Studio Renault riguardo le auto elettriche

Studio Renault riguardo le auto elettriche

21 lug, 2013

Studio Renault in Francia dimostra come le auto elettriche sono più verdi di quelle a combustione interna

di Antony Ingram
Fonte: GreenCarReports

15 luglio 2013. Con relativamente pochi veicoli elettrici sul mercato, stabilire confronti diretti con quelli convenzionali a benzina e diesel è sorprendentemente difficile – non molti veicoli sono venduti con tutti e tre i sistemi di trasmissione. Una è la Ford Focus ed altra è la berlina Renault Fluence.

Ora, riporta Autoblog Green, la casa automobilistica francese ha rivelato i risultati di uno studio per determinare quale di queste è più verde nell’intero ciclo di vita del veicolo.

Non sorprende che la Fluence elettrica Z.E. sia in cima, prima rispetto alle controparti benzina e diesel – anche se con qualche distinguo.

Numeri nudi

I risultati provengono da uno studio interno Renault pubblicato nel mese di ottobre 2011. E’ basato sulla serie di varianti di produzione di ogni modello Fluence – benzina, diesel ed elettrica – e sulla base di un ciclo di vita del veicolo di 93.205 miglia o 150 mila chilometri.

Sia la Fluence diesel da 1.5 litri che il modello 1.6 modello a benzina sono relativamente efficienti per il loro tipo. Anche se misurato rispetto al ciclo ottimista europeo, il diesel di consumo di 4,4 litri/100 km si traduce per i numeri americani in 53.5 mpg, con emissioni di CO2 di soli 115 g/km.

I ridotti valori di efficienza della Fluence ZE di 0,14 kWh/km in 22,5 kWh/100 miglia, risulta inferiore a quelli di qualsiasi auto elettrica venduta negli Stati Uniti (la Leaf utilizza 29 kWh/100 miglia) ma ancora una volta , questa cifra è basata sul ciclo di guida europeo, quindi non è paragonabile alla valutazioni dell’EPA.

Quantificare l’impatto

La valutazione del ciclo di vita della Fluence (LCA) è stata misurata in sei modi: il riscaldamento globale potenziale di 100 anni, il potenziale di acidificazione, potenziale di creazione fotochimica di ozono, il potenziale di eutrofizzazione, l’esaurimento delle risorse abiotiche potenziali e la domanda di energia primaria. Ognuno di questi è stato poi misurato nel corso dei quattro periodi della vita di una macchina – la produzione, commercializzazione, l’uso e il riciclaggio.

Tutto suona piuttosto complicato (e potete leggere come tutto questo viene misurato al Green Car Congress), ma il risultato finale è che la più ecologica di tutte e sei LCA, la Fluence ZE è risultata la più pulita rispetto alle sue cugine a combustione, tra cui nel potenziale di riscaldamento globale. Qui, è solo circa il 60 per cento quello del gasolio, e meno della metà di quello del modello a benzina.

Dove l’auto elettrica non ha segnato valutazioni così alte è stato nella categoria dell’acidificazione potenziale. Ciò è principalmente dovuto alla fase di produzione della Fluence ZE, che si traduce in maggior quantità di ossidi di azoto e biossido di zolfo.

Dato che ogni auto in studio è una Renault Fluence, la discrepanza è inferiore per la produzione di batterie agli ioni di litio della macchina, piuttosto che peer altre differenze tra i modelli.

Avvertenze

Mentre molti dei numeri non sorprendono rispetto il back up di quelli di studi analoghi, i risultati di Renault illustrano anche quanto sia importante una griglia pulita è quello della pulizia generale aerodinamica di una macchina elettrica.

Questo è illustrato nella comparazione di Renault tra ciascuno dei fattori di cui sopra, in Francia, a quelle di una media europea ed al carbone ed ai veicoli pesanti a gas presenti nel mercato della Gran Bretagna (GB).

La produzione nucleare della rete della Francia ha appena superato il 70 per cento del potenziale di riscaldamento globale di tutta l’Europa, mentre la Gran Bretagna è di circa 140 per cento dell’Europa. Con l’impatto della produzione ancorato a livello su tutta la linea, la stragrande maggioranza di tale differenza è inferiore per l’impatto well-to-tank di ogni paese.

Una revisione indipendente dei risultati di Renault ha rivelato loro di essere abbastanza precisa.

Mentre alcuni fattori sono stati dispersi dalle indagini della Renault in veicoli elettrici, il riesame ha anche sottolineato che le emissioni reali dei veicoli a combustione interna sono spesso significativamente superiori a +15% rettifiche di Renault – qualcosa di oscillante tra le classifiche pesantemente a favore dei veicoli elettrici.

In definitiva, le auto elettriche di oggi sono già più verdi rispetto ai loro equivalenti di combustione nella maggior parte dei settori chiave, anche su reti sub-ottimali. Ma rispetto una loro circolazione in un paese come la Francia – o vengono alimentate dalle proprie fonti rinnovabili – oppure c’è poco da fare.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Renault Fluence ZE

Lascia una risposta

 
Pinterest