Anteprima McLaren P1 GTR a Ginevra

Anteprima McLaren P1 GTR a Ginevra

20 feb, 2015

• La sportiva inglese passa dal concept alla produzione con le modifiche dopo i test in pista

• Ottimizzata con risultati di sviluppo del 10 per cento più di downforce rispetto la macchina stradale McLaren P1

• Componenti leggeri e tecnologie motorsport riducono il peso di ulteriori 50 Kg

• Confermate le prime location del Driver Programme

• Al Salone di Ginevra la livrea dell’auto ispirata all’iconica McLaren F1 GTR, telaio # 06R

• McLaren P1 GTR sarà presentata in anteprima a fianco della recentemente annunciata McLaren 675LT nello Stand 1240, Padiglione 1 alle 12.15 CET di martedì 3 Marzo

Fonte: McLaren Automotive

 

Woking, Gran Bretagna. 18 Febbraio 2015. L’auto sviluppata appositamente per andare in pista, la 1000 ps McLaren P1 GTR, debutterà al 85esimo Salone Internazionale di Ginevra in forma di produzione limitata con modifiche solo minori al Concept Design presentato appena sei mesi fa. Il cambiamento più evidente è la livrea che sfoggierà la show car sportiva a Ginevra.

L’auto sarà disponibile per i pochi fortunati che si uniranno al programma pilota McLaren P1 GTR che prenderà il via presso il Circuit de Catalunya in Spagna entro la fine dell’anno. Il progetto è un omaggio al giallo e verde McLaren F1 GTR, telaio # 06R, che ha rivendicato il proprio posto nella storia come una delle cinque F1 GTR che ha dominato la 24 Ore di Le Mans nel debutto storico McLaren 20 anni fa.

 

Dal concept design alla pista

La McLaren P1 GTR ha completato un ampio e intenso programma di test in tutto il mondo a seguito della mostra del Concept Design al Pebble Beach Concours d’Elegance la scorsa estate. Questo ha prodotto miglioramenti al disegno originale per ottimizzare le prestazioni aerodinamiche ed il raffreddamento.

La carreggiata anteriore è 80 millimetri più larga della stradale McLaren P1 e con l’aggressivo profilo dello splitter anteriore, la macchina si trova anche 50 millimetri più bassa al suolo su cerchi in lega da 19 pollici da motorsport calzati con pneumatici slick Pirelli. La carrozzeria più bassa è rifinita con una lama aerodinamica lucida come anteprima sul concetto di design, che pulisce il flusso d’aria lungo i fianchi della vettura.

Il parabrezza leggero dalla macchina stradale McLaren P1 che misura solo 3,2 millimetri di spessore, è stato mantenuto, mentre i finestrini laterali sono ora con specifiche del motorsport in policarbonato con una “finestra” scorrevole sul lato del conducente. I pannelli di vetro temperato chimicamente nel tetto sono stati sostituiti con pannelli in fibra di carbonio per dare alla cabina chiusa un ambiente più ovattato, come ha la copertura del vano motore. La misure di risparmio di peso sulla McLaren P1 GTR si combinano per togliere 50 kg rispetto al modello da strada.

La parte posteriore del modello è dominata, in contrasto con la McLaren P1 stradale, dalla presenza di un’ala ad altezza fissa, che si trova più di 400 mm sopra la scocca posteriore – incrementando di oltre 100 mm l’ala regolabile rispetto alla vettura stradale. Lavorando in collaborazione con le alette aerodinamiche frontali davanti alle ruote anteriori, l’ala posteriore contribuisce ad aumentare i livelli di effetto suolo di oltre il 10 per cento – che significa fino a 660 kg a 150 miglia orarie. Montato su piloni di supporto leggeri in fibra di carbonio, l’ala conserva il DRS (Drag Reduction System) della macchina da strada, che taglia l’aria da 32° a 0° con la semplice pressione del pulsante sul volante. Un’altra caratteristica audace e la differenziazione sul retro sono i grandi tubi di scappamento gemelli, costruiti da una lega Inconel e titanio. Questo sistema consente di risparmiare 6.5 kg rispetto al sistema da strada.

Aggiornamenti significativi e modifiche al propulsore IPAS sono state fatte sotto la ‘shrinkwrapped’ in fibra di carbonio della carrozzeria. Al centro, la McLaren P1 GTR integra perfettamente il twin-turbo V8 a benzina da 3,8 litri con un motore elettrico leggero migliorato. Insieme, questi propulsori generano 1,000 PS; di cui 800 PS (789 bhp) prodotti dal motore a benzina, accoppiato ai 200 PS (197 bhp) disponibili immediatamente dal motore elettrico.

Il propulsore è stato completamente rivisto per prestazioni ottimali in pista, con componenti chiave sostituiti con parti sviluppate per il motorsport, più adatti alla sostenuta velocità da corsa a cui le vetture saranno sottoposte. In aggiunta a questo, alcuni particolari all’interno la catena cinematica della McLaren P1 progettata specificamente per uso stradale sono stati rimossi per ridurre il peso.

 

McLaren F1 GTR # 06R: ispirare una nuova generazione

McLaren F1 GTR telaio # 06R è stata una campagna con successo in tutte le stagioni 1995 e 1996 con Mach One Racing, ed è uno degli esempi più longevi della McLaren F1 GTR nelle corse. La vettura n° 51 sponsorizzata da Harrods è notoriamente una delle sette McLaren F1 GTR che hanno gareggiato alla 24 Ore di Le Mans nel 1995, ed è stata portata sul podio finale  dal multiplo vincitore della gara di Le Mans Derek Bell, da suo figlio Justin, e da Andy Wallace . Dopo questo risultato, la squadra ha continuato a vincere le ultime tre gare del Campionato BPR.

L’anno successivo, il team ha goduto di un’altra forte schiera di piloti. Oliver Grouillard insieme a Derek Bell e Andy Wallace nella line-up delle 24 Ore di Le Mans, sono finiti in un lodevole sesto posto. Il team ha anche vinto a Silverstone nel campionato mondiale GT Endurance.

 

Driver Programme McLaren P1

Le prime location per il primo programma pilota della McLaren P1 sono state ora confermate, e vedranno i driver partecipare ad un incontro iniziale di prova a Silverstone, in Inghilterra, seguita dalla prima attività in pista al Circuit de Catalunya in Spagna. A questi eventi seguiranno singole sessioni pilota di profiling presso il McLaren Technology Centre. Le consultazioni su misura comprenderà un sedile da titolare, una valutazione del Human Performance Centre, e discussioni finali di tutto il progetto e la livrea di ogni modello con il McLaren Automotive Design Director Frank Stephenson. Ogni pilota sperimenterà anche la McLaren P1 GTR dal simulatore per la prima volta.

 

.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: mclaren P1 GTR salone ginevra

Lascia una risposta

 
Pinterest