La nuova fabbrica di batterie Verkor sorgerà in Francia

fabbrica di batterie Verkor

La startup francese Verkor ha il piano di aprire una fabbrica di batterie in Francia nel 2023, inizialmente con una capacità di produzione annuale di 16 GWh.

Nel business plan dell’azienda, si prevede di espandersi a 50 GWh in un secondo momento, secondo Automotive News Europe.

Verkor è supportata  tra i altri suoi sostenitori dalla società di apparecchiature elettriche Schneider Electric.

In un’intervista con Reuters, il CEO Benoit Lemaignan ha affermato che Verkor cercherà ulteriori 1,6 miliardi di euro l’anno prossimo da società di private equity. Verkor conta sul piano di ripresa ecologica dell’Unione europea per contrastare qualsiasi potenziale danno finanziario derivante dalla pandemia.

fabbrica BMW i NextOltre ai fornitori di altri continenti che hanno creato stabilimenti nell’UE, altre due società stanno cercando di rifornire le case automobilistiche europee dall’interno. La svedese Northvolt ha un accordo per vendere 2,3 miliardi di dollari di batterie alla BMW a partire dal 2024, mentre la compagnia petrolifera francese Total ha negoziato un accordo per acquistare il produttore di batterie Saft nel 2016.

Le case automobilistiche tedesche hanno cercato di garantire catene di approvvigionamento e assumere impegni di fornitura su larga scala, ma a causa del respingimento dell’UE non tutta la fornitura può provenire da aziende con sede in Asia.

La crescita dei veicoli elettrici è stata particolarmente forte in Germania lo scorso anno, persino più forte del previsto, in controtendenza rispetto al trend ribassista internazionale.

Le case automobilistiche tedesche stanno spingendo per un aumento di tutti gli aspetti della catena di fornitura dei veicoli elettrici in Europa.

Fonte: Verkor e Automotive News Europe

This slideshow requires JavaScript.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.