Nuovo taxi EAV per ridurre la congestione del traffico nei prossimi 5 anni

EAV

Il produttore Electric Assisted Vehicles (EAV) dell’Oxfordshire, ha svelato l’ultimo design di veicoli commerciali urbani ultraleggeri, a zero emissioni.

EAV l’ha prodotto per ridurre l’impatto ambientale e infrastrutturale, oltre a migliorare l’efficienza nelle città di tutto il mondo.

Il “Taxi EAV” è uno sviluppo del veicolo eCargo “EAV2cubed” lanciato di recente. Avendo sviluppato una cabina anteriore separata con più box posteriori e soluzioni pod per l’applicazione di carico già di successo, EAV è stata ora in grado di creare una soluzione per il trasporto di passeggeri sul telaio Cloudframe consolidato e brevettato.

L’obiettivo principale di EAV è continuare a dimostrare che il peso è nemico dell’efficienza e quindi del risparmio energetico – ha commentato il fondatore e CEO di EAV, Adam Barmby. Auto elettriche, furgoni e taxi sono in realtà estremamente inefficienti nel loro utilizzo di energia. Sono grandi e pesanti e molta energia viene semplicemente sprecata per spostare il proprio peso. Abbiamo esaminato attentamente sia i taxi che i PHV negli ambienti urbani e abbiamo subito capito che potevamo essere più efficienti, puliti, più sani e altrettanto confortevoli a un costo molto inferiore. Il fatto che siamo sicuri che siano molto migliori per l’ambiente e le infrastrutture cittadine alle quali offrirà dei vantaggi aggiuntivi.

Ci sono oltre 375.000 taxi e veicoli a noleggio privato attualmente nel Regno Unito con circa 200.000 viaggi in taxi individuali nella sola Londra ogni giorno. Il 65% di tutti i viaggi in taxi e PHV sono a occupazione singola e di solito sono compresi tra 1 e 5 miglia. EAV ritiene che molte risorse ed energie vengano sprecate semplicemente spostando una o due persone a breve distanza.

La nostra esperienza nell’esecuzione di prove e nella fornitura di EAV al settore della logistica a livello internazionale ci ha dimostrato che, a causa dei livelli di congestione nelle città, possiamo essere più efficienti dei furgoni e delle auto – ha continuato Adam Barmby. Si prevede che il valore del mercato globale dell’e-hailing per taxi e PHV raggiungerà i 150 miliardi di sterline entro il 2025, il che significa molti viaggi che significano molte emissioni, peso e congestione nelle città di tutto il mondo. Il taxi EAV aiuterà a ridurre in modo significativo questi problemi, portando in modo efficiente e confortevole il cliente al luogo desiderato.

L’EAV Taxi, provvisoriamente chiamato “EAVGo!”, è stato progettato per trasportare fino a due passeggeri in un nuovo vano posteriore dotato di sospensioni complete e porte laterali leggere. All’interno dell’EAV Taxi i sedili sono estremamente confortevoli dotati di cuscini sui sedili e schienale in memory foam. Uno schermo video per informazioni sul viaggio o sulla posizione e il riscaldamento o il raffreddamento della cabina per creare una temperatura ambiente confortevole fanno tutti parte dell’esperienza EAV Taxi. E ‘disponibile un vano bagagli sotto i sedili con accesso sia dal retro che dal lato e può accogliere comodamente una valigia di buone dimensioni.

Il design offre tutti i vantaggi e di un taxi o PHV senza essere sovradimensionato o sovrappeso – ha affermato Nigel Gordon-Stewart, Presidente esecutivo di EAV. Siamo più leggeri del 90% rispetto a qualsiasi auto ibrida o elettrica e, se sostituissimo un Uber ibrido con un taxi EAV, risparmieremmo circa 9,2 tonnellate di emissioni di anidride carbonica in un solo anno. Il nostro consumo di energia è una frazione di un taxi elettrico e non abbiamo bisogno di un’infrastruttura per caricare le nostre batterie, solo una normale presa di corrente. Ancora più importante, il taxi EAV porterebbe un passeggero a destinazione in qualsiasi città con la stessa rapidità, sicurezza e comodità di qualsiasi altro taxi o PHV. Con un numero di taxi e PHV attuali che a breve non saranno in grado di operare nelle città e nei paesi ULEZ senza pagare tariffe elevate, il taxi EAV è la soluzione perfetta.

EAV prevede di produrre il primo prototipo di taxi EAV a novembre 2020 con consegne di taxi EAV di produzione che avverranno nella primavera del 2021.

Informazioni sul taxi EAV:

  • Lunghezza: 2.740 m
  • Larghezza: 1.040 m
  • Altezza: 1.950 m
  • Peso a secco: 95 kg (solo telaio) 125 kg (veicolo intero)
  • Max Rider: 100 kg
  • Carico utile massimo: 150 kg
  • Peso lordo massimo: 380 kg
  • Raggio di sterzata: 4,6 m
  • Velocità assistita: 15,5 mph (25 km / h)
  • Autonomia: 18-60 miglia a piena assistenza, velocità massima costante (a seconda delle dimensioni della batteria)
  • Garanzia: 12 mesi di garanzia completa su impianto elettrico, batteria e motore. 24 mesi su telaio, meccanica e carrozzeria.

Fonte: EAV

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.