ABT Sportsline pronti per Hollywood

ABT Sportsline pronti per Hollywood

31 mar, 2015

Fonte: ABT Sportsline Team

 

Long Beach, California. USA. 30 Marzo 2015. Dalla East Coast alla West Coast, dopo il turno di Miami poco più di due settimane fa, la Formula E sarà in visita in California, questo Sabato 4 aprile.

Il sesto round a Long Beach segna l’inizio della seconda metà della stagione della serie per auto elettriche.

Proprio nel bel mezzo della battaglia per i punti e trofei ci sono , e l’ABT Sportsline.

Daniel Abt, in particolare, è in viaggio a Long Beach con il vento in poppa.

Dopo diversi spettacoli forti il ragazzo finalmente è stato premiato nell’ultima gara con un terzo posto, che anche ha fatto di lui il primo tedesco nella storia della Formula E a prendere una posizione sul podio.

Il suo compagno di squadra Lucas di Grassi, che aveva già conquistato tre trofei, ha segnato punti importanti come, e con un distacco di sette punti è secondo nella classifica generale.

Il si terrà in una splendida cornice.

Il circuito di 2131 metri si trova direttamente sul Pacifico, a circa 30 km dal centro di Los Angeles.

Sette curve, compreso un tornante stretto, devono essere padroneggiate.

Le automobili di Formula E raggiungono una velocità massima di poco più di 200 km/h ed i piloti dell’ABT hanno raggiunto tempi di poco meno di un minuto nel simulatore.

Alcune parti della pista corrispondono al leggendario circuito che è stato in precedenza sede della Champ Car, IndyCar e – tra il 1976 e il 1983 – anche di gare di Formula Uno.

Long Beach è considerato come il più famoso circuito cittadino del Nord America.

L’obiettivo per la gara, alla periferia di Los Angeles è chiaro: con una buona prestazione di squadra ABT Sportsline sta puntando al vertice della classifica, è l’unica squadra tedesca ed è in svantaggio dalla francese Renault al secondo posto .

Gli spettatori in Germania non perderanno nessuna delle azioni dato che Sky trasmetterà la gara dal vivo durante la notte dal Sabato alla Domenica, a partire dalle 00.45 (CEST).

Stare svegli vale la pena, anche per due aspetti curiosi dimostrate fino ad oggi: nessun pilota in pole position ha mai vinto la gara in questa stagione e nessun pilota che stava conducendo la gara a tre giri dalla fine è finito come vincitore.

Questo succede solo in Formula E.

Dopo sei gare con visite in Asia, oltre che in Nord e Sud America, la Formula E, a seguito della gara di Long Beach, finalmente arriverà in Europa.

Il 9 maggio i piloti si sfideranno nelle strade di Monaco, mentre la gara di casa dell’ABT Sportsline si terrà a Berlino il 23 maggio.

 

Le dichiarazioni del Direttore Team e dei piloti

Hans-Jürgen Abt:

“Nella gara in California abbiamo intenzione di iniziare bene la seconda metà della stagione.

La nostra valutazione è assolutamente positiva: Formula E ha acquisito un’eccellente reputazione ben oltre la scena del motorsport con eventi superbamente organizzati, gare emozionanti e tante attività innovative nel giro di pochi mesi. Possiamo congratularci con gli organizzatori per questo. Siamo lieti di essere parte di questa famiglia con la nostra squadra ed i nostri due piloti. E ovviamente siamo un po ‘orgogliosi di essere in lizza nella parte alta di tutte le classifiche. In termini di posizione Long Beach potrebbe anche essere in grado di darci ancora di più della corsa di Miami e siamo determinati ad alzare la posta così: più puntie e più trofei, che è chiaramente il nostro obiettivo”.

 

Daniel Abt (tedesco, 22 anni, auto n° 66):

“Hollywood, Sunset Boulevard, Beverly Hills – tutti questi nomi, per me come fan degli Stati Uniti, ovviamente hanno un grande fascino. Ma, sia come sia, purtroppo non avremo molto tempo per visitare la città, perché siamo in viaggio a Long Beach con grandi obiettivi. Spero che, dopo il posto sul podio a Miami finalmente si sia spezzatta la mia sfortuna e sono intenzionato ad ottenere buoni risultati da ora in poi. La preparazione nel simulatore è stata importante e il Venerdì e Sabato ci concentreremmo sul lavoro attraverso il nostro programma. Tutti nel team sono pronti per il prossimo trofeo! “

 

Lucas di Grassi (brasiliano, 30 anni, auto n° 11):

“La gara di Miami ha mostrato ancora come sia forte la competizione in Formula E – ma questo è esattamente ciò che rende questa serie così affascinante. A causa dei problemi di temperatura della batteria della mia auto ho segnato solo due punti, ma io sono ottimista sul fatto di colpire di nuovo in California. Il nostro team è perfettamente affitato, tutti coloro che lavorano sono impegnati e ci piace lavorare insieme. Long Beach è un grande nome nel motorsport. I fan possono aspettarsi una gara emozionante in un luogo affascinante”.

 

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Daniel Abt FIA Formula E Championship formula e Hans Jürgen Abt long beach eprix lucas di grassi

Lascia una risposta

 
Pinterest