Riprende la produzione della Fisker Karma

Riprende la produzione della Fisker Karma

2 ago, 2014

Modifiche nella vettura esistente e programmazione della fabbricazione di un nuovo modello

di John Voelcker

Fonte: GreenCarReports

 

1° agosto 2014. I nuovi proprietari del marchio di auto di lusso Fisker riprenderanno la produzione della berlina elettrica Karma ad autonomia estesa inizialmente presso lo stabilimento di un imprenditore in Finlandia – ma non fino a quando la società ha fissato “circa 250 modifiche” nel veicolo.

La notizia è arrivata dai dirigenti dell’azienda cinese , il più grande produttore di ricambi auto e ora il proprietario sia Fisker che del suo fornitore batterie, , che ha visitato gli Stati Uniti la scorsa settimana e conferito con i funzionari in diversi stati.

Come riportato dalla rivista specializzata Automotive News, il fondatore e presidente di Wanxiang ed il Presidente di Wanxiang America hanno incontrato i giornalisti la settimana scorsa a Washington, DC

La società intende lanciare un secondo modello – magari sotto un nome diverso da Atlantic – una volta ripresa la produzione della Karma.

L’ex Fisker Automotive ha fermato la produzione della Karma presso lo stabilimento Valmet in Finlandia nel luglio 2012, a seguito di un richiamo del pacco batterie a causa di celle agli ioni di litio difettose prodotte da A123 in un nuovo impianto batteria in Michigan. Da allora la produzione non è mai più ripresa.

A123 ha presentato istanza di fallimento nel mese di ottobre dello stesso anno, mentre la saga Fisker si trascinò per altri 18 mesi.

Wanxiang finalmente acquistò il patrimonio di Fisker in un’asta fallimentare lo scorso febbraio, pagando un inaspettatamente alto prezzo di 149 milioni di dollari.

Ma mentre Wanxiang aveva inizialmente detto che sperava di riprendere la produzione della Karma entro un anno dopo aver preso il controllo dei resti di Fisker Automotive, nessuna figura esecutiva si è impegnata in un programma produttivo nelle loro ultime dichiarazioni.

La società avrebbe voluto fare la Karma ed altre auto nell’ex stabilimento GM nel Delaware, che ha acquistato nel 2009, ma che era stato presentato come un desiderio, piuttosto che un piano industriale preciso.

Riprendere la produzione della Karma, con le dovute modifiche sulla macchina esistente e garantire un approvvigionamento affidabile di componenti di alta qualità provenienti da altri fornitori è più importante che segnare una scadenza arbitraria, secondo i dirigenti.

“Wanxiang può permettersi di fare le automobili”, ha riassunto Pin Ni “, ma Wanxiang non può permettersi di fare auto di scarsa qualità”.

I dirigenti hanno conferito con funzionari statali e politici del Michigan, dove A123 ha il suo impianto di fabbricazione delle celle; nel Delaware, sede della fabbrica vuota di Fisker e nella capitale della nazione, dove Lu ha incontrato il vicepresidente e alcuni funzionari federali.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: A123 Systems fisker atlantic fisker karma Joe Biden lu guanqiu Pin Ni Valmet Automotive Wanxiang

Lascia una risposta

 
Pinterest