BMW prevede di vendere 100 mila auto elettriche nel 2017

BMW prevede di vendere 100 mila auto elettriche nel 2017

12 dic, 2016

di Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

7 Dicembre 2016. Tra le affermate case automobilistiche di lusso tedesche, BMW ha finora dimostrato il massimo impegno per le auto elettriche.

Ha lanciato il sub-brand “i” dedicato alle auto plug-in nel 2013 e continua a vendere la city car elettrica i3 e la coupé sportiva ibrida plug-in i8.

BMW ha anche rapidamente ampliato il numero di ibride plug-in basati su modelli esistenti nella sua gamma.

La casa automobilistica ha ora fissato un obiettivo ambizioso per espandere le vendite di questi veicoli rapidamente nel prossimo anno.

BMW prevede di vendere 100 mila auto elettriche e ibride plug-in nel 2017, ha detto l’ durante un evento stampa la scorsa settimana a Monaco di Baviera, secondo quanto riportato da Automotive News.

Questo obiettivo, che riecheggia i commenti che Krueger ha fatto in un’intervista al giornale tedesco Süddeutsche Zeitung il mese scorso, rappresenta un enorme potenziale aumento delle vendite di auto plug-in.

Significherebbe spostare la stessa quantità di auto elettriche e ibride plug-in che BMW ha venduto negli ultimi tre anni, in un solo anno.

BMW ha iniziato le vendite della vettura elettrica i3 in Europa nel novembre 2013, e solo ha superato la soglia delle 100 mila unità di tutti le suoe auto ibride plug-in messi insieme il mese scorso.

La spinta di vendita è parte di ciò che BMW chiama “fase 2″ della sua strategia di elettrificazione, che ha l’obiettivo finale di rendere le automobili plug-in dal 15 al 25 per cento dei volumi di vendita globali della casa automobilistica entro il 2025.

Krueger ha detto che BMW continuerà ad investire nel sub-brand “i”, anche se la casa automobilistica non è più impegnata ad offrire propulsori elettrici solo nei modelli dedicati offerti attraverso quella marca.

La i3 è la sola auto completamente elettrica che BMW vende attualmente. Insieme con la variante REx ad autonomi estesa, essa rappresentava circa 60 mila vendite fino a novembre.

BMW ora prevede di lanciare la versione elettrica del crossover X3 e anche un modello Mini.

L’unico altro modello “i” attualmente in vendita è la i8 ibrida plug-in, anche se BMW ci sta lavorando in almeno altri tre modelli “i”.

Questi includono una versione convertibile della i8 ed il fiore all’occhiello della berlina di lusso elettrica con il nome in codice “iNext”, l’altro è un crossover elettrico ad autonomia estesa, probabilmente chiamato i5.

Negli Stati Uniti, BMW offre attualmente versioni ibride plug-in delle berline X5 crossover, Serie 3 e Serie 7, a marchio “i Performance.”

L’uso del tag “i Performance” è destinato a legare le ibride plug-in basati su modelli esistenti della i3 e i8.

BMW offre anche versioni ibride della Serie 2 Tourer e del Crossover X1 in vendita rispettivamente in Europa e in Cina,.

La berlina Active Tourer è un modello a trazione anteriore, da non confondere con quello a trazione posteriore Serie 2 Coupé e convertibile offerto negli Stati Uniti

Presto verranno anche lanciate le versioni ibride della berlina Serie 5 e del Crossover Mini Countryman.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Amministratore Delegato bmw i3 bmw i8 Harald Krueger

Lascia una risposta

 
Pinterest