Daimler AG ed Enercity nell’affare batterie

Daimler AG ed Enercity nell’affare batterie

3 feb, 2016

ed cambiano magazzino ricambi in negozio batteria

• La cooperazione tra Daimler, ed Enercity estende la catena del valore aggiunto delle batterie

• L’efficiente doppio uso migliora i costi di valutazione del ciclo di vita e del ciclo di vita applicato alla mobilità elettrica

• Sviluppo di un impianto della batteria di stoccaggio da 15 MW entro la fine del 2016

• Interazione della mobilità elettrica e l’industria dell’energia per sostenere la svolta energetica

Fonte: Daimler AG

 

e , Germania. 1° Febbraio 2016. La cooperazione partner di Daimler AG con la sua consociata interamente controllata Accumotive ed Enercity (Stadtwerke AG) darà inizio quest’anno ai lavori per la costruzione di un nuovo impianto di stoccaggio delle batterie. Ciò che rende particolarmente speciale è il fatto che si tratta di un impianto di stoccaggio dei pezzi di ricambio per sistemi di batterie elettromotrici. Intorno 3000 dei moduli batteria, determinati per la flotta elettrica delle attuali smart, vengono messe in comune per creare un impianto fisso di stoccaggio nel luogo Enercity in . Con una capacità d’immagazzinaggio pari a 15 MWh, l’installazione è una delle più grandi d’Europa. Dopo il completamento, l’impianto di stoccaggio di energia sarà commercializzato sul bilanciamento primario del mercato energetico tedesco. L’impianto di stoccaggio è già il terzo grande progetto di Daimler AG in questo settore di attività.

Il 2012 ha visto il lancio della di terza generazione e da allora ha convinto molti clienti in tutto il mondo. La prossima generazione della city car elettrica è ora a portata di mano. Ma cosa effettivamente accade se la batteria diventerà inutilizzabile? I fornitori automobilistici sono ovviamente preparati a questa eventualità e hanno a disposizione sostituti adeguati. In termini di uso efficiente delle risorse, i partner Daimler, Accumotive ed Enercity stanno percorrendo un percorso unico. Attraverso il “ripostiglio” di batterie di ricambio, stanno creando un business interessante che, in questa forma, può essere raggiunto solo insieme da un costruttore di automobili e da una società elettrica.

“Magazzino ricambi dal vivo”, come impianto di stoccaggio di energia alla rete di sostegno

Con la commercializzazione della capacità di stoccaggio sul mercato tedesco per il bilanciamento primario della potenza (PRL), il modello di business rende un importante contributo alla stabilizzazione della rete elettrica ed all’efficienza economica della mobilità elettrica. In caso di aumento delle fluttuazioni di alimentazione dell’energia elettrica da fonti rinnovabili come l’energia eolica e solare, tali impianti di stoccaggio contribuiscono a garantire l’assestamento ottimale di una frequenza di rete che deve essere mantenuta costante. Con la loro capacità di stoccaggio, bilanciano le fluttuazioni di energia quasi senza perdite – un compito che viene attualmente svolto prevalentemente da turbine in rapida rotazione nelle centrali a combustibili fossili. I partner inizieranno i lavori per la costruzione del deposito batteria quest’anno. Dopo il completamento, il funzionamento grid-connected sarà possibile senza interruzioni. Enercity è responsabile della commercializzazione del deposito sul mercato della potenza di bilanciamento primaria.

Fonte di giovinezza per la batteria

Il concetto innovativo di stoccaggio ha un ulteriore vantaggio decisivo. Per essere utilizzabile nel caso di una sostituzione, una batteria richiede ciclizzazione regolari durante il periodo di stoccaggio, cioè la carica e scarica specifica allo scopo di conservarla. Altrimenti soffrirebbe di scarica profonda, che può portare a difetti della batteria. Oltre ai costi di stoccaggio, il deposito di tipo classico e potenzialmente a lungo termine delle batterie di ricambio richiede pertanto spese di funzionamento estremamente elevate. L’approccio innovativo adottato dalle aziende partner consente loro di evitare questa spesa. La continua fluttuazione del bilanciamento della domanda di potenza dalla rete assicura automaticamente la ciclizzazione richiesta delle batterie. E il sistema di gestione della batteria altamente avanzato impiegato dalla controllata Daimler Accumotive assicura che le batterie sono sempre in condizioni ottimali in termini di temperatura e livello di carica in modo da soddisfare gli elevati standard richiesti in termini di qualità e durata. Piuttosto che avere un impatto sul processo di invecchiamento dei sistemi, questo processo ha l’effetto di una fonte di giovinezza.

Contributo significativo alla svolta energetica

L’elettromobilità svolge un ruolo importante nel raggiungimento degli obiettivi di CO2 nel settore dei trasporti su strada e fa un importante contributo al raggiungimento degli obiettivi internazionali di protezione del clima. Qui Daimler AG ha compreso che la sostenibilità va ben oltre il prodotto auto. Le misure per la progettazione del prodotto ecocompatibile ed a basso consumo energetico tengono conto l’intero ciclo di vita del prodotto – dallo sviluppo alla produzione e l’uso dei prodotti a disposizione e di ritrattamento. Qui l’uso efficiente delle batterie potenti e la loro messa in comune sta diventando un aspetto sempre più importante. Con il loro concetto, Daimler, la controllata Accumotive ed Enercity stanno creando una nuova situazione win-win e stanno amplificando in tal modo il progresso del fatturato dell’energia in modo esemplare.

Daimler AG: sviluppo sistematico della attività di stoccaggio stazionario

Daimler è entrata nell’attività di stoccaggio delle batterie stazionarie nel 2015 con la sua controllata Accumotive e da allora ha sviluppato le proprie attività in questo settore. L’azienda offre soluzioni interessanti per lo stoccaggio di energia efficiente, rivolta sia ad applicazioni industriali e private. Gli impianti di stoccaggio dell’energia Mercedes-Benz per le famiglie private possono essere ordinati online e saranno a breve installati per i clienti in collaborazione con i partner commerciali selezionati, come i fornitori di servizi energetici EnBW o SMA Solar Technology AG. Solo poche settimane dopo la cerimonia di inaugurazione del secondo più grande impianto di stoccaggio delle batterie in uso al mondo a Lünen, in Westfalia – una joint venture tra i partner Daimler AG, The Mobility House AG e GETEC – Daimler sta prendendo un ulteriore passo verso lo sviluppo del business dello stoccaggio della sua batteria industriale insieme con la filiale Accumotive ed il socio Enercity. A tal fine, ci sarà un totale di circa 29 MW sulla griglia dopo il completamento del deposito ricambio parti. Altri progetti importanti sono in programma da iniziare nel 2016.

Enercity ( AG): pronta per l’inversione di tendenza!

Con un fatturato annuo di circa 2,4 miliardi di €, Stadtwerke Hannover AG è uno dei maggiori fornitori di energia comunali della Germania. Sotto il marchio ombrello “Enercity – energie positive” c’è una vasta gamma di prodotti e servizi legati all’energia in offerta da un negozio one-stop, anche per molte strutture comunali della regione. In totale, le forniture Enercity forniscono oltre 700.000 persone di energia elettrica, gas naturale, teleriscaldamento e acqua potabile. Con le sue partecipazioni contraenti, Enercity è attiva in tutta la Germania e, dal 2012, anche all’estero. Il sito più antico Enercity di Hannover-Herrenhausen, dove è stato inaugurato il primo grande impianto nel 1902, è oggi un luogo per i progetti futuri. Oltre al progetto congiunto di stoccaggio della batteria, l’azienda implementa ulteriori progetti innovativi in ​​questo sito, ad esempio un sistema distrettuale di accumulo termico,un impianto combinato di calore ed energia e la gestione tecnica di una centrale elettrica virtuale.

 

In English

Daimler and Enercity turning spare parts store into battery store

  • Cooperation between Daimler, ACCUMOTIVE and enercity extends value chain for electromotive batteries
  • Efficient dual use improves life cycle assessment and life cycle costs of e-mobility
  • Development of 15 MW battery storage facility by the end of 2016
  • Interaction of e-mobility and energy industry supports the energy turnaround

Source: Daimler AG

Hanover and Stuttgart, Germany. February 1st, 2016. Cooperation partners Daimler AG with its wholly owned subsidiary ACCUMOTIVE and enercity (Stadtwerke Hannover AG) will start work on the construction of a new battery storage facility this year. What makes it particularly special is the fact that this is a spare parts storage facility for electromotive battery systems. Around 3000 of the battery modules, determined for the current smart electric drive vehicle fleet, are being pooled to create a stationary storage facility at the enercity site in Herrenhausen. With a storage capacity totalling 15 MWh, the installation is one of the largest in Europe. After completion, the energy storage facility will be marketed on the German primary balancing energy market. The storage facility is already the third major project for Daimler AG in this business sector.

2012 saw the launch of the third-generation smart fortwo electric drive and since then it has been convincing customers around the world. The next generation of the electric city car is now at the ready. But what actually happens should the battery become unusable? Automotive manufacturers are of course prepared for this eventuality and have suitable replacements available. In terms of efficient use of resources, partners Daimler, ACCUMOTIVE and enercity are now treading a unique path. Through the “living storage” of replacement batteries, they are creating an attractive business case that, in this form, can only be achieved together by an automotive manufacturer and a power supply company.

“Living spare parts store” as grid-supportive energy storage facility

By marketing the storage capacity on the German market for primary balancing power (PRL), the business model makes an important contribution to stabilisation of the power grid and to the economic efficiency of electromobility. In the event of increasing fluctuations in electricity feed-in from renewable energies such as wind and solar energy, such storage facilities help to ensure optimum settling of a mains frequency that has to be kept constant. With their storage capacity, they balance the energy fluctuations with practically no losses – a task that is currently undertaken predominantly by fast-turning turbines at the fossil power plants. The partners will start work on constructing the battery storage facility this year. After completion, grid-connected operation will be possible without interruption. enercity is responsible for marketing the storage facility on the primary balancing power market.

Fountain of youth for the battery

The innovative storage concept has a further decisive advantage. To be usable in the event of a replacement, a battery requires regular cyclising during its storage period, i.e. specific charging and discharging for the purpose of preservation. Otherwise it would suffer from deep discharging, which can lead to battery defects. In addition to the storage costs, the classic and potentially long-term storage of replacement batteries would therefore involve extremely high operating expenditure. The innovative approach adopted by the partner companies allows them to avoid this expenditure. The constantly fluctuating balancing power demand from the grid automatically ensures the required cyclising of the batteries. And the highly advanced battery management system employed by Daimler subsidiary ACCUMOTIVE ensures that the batteries are always in optimum condition in terms of temperature and charge level so that they meet the high standards required in terms of quality and service life. Rather than having an impact on the ageing process of the systems, this process has the effect of a fountain of youth.

Significant contribution to the energy turnaround

Electromobility plays an important part in achieving the CO2 targets in road transport and makes a major contribution to meeting the international climate protection targets. Here the Daimler AG understanding of sustainability goes way beyond the car product. The measures for environmentally sound and energy-efficient product design take into account the complete product life cycle – from development through production and product use to disposal and reprocessing. Here the efficient use of powerful batteries and their pooling is becoming an increasingly important aspect. With their concept, Daimler, subsidiary ACCUMOTIVE and enercity are creating a new win-win situation and are thus boosting the progress of the energy turnover in exemplary fashion.

Daimler AG: systematic development of the stationary storage business

Daimler entered the stationary battery storage business in 2015 with its subsidiary ACCUMOTIVE and has been developing its activities in this sector since then. The company offers attractive solutions for efficient energy storage, aimed at both industrial and private applications. Mercedes-Benz energy storage facilities for private households can be ordered now and will shortly be installed for customers in cooperation with selected sales partners such as energy service provider EnBW or SMA Solar Technology AG. Just a few weeks after the ground-breaking ceremony for the world’s largest 2nd use battery storage facility in Lünen, Westphalia – a joint venture between partners Daimler AG, The Mobility House AG and GETEC – Daimler is taking a further step toward developing its industrial battery storage business together with subsidiary ACCUMOTIVE and partner enercity. To this end, there will be a total of around 29 MW on the grid after completion of the spare parts storage facility. Further major projects are scheduled to start in 2016.

enercity (Stadtwerke Hannover AG): ready for the turnaround!

With an annual turnover of around €2.4 billion, Stadtwerke Hannover AG is one of Germany’s largest municipal energy suppliers. Under the umbrella brand “enercity – positive energie” there is a wide range of products and energy-related services on offer from a one-stop shop, also for many municipal facilities in the region. In total, enercity supplies over 700,000 people with electricity, natural gas, district heating and drinkable water. With its contracting holdings, enercity is active throughout Germany and, since 2012, also abroad.  The oldest enercity site in Hanover-Herrenhausen, where the first large power plant opened in 1902, is now a location for future projects. In addition to the joint battery storage project, the company implements further innovative projects at this site, such as a district thermal storage system, a combined heat and power plant, and the technical running of a virtual power plant.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: accumotive daimler enercity hannover Herrenhausen smart fortwo electric drive Stadtwerke Hannover Stoccarda

Lascia una risposta

 
Pinterest