Aegerter aumenta il vantaggio dopo la vittoria in la drammatica gara di MotoE del sabato a Misano

MotoE sabato Misano

Il pilota svizzero e debuttante Dominique Aegerter ha vinto la gara MotoE del sabato a Misano ed estende la sua leadership in campionato dopo una gara drammatica.

La gara di apertura della Coppa del Mondo FIM Enel MotoE al Misano World Circuit è finita al fotofinish e si è decisa solo sotto la bandiera a scacchi.

MotoE sabato MisanoSorprendentemente, la vittoria è andata all’attuale leader della coppa del mondo e debuttante della serie Dominique Aegerter (Dynavolt IntactGP), che ancora una volta sembrava incredibilmente a suo agio e fiducioso a bordo della sua Energica Ego Corsa # 77.

L’esperto pilota svizzero ha iniziato l’ultimo giro al terzo posto ma non ha esitato a mettere insieme una manovra di sorpasso pulita sul poleman Jordi Torres (Pons Racing 40), che ha permesso all’allora leader Matteo Ferrari (Team Trentino Gresini MotoE) di costruire un piccolo spazio davanti loro. Aegerter non era pronto a lasciarlo lì, però, e non appena i piloti sono usciti dalla curva “Tramonto” sulla strada per il velocissimo “Curvone”, era già tutto dietro al campione in carica della Coppa del Mondo. Un altro passaggio pulito al “Carro ” gli ha dato il comando, ma una traiettoria non così perfetta nell’ultima curva ha permesso Ferrari di affiancarsi, con il pilota # 77 che è riuscito a mantenere un vantaggio di mezza ruota sul traguardo – con Torres a ridosso del duo.

Ferrari, tuttavia, è stato successivamente penalizzato di una posizione in quanto ha superato i limiti di pista all’uscita dell’ultima curva ed è stato quindi terzo nella classifica finale dietro l’ex vincitore della gara WorldSBK. Con la sua seconda vittoria stagionale, Aegerter aumenta il suo vantaggio a 19 punti su Torres, con Ferrari ora terza a 21 punti dalla vetta.

Mattia Casadei (Ongetta Sic58 Squadracorse) è arrivato quarto davanti al connazionale Tommaso Marcon (Tech 3 E-Racing), che ha messo insieme una gara incredibile ed è riuscito a finire davanti a un altro pilota italiano, Niccolò Canepa (LCR E-Team), con Alejandro Medina (OpenBank Aspar Team), Josh Hook (Octo Pramac MotoE), Xavier Cardelus (Avintia Esponsorama Racing) e Alessandro Zaccone (Team Trentino Gresini MotoE) completano la top ten.

MotoE sabato MisanoQuesta gara ha avuto la sua giusta dose di drammi e sorprese. Lukas Tulovic (Tech 3 E-Team) ha avuto un enorme highside nel primo giro. L’angelo custode di Lukas ha fatto un ottimo lavoro oggi. Anche se ha subito la frattura del terzo osso metacarpale alla mano destra e ha un po ‘di dolore alla caviglia destra in quello che sembrava un orrendo incidente, non vede l’ora di correre nel 2 ° evento a Misano. Ma domani mattina i medici decideranno se potrà davvero partecipare.

Xavier Simeon (LCR E-Team) è stato vittima di una collisione innescata da Eric Granado (Avintia Esponsorama Racing) che stava cercando di superare il pilota belga per il quarto posto. Anche Alex De Angelis (OCTO Pramac MotoE) è uscito dall’incontro mentre correva tra i primi sei mentre un altro potenziale protagonista della gara, Mike Di Meglio, è finito sulla ghiaia alla curva 16. Niki Tuuli (Avant Ajo Motorsport) ha ricevuto una doppia penalità sul giro lungo per una partenza anticipata ed è stato l’ultimo pilota a tagliare il traguardo nella gara di oggi.

Come accennato ieri, la griglia di partenza del secondo e ultimo incontro di domani per la Emilia Romagna GP sarà basata sui risultati della gara di oggi: Aegerter sarà in pole, con Torres e Ferrari che completeranno la prima fila. L’azione inizierà alle 10:05 ora locale (GMT +2).

Fonte: Energica Motor Company

Immagini per gentile concessione di www.motogp.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.