Seconda vita delle batterie da Renault e Powervault

Seconda vita delle batterie da Renault e Powervault

15 giu, 2017

Renault e danno alle batterie EV una “seconda vita” in Smart Energy Deal

• Renault e Powervault presentano un sistema di batterie di stoccaggio di energia stazionaria sulla base della seconda vita delle batterie dei veicoli elettrici.

• Renault ha una strategia completa che affronta ora tutti gli usi del mercato dello stoccaggio energetico con questo sistema di storage di energia domestica.

• La Energy si unisce alla sperimentazione dei clienti per comprendere i vantaggi della batteria Smart Home di Powervault usando le batterie Renault Second Life EV.

Fonte: Renault UK


Londra, Gran Bretagna. 5 giugno 2017. Renault e Powervault annunciano una partnership per riutilizzare le batterie dei veicoli elettrici (EV) nelle unità di stoccaggio di energia domestica. Questa partnership ridurrà il costo di una batteria intelligente di Powervault del 30%, aiutando Powervault a portare l’immagazzinamento di energia domestica al punto di ribaltamento del roll-out di massa nel Regno Unito.

Powervault sta collocando 50 unità di prova, alimentate da batterie di seconda vita fornite da Renault, nelle case di clienti che già dispongono di pannelli solari installati. La prova esplorerà le prestazioni tecniche delle batterie di seconda durata e la reazione dei clienti allo stoccaggio di energia domestica per contribuire a sviluppare una strategia di roll-out per il mercato di massa. Il processo verrà eseguito con i clienti ammissibili di M&S Energy, oltre agli inquilini sociali e scuole del sud est.

Powervault è un innovativo sistema di batterie domestiche che consente ai proprietari di abitazioni di vivere in modo più intelligente aumentando la loro capacità di stoccare e utilizzare l’energia solare liberamente generata dai propri pannelli solari. Le unità Powervault possono anche caricate automaticamente utilizzando l’energia a basso costo e fuori-picco dalla rete. Il sistema Powervault si trova nel cuore della casa intelligente e l’ottimizzazione dell’utilizzo di energia all’interno di esso. Oltre a ridurre i costi di produzione di un Powervault, l’uso di batterie di seconda vita ottimizzerà il ciclo di vita delle batterie Renault prima di essere riciclate.

, , afferma:

“La collaborazione che stiamo annunciando oggi con questi due marchi di nomi familiari – Renault e M&S – è una pietra miliare importante nel nostro cammino verso l’adozione principale dello storage di energia domestica. I proprietari di case e marchi ora stanno cercando di trarre vantaggio dalla rivoluzione dell’energia intelligente. È solo una questione di tempo prima che un Powervault diventi comune nelle famiglie inglesi come le lavastoviglie”.

, , , spiega:

“Grazie a questa partnership di storage di energia domestica con Powervault, Renault sta aggiungendo un nuovo elemento alla sua strategia globale per la seconda vita delle batterie, che già copre un gran numero di usi da edifici industriali a quelli residenziali. La seconda vita non solo offre una vita aggiuntiva alle batterie del veicolo elettrico prima di essere riciclate, ma consente anche ai consumatori di risparmiare denaro. È una strategia vincente: per i proprietari di EV, per i proprietari di abitazioni e per il pianeta “.

Come leader nei veicoli elettrici in Europa, Renault contribuisce alla transizione energetica attraverso il riutilizzo delle sue batterie EV per l’immagazzinamento di energia stazionaria. Le batterie utilizzate nei veicoli elettrici di solito hanno una durata di vita da 8 a 10 anni. Tuttavia, in queste batterie c’è ancora molto da usare per applicazioni stazionarie; dando alle batterie una vita aggiuntiva prima che siano riciclate. All’interno del sistema di batterie Powervault per la casa, le batterie Renault sono valutate fino a 10 anni di vita utile aggiuntiva. I pacchetti di batteria di seconda vita vengono rimossi dai veicoli elettrici, sbloccati e classificati prima che Powervault li renda in piccoli pacchetti per la loro applicazione.

, responsabile della , commenta:

“Sappiamo che i clienti M&S condividono la nostra visione di prendersi cura del nostro pianeta e di costruire un futuro più sostenibile. Ad M&S Energy, il più grande impatto che possiamo avere su questo è l’approvvigionamento di energia in modo responsabile aiutando i nostri clienti a utilizzarle nel modo più efficiente possibile. Stiamo fornendo elettricità verde al 100% fin dal 2015 e iniziative come il nostro Fondo comunitario energetico aiutano le nostre comunità a diventare più ecologicamente sostenibili e finanziariamente sostenibili. Con il processo di Powervault, abbiamo una grande opportunità per aiutare i nostri clienti a ridurre il loro impatto e, in ultima analisi, le loro bollette energetiche, capendo come possiamo fare un lavoro di storage intelligente per loro”.

Il secondo processo di Powervault avrà inizio nel luglio 2017 per gli ultimi 12 mesi. Le 50 unità di prova saranno divise tra le case dei clienti M&S Energy, più i residenti di Hyde, nonché gli inquilini sociali e le scuole del Royal Borough of Greenwich, via Solarcentury. M&S Energy metterà in contatto con i clienti ammissibili per discutere del loro interesse a partecipare alla prova.

Innovativa campagna di finanziamento per accelerare il movimento

Questa settimana, Powervault lancia una campagna di finanziamento su CrowdCube, invitando gli investitori ad acquisire una quota di questa attività in rapida crescita. Powervault mira a incrementare il patrimonio (qualificarsi per la soglia dell’EIS) per accelerare l’introduzione di Powervaults in tutto il Regno Unito. Un mercato pronto di oltre 800.000 case1 è già in atto per i prodotti di conservazione di energia domestica, basandosi sui tassi di adattamento elevati del PV solare nel Regno Unito. Oltre all’appello ai proprietari di energia solare, la capacità di Powervault di consentire automaticamente alle case di ricevere il miglior affare per l’energia, lo rende un investimento ideale per costruire la presenza nel settore della casa intelligente del mercato di massa 2. Il roll-out di smart meters e le tariffe associate alle energie intelligenti consentiranno a Powervault di rendere più efficace una delle 26 milioni di case nel Regno Unito, indipendentemente dalla presenza dei pannelli solari, immagazzinando elettricità quando è a buon mercato e utilizzandola quando è più costosa.

Le batterie di seconda vita sono una parte della strategia di Powervault per dominare il mercato domestico di storage di energia domestica in UK offrendo il miglior ritorno sugli investimenti per i clienti.

Il piano industriale di Powervault prevede di vendere 30.000 unità entro il 2020, il che equivale a 15.000 EV. L’aumento del cambiamento del gioco del ritorno del cliente sull’investimento dall’utilizzo di queste batterie potrebbe raddoppiare queste figure di distribuzione.

1Nel 2010-15, nel Regno Unito sono state installate più di 842.000 unità PV solari (DECC 2015).

2 Le vendite di dispositivi energetici intelligenti sono triplicati dal 2015 e si prevedono che raggiungeranno 1m entro il 2018 (Delta Energy & Environment).

In English

Renault and Powervault Give EV Batteries a “second-life” in Smart Energy Deal

Renault and Powervault present a home stationary energy battery storage system based on second life electric vehicle batteries.

Renault has a complete strategy now addressing all the uses of the energy storage market with this home energy storage system.

M&S Energy joins customer trial to understand the benefits of Powervault’s smart home battery using Renault Second Life EV batteries.

Source: Renault UK

London, UK. 5th June 2017 - Renault and Powervault today announce a partnership to re-use electric vehicle (EV) batteries in home energy storage units. This partnership will reduce the cost of a Powervault smart battery unit by 30%, helping Powervault to bring home energy storage to the tipping point of mass-market roll-out in the UK.

Powervault is placing 50 trial units, powered by second life batteries provided by Renault, in the homes of customers who already have solar panels installed. The trial will explore the technical performance of second life batteries as well as customer reaction to home energy storage to help develop a roll-out strategy for the mass-market. The trial will be run with eligible customers of M&S Energy, plus social housing tenants and schools in the South East.

Powervault is an innovative home battery system, which enables homeowners to live smarter by increasing their ability to store and use the solar energy freely-generated from their own solar panels. Powervault units can also automatically charge using low cost, off-peak energy from the grid. The Powervault system sits at the heart of the smart home and the optimisation of energy usage within it. As well as reducing the cost of production of a Powervault, the use of second life batteries will also optimize the life-cycle of the Renault batteries before they are recycled.

Joe Warren, Managing Director of Powervault, says:

“The collaboration we are announcing today with these two household name brands – Renault and M&S – is an important milestone on our journey towards achieving mainstream adoption of home energy storage. Homeowners and brands are now looking to benefit from the smart power revolution. It’s only a matter of time before a Powervault becomes as common in [UK] households as a dishwasher.”

Nicolas Schottey, Program Director, EV batteries and infrastructures at Renault, explains:

“Thanks to this home energy storage partnership with Powervault, Renault is adding a new element into its global strategy for second life batteries, which already covers a large number of usages from industrial to residential building and districts. The second life use not only gives additional life to electric vehicle batteries before they are recycled, but also allow consumers to save money. It’s a win-win-win: for EV owners, home-owners and the planet.”

As the leader in electric vehicles in Europe, Renault contributes to the energy transition through the re-use of its EV batteries for stationary energy storage. The batteries used in electric vehicles usually have a lifetime of 8 to 10 years. However, there is still plenty of useful life in these batteries for stationary applications; giving the batteries an additional life before they are recycled. Within a Powervault home battery system, Renault batteries are estimated to have up to 10 years of additional useful life. Second life battery packs are removed from the electric vehicles, unpacked and graded before Powervault make them into smaller battery packs for their application.

Jonathan Hazeldine, Head of M&S Energy, comments:

“We know M&S customers share our vision of caring for our planet and building a more sustainable future. At M&S Energy, the biggest impact we can have on this is by sourcing energy responsibly and by helping our customers use it as efficiently as possible. We have been supplying 100% green electricity since 2015 and initiatives such as our Community Energy Fund are helping our communities become more environmentally and financially sustainable. With the Powervault trial, we now have a great opportunity to help our customers reduce their impact, and ultimately their energy bills, by understanding how we can make smart energy storage work for them.”

The Powervault second life trial will start in July 2017 and last 12 months. The 50 units in the trial will be divided between the homes of M&S Energy customers, plus Hyde residents, as well as social housing tenants and schools in the Royal Borough of Greenwich, via Solarcentury. M&S Energy will be contacting eligible customers to discuss their interest in participating in the trial.

Innovative crowd-funding campaign to accelerate the movement

This week, Powervault is launching a crowd-funding campaign on CrowdCube, inviting investors to acquire a stake in this rapidly growing business. Powervault is aiming to raise equity (qualifying for EIS relief) to accelerate the mainstream roll-out of Powervaults across the UK. A ready-made market of over 800,000 homes1 is already in place for home energy storage products, based on the high adoption rates of solar PV in the UK. Aside from its appeal to solar-owners, the ability of Powervault to automatically enable homes to receive the best deal on energy, makes it an ideal investment to build presence in the now mass market smart home sector2.

The roll-out of smart meters and associated smart energy tariffs will enable a Powervault to make any of the 26 million homes in the UK smarter, regardless of the presence of solar panels, by storing electricity when it is cheap and using it at times when it is more expensive. Second life batteries are one part of Powervault’s strategy to dominate the UK home energy storage market by offering the best return on investment for customers.  Powervault’s business plan sees it selling 30,000 units by 2020, which equates to 15,000 EV car batteries. The game-changing increase in customer return on investment from using these batteries could double these deployment figures.

1Between 2010-15, over 842,000 solar-PV units were installed in the UK (DECC 2015).

2Sales of smart energy devices have tripled since 2015, and are expected to reach 1m by 2018 (Delta Energy & Environment).

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Amministratore Delegato di Powervault batterie EV e infrastrutture di Renault Direttore Programmi Joe Warren Jonathan Hazeldine M & S Energy m&s Nicolas Schottey powervault

Lascia una risposta

 
Pinterest