Lucas Ordóñez è test driver Nissan Zeod RC

Lucas Ordóñez è test driver Nissan Zeod RC

30 ago, 2013

Nissan 360: Lucas Ordóñez scelto come test driver per il programma elettrico
Primo vincitore della Nissan GT Academy sarà il primo a guidare la Nissan Zeod

Irvine, California. USA. 22 agosto 2013. Il vincitore inaugurale di Nissan “gamer to racer” Lucas Ordóñez è stato nominato collaudatore ufficiale e pilota di sviluppo del programma Nissan Zeod RC – l’unica macchina da corsa elettrica che debutterà il prossimo anno alle .

Lanciata a Le Mans, nel giugno di quest’anno, la Nissan Zeod RC farà il suo debutto in gara nelle 24 Ore del prossimo anno. Scenderà in pista per la prima volta il mese prossimo per il test con lo spagnolo Ordóñez, a cui sono affidati i compiti di sviluppo dell’auto.

Il 28enne ha vinto la prima edizione della competizione Nissan PlayStation GT Academy nel 2008 ed è diventato una delle stelle degli atleti Nismo con i podio nelle 24 Ore di Le Mans, una vittoria del campionato nel 2011 Intercontinental Le Mans Cup e un terzo posto di recente nelle 24 Ore di Spa per Nissan con un tutti gli altri piloti di GT Academy.

Oltre a correre in questa edizione della FIA GT Series e la Blancpain Endurance Series, Ordóñez ha anche fatto apparizioni nella Challenge World Series negli Stati Uniti, il campionato Super GT giapponese e anche recentemente ha testato una V8 Supercar per la squadra di fabbrica Nissan in Australia. La nomina di Ordóñez è stata annunciata all’evento Nissan 360 Global media in California.

“E ‘incredibile. Dopo aver lavorato con ed i ragazzi nello sviluppo della DeltaWing Nissan per la Petit Le Mans, è davvero incredibile avere questa grande notizia” – ha detto Ordóñez.

“Lavorare di nuovo con questo gruppo ed essere parte di questo progetto di Le Mans è sorprendente. Avviare dall’inizio il progetto è solo un sogno per me. Non vedo l’ora di lavorare con il team per sviluppare tutte le nuove tecnologie della Zeod RC e per sviluppare la vettura in pista. Si tratta di un’esperienza unica. Mi piace molto imparare dagli ingegneri, imparare dalle squadre e conoscere i nuovi prodotti come questo, perché bisogna fare tanti test.

Questo è quello che mi serve come pilota al momento. Sono stato orgoglioso del mio ritmo nel competere contro tutti gli altri piloti, ma ora è il momento di fare il passo più alto della mia carriera nello sviluppo della Zeod RC”.

Il Direttore di , , ritiene che Ordóñez darà un contributo prezioso allo sviluppo della nuova innovativa macchina da corsa. “Il fatto che Lucas non si è inserito nello sport in modo tradizionale attraverso kart e formule minori in realtà lo rende ideale per il ruolo di sviluppo della Nissan Zeod RC”, ha detto Cox.

“Lucas è stato il primo a dimostrare che il concetto di GT Academy funziona e la successione di Nismo Athletes che si sono laureati da allora ha continuato a mostrare che il programma è estremamente prezioso per portare alla luce e lo sviluppo di nuovi talenti. La Nissan Zeod RC è diversa da qualsiasi macchina da corsa precedentemente sviluppata e Lucas non ha 10 o 15 anni di idee preconcette su ciò che una macchina da corsa dovrebbe o non dovrebbe fare”.

“Il nostro obiettivo di ‘elettrificare Le Mans’ è solo il primo passo per cambiare il volto del motorsport e renderlo rilevante per ciò che ci guida sulla strada e siamo entusiasti di aver Lucas che gioca un ruolo chiave in questo processo”.

Il primo telaio per la Nissan Zeod RC è stato recentemente completato e la costruzione finale della vettura è attualmente in corso. Quando verrà costruita per la prima volta il mese prossimo, la Zeod RC sarà in modalità solo full electric.

Nissan ha testato una serie di soluzioni di powertrain elettrici durante lo sviluppo della vettura prima di bloccare il pacchetto per il prossimo anno della .

“Sono rimasto molto colpito quando ho lavorato con Lucas l’anno scorso alla Petit Le Mans e non vedo l’ora di lavorare di nuovo con lui”, ha detto Ben Bowlby, direttore di .

“Forse è il fatto che lui era uno studente universitario prima di entrare nel programma GT Academy, ma ha avuto un enorme fame di informazioni e di dati e voleva saperne di più e di più sulla macchina. Sulla pista lui era incredibilmente veloce e di passo consistente”

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: 24 Ore di Le Mans Ben Bowlby Darren Cox Le Mans Classic Endurance Lucas Ordonez Nissan Global Motorsports Nissan Motorsport Innovation Nissan ZEOD RC

Lascia una risposta

 
Pinterest