ABT comincia la stagione motorsport 2015 in Argentina

ABT comincia la stagione motorsport 2015 in Argentina

6 gen, 2015

Fonte: ABT Sportsline

 

5 gennaio 2015. Felice Anno Nuovo! Sabato prossimo (10 gennaio) vedrà il team ABT Sportsline iniziare l’anno motorsport 2015 con la .

La serie di corse per monoposto da corsa totalmente elettriche terrà la sua quarta gara della stagione a ().

, che gareggia per l’unica squadra tedesca della categoria, sarà in viaggio verso il Sud America come leader della classifica e, insieme a , punta a impostare il primo highlight nel 2015.

Avere raggiunto il podio in ciascuna delle prime tre gare entrando nella nuova era del motorsport, rappresenta un sogno per la squadra bavarese.

La prossima sfida è ora attesa del leader della classifica Lucas di Grassi e dal suo compagno di squadra tedesco Daniel Abt per le strade di Buenos Aires.

Il circuito cittadino della città è lungo 2,440 km ed è situato nel bel mezzo del quartiere di Puerto Madero. La zona lungo il Rio de la Plata è l’ultimo progetto di rinnovamento urbano nella capitale dell’Argentina e, dopo la spiaggia di Uruguay, offre la prossima affascinante cornice per il .

Dal punto di vista sportivo, il circuito presenta ancora una volta un mix di tratti veloci e tornanti molto lenti. La curva più veloce si affronta a 175 chilometri all’ora mentre le vetture raggiungono una velocità massima di oltre 200 km/h alla fine del rettilineo di partenza. Circa il 70 per cento del tracciato si percorre con l’acceleratore flat-out. Nel simulatore i due piloti ABT hanno segnato tempi sul giro di circa 1m 08s000. Dopo due sessioni di prove libere e la qualifica, la gara si svolgerà percorrendo 35 giri in nel pomeriggio di Sabato.

Lo stato attuale del campionato promette grande suspense. Anche se Lucas di Grassi, con una vittoria, un secondo posto e un terzo posto al suo attivo, ha raggiunto un vantaggio di 18 punti su Sébastien Buemi e Sam Bird, questo è solo un’istantanea, considerando il fatto che vengono assegnati 25 punti per un la vittoria.

Il divario in classifica delle squadre è ancora piccolo, cosi come la squadra e.dams-Renault è in testa alla classifica con un semplice vantaggio di due punti sull’ABT Sportsline.

La gara in Argentina è la seconda visita in Sud America della Formula E, mentre a marzo ed aprile, si svolgeranno due gare negli Stati Uniti.

All’inizio di maggio le auto da corsa elettriche saranno in viaggio in Europa per lo sprint finale della stagione a Monaco, Berlino e Londra.

 

La parola dei piloti e del direttore del team

Hans-Jürgen Abt:

“Non abbiamo mai iniziato un’anno automobilistico così presto come ora con la Formula E – mi piace perché ci dà l’opportunità di iniziare l’anno con un punto culminante. Tre trofei in tre gare sono un bel bottino che ci piacerebbe, ovviamente, continuare ad aumentare. Ma possiamo anche dire quanto è vicina la concorrenza in alto della classifica dopo il primo terzo della stagione. I tifosi possono essere particolarmente soddisfatti di questo in quanto possono aspettarsi di vivere un anno spettacolare ed emozionante di Formula E”.

 

Daniel Abt (Germania, 22 anni, vettura n° 66):

“E ‘sicuramente un piccolo sogno per ogni pilota iniziare l’anno con una gara nel cuore di Buenos Aires. Ho ricaricato le mie batterie durante la stagione estiva e non vedo l’ora di entrare nel vivo della gara in Sud America. Mi sento a mio agio in Formula E e anche se la mia velocità era buona nei primi tre fine settimana ho anche sofferto molta sfortuna. Ma questa è la storia: all’inizio del 2015 tutto è stato azzerato e una nuova striscia positiva può iniziare – preferibilmente sabato prossimo in Argentina”.

 

Lucas di Grassi (Brasile, 30 anni, vettura n° 11):

“Tre gare, tre volte sul podio – le cose stanno andando superbamente finora. Ma non possiamo permetterci di riposare sugli allori: il giorno di test dopo la corsa in Uruguay ha fornito alle altre squadre informazioni importanti. Ecco perché la concorrenza in Argentina sarà anche più feroce. Ma siamo perfettamente preparati, hanno analizzato tutti i dati dopo l’ultima gara e noi stessi abbiamo familiarizzato con il circuito nel simulatore. Buenos Aires è una pista veloce con alcune curve difficili. Il rettilineo del traguardo è estremamente lungo e mi piace la parte veloce con la successiva lunga curva 3. In questi tratti c’è moltissimo spazio per i sorpassi, ma le curve lente 4 e 7 probabilmente offrono anche l’opportunità di sorpasso”.

 

Campionato piloti Top 6

1 Lucas di Grassi (ABT Sportsline) 58 punti

2 Sébastien Buemi (e.dams-Renault) 40 punti

3 Sam Bird (Virgin Racing) 40 punti

4 Nicolas Prost (e.dams-Renault) 24 punti

5 Nelson Piquet (Cina Racing) 22 punti

6 Jérôme D’Ambrosio (Dragon Racing) 22 punti

 

Campionato squadre top 6

1 e.dams-Renault 64 punti

2 ABT Sportsline 62 punti

3 Virgin Racing 5 4 punti

4 Dragon Racing 36 punti

5 Andretti 33 punti

6 Mahindra Corse 26 punti

 

Il programma della giornata di Buenos Aires (ora locale, CET -4 ore)

(tra parentesi l’ora italiana)

 

08:15 – 09:00 (12.15 – 13.00) Prove libere 1

10:30 – 11:00 (14.30 – 15.00) Prove libere 2

11:15 – 11:45 (15.15 – 15.45) Passeggiata Pits

12:00 – 12:55 (16.00 – 16.55) Prove di qualificazione (4 gruppi)

13:30 – 14:30 (17.30 – 18.30) Passeggiata Pits

13:50 – 14:30 (17.50 – 18.30) Sessione autografi (eVillage)

14:30 – 14:50 (18.30 – 18-50) Sfilata driver e presentazione

15:50 (19.50) Annuncio vincitori FanBoost

16:00 (20.00) Gara

17:10 – 17:25 (21.10 – 21.25) Conferenza stampa (Sala Stampa)

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: argentina Audi ABT Sportsline buenos aires buenos aires e-prix Daniel Abt FIA Formula E Championship formula e Hans Jürgen Abt lucas di grassi

Lascia una risposta

 
Pinterest