Richiesta fornitura di Bike Station

Richiesta fornitura di Bike Station

26 mar, 2011

Avviso esplorativo per la ricerca di manifestazione di interesse per la fornitura di un sistema di bike station

La manifestazione di interesse dovrà pervenire perentoriamente entro le ore 12.00 del giorno 11 aprile 2011 al Point21

Richiesta di progetto-offerta per la realizzazione di 8 postazioni di ciclo-posteggi, equipaggiati con colonnine per l’ancoraggio delle biciclette e 42 biciclette

Dalmine, lì 9 febbraio 2011.

Premessa

L’Associazione dei comuni per l’Agenda21, anche attraverso le risorse ottenute tramite un cofinanziamento della Fondazione CARIPLO, intende dotare il territorio di ciclo stazioni. Queste saranno posizionate in corrispondenza di punti di interscambio ferro gomma e/o con utenti finali specifici.

Le strutture, acquistate dall’Associazione, saranno date in gestione a realtà sociali operanti nel territorio, che ne gestiranno il funzionamento. La fornitura dei materiali di seguito indicati dovrà prevedere la massima garanzia di durabilità degli stessi, un livello di impatto estetico complessivo delle opere, la possibilità che le stesse siano facilmente riposizionabili nel caso si verificasse un’errata valutazione del punto di prelievo.

A seguito del ricevimento della documentazione richiesta dal presente avviso esplorativo, l’Associazione dei comuni provvederà attraverso il Point21 a definire una procedura di selezione tramite trattativa privata con coloro che avranno avanzato le tre migliori proposte.

Avviso

Questa Associazione di Comuni per l’Agenda21 intende sviluppare un progetto di Bike Station sovracomunale come risposta alle sempre più frequenti domande di mobilità alternativa sostenibile.

Il progetto prevede l’istallazione su suolo pubblico di due sistemi di bike station, territorialmente distinti: entrambi costituiti sia da ciclo-posteggi solarizzati che da ciclo posteggi non solarizzati.

Ai fini della definizione progetto-offerta il proponente deve prevedere la successiva predisposizione, a cura dell’Associazione in accordo con le realtà associative a cui si daranno in gestione le strutture, di strumenti di pagamento diretto e acquisizione del documento di identità o di una carta di credito a garanzia del prestito effettuato. All’atto del prelievo della bici l’utente potrà decidere se acquisire anche la batteria da installare sulla bici.

Il progetto-offerta deve prevedere la fornitura di 5 postazioni di ciclo-posteggi solarizzati, dotati di copertura e chiusure laterali, equipaggiati con 6 colonnine per il solo ancoraggio delle . Ogni postazione sarà attrezzata con 5 , lasciando libera una colonnina per garantire che l’utente possa trovare, provenendo da altra postazione, una colonnina disponibile per riconsegnare la bicicletta precedentemente prelevata. Complessivamente dovranno essere rese disponibili 25 biciclette nelle postazioni fisse solarizzate.

A queste postazioni, si dovranno aggiungere 3 postazioni di ciclo-posteggi non solarizzati, dotati di copertura e chiusure laterali, equipaggiati con 6 colonnine per il solo ancoraggio delle biciclette. Ogni postazione sarà attrezzata con 5 biciclette, lasciando libera una colonnina per garantire che l’utente possa trovare, provenendo da altra postazione, una colonnina disponibile per riconsegnare la bicicletta precedentemente prelevata. Complessivamente dovranno essere rese disponibili 15 biciclette nelle postazioni fisse solarizzate.

Il progetto-offerta dovrà contemplare la fornitura di 2 biciclette da utilizzare come eventuale sostituzione di quelle danneggiate.

I 5 moduli fotovoltaici dovranno essere integrati nella struttura e dovranno configurare un sistema ad isola che attraverso una batteria permetta durante tutto l’anno l’accensione dell’illuminazione della tettoia attraverso LED, la cui accensione dovrà essere regolata tramite crepuscolare.

Le ciclostazioni solarizzate dovranno essere posizionate presso: la stazione FS di Verdellino, la stazione FS di Levate, l’Università di Bergamo di Dalmine, la stazione Fs di Calusco d’Adda, gli impianti sportivi di Sotto il Monte.

Le ciclostazioni non solarizzate dovranno essere posizionate presso: il parcheggio Autostradale di Dalmine, l’imbarcadero di Villa d’Adda, le scuole elementari di Carvico.

Dati del progetto-offerta

Il progetto-offerta non potrà superare i 70.000 Euro, al netto dell’I.V.A., e dovrà prevedere lafornitura e messa in opera di:

n. 5 stazioni di cicloposteggio solarizzate, per un totale di 30 ciclo posteggi;
n. 3 stazioni di cicloposteggio non solarizzate, per un totale di 18 ciclo posteggi;
n. 42 biciclette a pedalata assistita bi modale, personalizzate complete di sistemi di aggancio;
n. 25 batterie per le bicilette a pedalata assistita;
8 totem informativi da posizionare nelle ciclostazioni e 24 cartelli segnaletici (esclusi di palo) lungo i percorsi ciclabili, da realizzare secondo le indicazioni della stazione appaltante

Specifiche tecniche

il progetto-offerta dovrà evidenziare per le ciclostazioni i seguenti requisiti minimi, da mantenere o migliorare in sede di fornitura:

dimensione ciclostazioni
125WP installato minimo per le ciclostazioni solarizzate con sistema ad isola;
dotazione di spazi per l’apposizione di sponsorizzazione;
personalizzazione per quanto necessario;
materiali di costruzione non intaccabili dagli agenti atmosferici ;
sistemi di illuminazione LED alimentato dal fotovoltaico (quando presente) o da rete;
predisposizione monitor TV alimentato dal fotovoltaico (quando presente) o da rete.

Il progetto-offerta dovrà evidenziare per le biciclette i seguenti requisiti minimi, da mantenere o migliorare in sede di fornitura:
possibilità di uso bi modale (senza batterie garantita la visibilità notturna e avvisi acustici);
gomme anti foratura;
assenza di cambio velocità;
componentistica in alluminio;
cestino porta-oggetti;
lucchetto a bordo;
dotazione di spazi per l’apposizione di sponsorizzazione;
personalizzazione per quanto necessario;
sistema GPS incorporato o sistemi analoghi per la loro rintracciabilità.

Il progetto-offerta dovrà evidenziare per le batterie i seguenti requisiti minimi, da mantenere o migliorare in sede di fornitura:
batterie agli ioni di litio o al piombo.

Il progetto-offerta dovrà inoltre prevedere la fornitura di:
accessori per la sicurezza passiva e attiva dei ciclisti (caschi, pettorine, ecc);
5 seggiolini porta bambini adatti alle bici proposte

Documentazione

L’Agenda21, nell’intento di contattare un congruo numero di potenziali soggetti fornitori, in possesso dei necessari requisiti di legge, invita gli interessati a trasmettere una lettera di manifestazione di interesse alla fornitura sopra indicata secondo il modulo allegato al presente avviso e corredata dai seguenti materiali:

progetto-offerta descrivente i prodotti corrispondenti alle richieste elencate in specifiche tecniche integrato da offerta economica complessiva con indicazione costi singole voci (tettoie, bici, batterie, ecc);
progetto preliminare di ogni singola ciclostazione tramite rendering dell’installazione;
l’identificazione delle opere civili accessorie e degli allacciamenti elettrici;
garanzia delle componenti fornite in ogni loro parte per 3 anni a partire dalla fornitura, fatto salvo per le batterie da garantire con altra formula;
garanzia dell’assistenza post vendita e la sostituzione dei pezzi eventualmente danneggiati nel tempo;
massimo di 3 giorni lavorativi a partire dalla segnalazione e per un minimo di 5 anni dalla fornitura, secondo costi da fissare in fase di aggiudicazione dell’appalto;
dichiarazione di aver effettuato, nei tre esercizi antecedenti la presente pubblicazione, una fornitura ad un ente pubblico per ciclostazioni o flotta di bici a pedalata assistita, dichiarazione di impegno a realizzare prima della fornitura un mini corso sulla gestione e riparazione dei prodotti forniti ai soggetti gestori successivamente indicati dall’Associazione, dichiarazione di possesso della certificazione ISO 9001:2008.

La manifestazione di interesse dovrà avvenire, pena esclusione, previo sopralluogo dei luoghi indicati per il posizionamento, al fine di verificare la fattibilità di massima del posizionamento delle strutture; tale sopralluogo dovrà svilupparsi in un’unica giornata, essere concordato con l’Ufficio Tecnico di ogni comune e comunicato il girono di suo svolgimento al Point21

La manifestazione di interesse potrà contenere proposte migliorative rispetto alle richieste quantitative indicate in “dati del progetto offerta”, stante il rispetto dei parametri qualitativi indicati,

Tale manifestazione di interesse dovrà pervenire perentoriamente entro le ore 12,00 del 11/04/2011, all’Ufficio Point21 presso il Comune di Dalmine – Piazza Libertà, 3 – 24044 DALMINE – in busta chiusa recante all’esterno, oltre le indicazioni riguardanti il mittente, la seguente dicitura:
“Manifestazione di interesse per la realizzazione di un sistema di bike station nei comuni di Agenda21 isola dalmine-zingonia”.

Il presente avviso è da intendersi come mero procedimento preselettivo, finalizzato alla raccolta di manifestazioni di interesse. Pertanto all’esito dello stesso si procederà ad una procedura negoziata, tra chi avrà manifestato interesse a offrire la fornitura richiesta.

La commissione di 3 componenti istituita dal Point21 potrà usare come elemento di valutazione primaria il prezzo indicato nell’offerta economica. La procedura negoziata si potrà realizzare anche in presenza di un solo progetto-offerta.
Il presente avviso è pubblicato sul sito dell’agenda21 isola dalmine-zingonia.
Il Responsabile del procedimento è l’arch. Davide Fortini – Direttore del Poin21.
Per più dettagliate informazioni: tel. 035/6224827 – mercoledì pomeriggio.

MODULO DA COMPILARE

Spett.le Associazione dei comuni per
l’Agenda21 Isola bergamasca
dalmine e Zingonia
Oggetto: avviso esplorativo per la ricerca di manifestazione di interesse per la fornitura e
montaggio di un sistema di bike station
Importo a base di gara: Euro 70.000,00 oltre iva
Il sottoscritto: …………………………………………………………………………………….
nato il : ………………… a ………………………………………………………………
In qualità di : ……………………………………………………………………………………
Dell’impresa: …………………………………………………………………………………….
Con sede in: ……………………………………………………………………………………
Codice fiscale n° : ………………………………. Partita IVA n° ……………..…………………..
Telefono n° : ……………………………….. Fax ……………………………………………..
Indirizzo (E-mail): …………………………………………………………………………………….
ai sensi del DPR 28 dicembre 2000, n° 445, sotto la propria responsabilità e consapevole delle sanzioni
previste dalla legislazione penale e dalle leggi speciali in materia di falsità negli atti, oltre alle
conseguenze amministrative previste dalle disposizioni in materia di appalti pubblici, con espresso
riferimento all’impresa che rappresenta :
DICHIARA
Che l’impresa intende manifestare il proprio interesse alla gara in oggetto;
a) di non essere incorso nella incapacità di contrattare con la Pubblica Amministrazione, ex art. 38, lett.
m) D.Lgs. n° 163/06;
b) di essere iscritta al registro delle imprese presso le competenti Camere di Commercio, industria,
agricoltura e artigianato, di…………………………………………………………………………………
N° iscrizione……………………data iscrizione……………………Forma giuridica ………………
per la seguente attività:
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
Titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di rappresentanza, soci accomandatari
(indicare i nominativi, le qualifiche, le date di nascita e la residenza):
Cognome e nome ………………………………………………………………………………………
Nato a ………………………………………………………………………………il………………….
Residente in …………………………………Via……………………………………………..n……..
Carica ricoperta…………………………………………………………………………………………
Cognome e nome ………………………………………………………………………………………
Nato a ………………………………………………………………………………il………………….
Residente in …………………………………Via……………………………………………..n……..
Carica ricoperta…………………………………………………………………………………………
5
c) ( barrare la voce che interessa)

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: biciclette a pedalata assistita bike sharing strategie

Lascia una risposta

 
Pinterest