Nuovo servizio di motosharing a Barcellona con Seat MÓ

Seat Mo

C’è un nuovo servizio di motosharing a Barcellona con 632 scooter elettrici Seat MÓ, il marchio creato da Seat lo scorso giugno per dare impulso alla mobilità urbana.

Dopo l’implementazione della Low Emission Zone (LEC) a Barcellona all’inizio dell’anno, Seat offre ora un servizio di motosharing e un servizio di abbonamento con scooter completamente elettrici in città, con l’obiettivo di garantire la mobilità individuale a tutti i cittadini, anche durante i giorni a traffico limitato. Con i suoi veicoli agili a zero emissioni, Seat MÓ mira a contribuire alla riduzione dell’inquinamento e al miglioramento della mobilità urbana a Barcellona, ​​sede di Seat.

Seat MoLucas Casasnovas, il capo di Seat MÓ, ha affermato che “questo lancio rafforza il nostro impegno per una nuova mobilità urbana ed è un ulteriore passo nel nostro obiettivo di contribuire a creare città migliori e rendere la mobilità più accessibile e conveniente per il pubblico, in particolare i giovani. Il nostro obiettivo è offrire il miglior prodotto, con scooter elettrici equivalenti a 125 cc di potenza, e il miglior servizio, comprese ulteriori misure di sicurezza e igiene contro COVID-19. Vogliamo diventare il vero alleato di cui le città hanno bisogno e contribuire a renderle più sicure, più sostenibili ed efficienti.

L’app mobile e la piattaforma di mobilità cloud sono state sviluppate dal centro di sviluppo software Seat: CODE dell’azienda in collaborazione con Seat MÓ. Gli utenti devono solo scaricare l’app sul proprio smartphone e cercare la moto elettrica Seat MÓ parcheggiata vicino alla loro posizione sulla mappa e sbloccarla. Nella custodia dell’eScooter ci sono due caschi per il guidatore e un passeggero, oltre a tappi igienici monouso e salviettine igienizzanti come misura di sicurezza contro COVID-19. Inoltre, i Seat eScooters ricevono un trattamento pionieristico sulle superfici con la soluzione Liquid Guard®, un nano rivestimento che protegge i veicoli eliminando possibili virus, microbi, batteri e funghi.

Modello in abbonamento: la scelta per una mobilità personalizzata

Seat MoSeat MÓ offre anche un modello di abbonamento all-inclusive che offre agli utenti l’accesso a un eScooter per settimane o mesi, compresa l’assicurazione del veicolo, la manutenzione, un casco e un cambio settimanale della batteria. E tutto senza alcun impegno di tempo. Il costo è di 75 euro a settimana; 200 euro mensili e in caso di locazione trimestrale 150 euro mensili. Il modello di abbonamento è inteso per un utente e una persona aggiuntiva, come un membro della famiglia.

L’azienda ha inoltre implementato un formato di abbonamento settimanale e mensile per i suoi due modelli di monopattino elettrico. L’eKickscooter 25 costa 15 euro a settimana e 40 euro al mese, mentre il nuovo eKickscooter 65 può essere noleggiato a 25 euro a settimana o 75 euro al mese.

Una soluzione igienica all’avanguardia

La flotta di moto elettriche Seat MÓ a Barcellona è la prima in Spagna a disporre di una soluzione igienica all’avanguardia, parte di un progetto di ricerca europeo, per garantire la sicurezza e l’igiene dei veicoli. Il progetto, denominato CAMS (COVID Adapted Motosharing Services), è stato guidato da Seat; Elisava, la Scuola Universitaria di Design e Ingegneria di Barcellona; e Nano-Care, produttori del prodotto Liquid Guard®, e finanziati dal programma European EIT Urban Mobility

Seat MoIl progetto consiste nell’applicare a tutte le nostre flotte, accessori compresi, l’innovativa soluzione Liquid Guard®, una soluzione nanotecnologica che protegge permanentemente gli utenti da virus e batteri. Liquid Guard® è un prodotto ecologico al 100%, in grado di eliminare il 99,9% di virus, microbi, batteri e funghi. Seat MÓ è il primo operatore in Spagna incaricato di testare nei prossimi mesi il servizio nella città di Barcellona, ​​che consentirà di offrire il servizio di motorbike sharing con ottime misure igieniche.

Il progetto CAMS fa parte dell’iniziativa europea EIT sulla Mobilità Urbana, di cui Seat è membro, che mira a sviluppare innovazioni nella mobilità urbana nell’Unione Europea per migliorare la mobilità e promuovere l’innovazione aziendale e il ridisegno degli spazi pubblici.

Fonte: Seat

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.