Anche VW lancerà joint venture elettriche in Cina con il partner

Anche VW lancerà joint venture elettriche in Cina con il partner

17 giu, 2017

di Sean Szymkowski

Fonte: GreenCarReports

 

16 Giugno 2017. Volkswagen segue la strada di molti altri fabbricanti automobilistici mondiali che hanno firmato un accordo per una nuova joint venture elettrica in Cina.

Il fabbricante di automobili tedesco ha affermato che questa settimana ha collaborato con il produttore automobilistico cinese () per produrre veicoli elettrici, nonché per commercializzare vari servizi di mobilità.

Sia Volkswagen che JAC detengono una quota del 50% della joint venture.

La joint venture si concluderà dopo 25 anni, ma nei prossimi due decenni ogni azienda ha piani relativamente grandi.

L’obiettivo di Volkswagen e JAC è quello di consegnare 400.000 veicoli elettrici al mercato cinese entro il 2020, anno in cui secondo il presidente di VW, dovrà arrivare nel paese il primo veicolo elettrico ad alto volume di produzione.

La cifra salta a 1,5 milioni di veicoli entro l’anno 2025.

Il primo veicolo che verrà dalla joint venture appena firmata dovrebbe arrivare nel 2018, secondo Volkswagen.

Per l’accordo, sarà anche costruita una nuova fabbrica per le operazioni della joint venture e includerà anche un centro di ricerca e sviluppo.

Volkswagen e JAC studieranno i cosiddetti veicoli da nuova energia (ibridi, veicoli elettrici a batteria e ibridi plug-in), connettività del veicolo e vari servizi di dati automobilistici.

Mercedes-Benz ha recentemente siglato un accordo con la cinese BAIC.

La società madre del brand, Daimler, costruirà veicoli elettrici nel suo stabilimento della Cina con il supporto di BAIC.

La Cina non è solo il più grande mercato dei veicoli elettrici, ma è anche il più grande mercato mondiale per automobili di lusso e SUV.

Volkswagen ha avuto una presenza in Cina dal 1984, uno dei primissimi fabbricanti automobilistici occidentali a mettere un piede nel mercato precedentemente chiuso.

In oltre tre decenni, Volkswagen ha venduto più di 30 milioni di veicoli attraverso le varie marche e le altre partnership. Il suo marchio di lusso Audi è diventato particolarmente popolare con i funzionari governativi di alto livello.

VW Group ha anche joint ventures con SAIC e FAW in Cina per costruire e vendere automobili.

L’azienda ha rivolto tutta la sua attenzione ai veicoli elettrici a batteria dopo lo scandalo globale diesel.

Il produttore aveva utilizzato dispositivi illegali per ingannare le prove di emissione e vendere veicoli over-inquinanti ai consumatori per anni.

Mentre la maggior parte delle ammende e degli insediamenti si concludono negli Stati Uniti, questo scandalo potrebbe riprendere anche in Europa. Solo di recente, Audi è stata accusata di truffare le prove di emissione con la berlina A8, ad esempio.

Nel tentativo di spostare l’attenzione all’occhio pubblico, una parte importante degli sforzi di sviluppo avanzati della società si concentrano ora sulle auto elettriche.

Ha detto che offrirà 30 diversi veicoli elettrici entro il 2025 attraverso il suo completo portafoglio di marche.

Gran parte di ciò è probabilmente guidato da regolamenti emessi dal governo cinese, tuttavia, che è molto più rigoroso nella riduzione del carbonio e gli obiettivi di vendita di veicoli elettrici rispetto a qualsiasi altro grande mercato globale.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Anhui Jianghuai Automobile Co. jac

Lascia una risposta

 
Pinterest