Nissan istituisce il fondo Zero Emissioni

Nissan istituisce il fondo Zero Emissioni

24 giu, 2012

I chilometri a zero emissioni percorsi dai proprietari di vengono convertiti in crediti di compensazione di CO2

I crediti vengono venduti e i profitti investiti nello sviluppo di infrastrutture per la ricarica rapida e per attività di tutela delle foreste

Fonte: Nissan Italia

Yokohama, Giappone. 20 giugno 2012.. Nissan Motor Co., Ltd. ha annunciato il lancio del Fondo , un nuovo fondo per i proprietari di veicoli elettrici (EV) Nissan in Giappone, che converte in crediti la quantità di emissioni di CO2 risparmiate guidando la Nissan LEAF 100% elettrica. 

Attraverso la partecipazione al programma di questo fondo, i proprietari di Nissan LEAF saranno in grado di generare crediti per le emissioni di CO2 certificati dal Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria (METI) e di venderli all’Organizzazione di Promozione degli Investimenti Sostenibili, un ente che promuove investimenti a bassa emissione di carbonio. Il sistema calcola e certifica la quantità di emissioni di CO2 che si evitano guidando veicoli a zero emissioni. I profitti, generati dalla vendita dei crediti, saranno investiti dal fondo per supportare l’installazione di impianti di ricarica rapida e per attività di salvaguardia delle foreste, con l’obiettivo di accelerare la realizzazione di una società a zero emissioni.

Nissan si impegnerà in azioni di conservazione delle foreste con “more trees”, una fondazione naturalizzata in Giappone. Nissan insieme a more trees utilizzerà parte dei profitti generati dal fondo per promuovere la conservazione delle foreste in stato di diradamento in Giappone, che hanno bisogno di un rimboschimento e che poi saranno denominate “Foreste LEAF”.

La Nissan LEAF, lanciata in Giappone nel dicembre 2010, non produce emissioni di CO2 durante il funzionamento, a differenza dei veicoli convenzionali alimentati a benzina. Il Fondo Nissan Zero Emissioni è una piattaforma in cui la distanza percorsa da ogni partecipante, proprietario di una Nissan LEAF, viene convertita in un credito che riconosce le emissioni di CO2 evitate riparametrandole in base all’emissione media di CO2 prodotte da un veicolo a benzina. Le emissioni totali annue di CO2 eliminate guidando la LEAF, saranno convertite in crediti e venduti alla Organizzazione di Promozione degli Investimenti Sostenibili. Poiché la quantità di emissioni di CO2 da compensare viene calcolata in base alla distanza percorsa, tanto più i proprietari di Nissan LEAF parteciperanno, tanto più le emissioni di CO2 saranno ridotte e questo, in ultima analisi, contribuirà all’installazione di impianti di ricarica rapida e alla conservazione ambientale, grazie al Fondo Nissan Zero Emissioni.

La distanza totale percorsa annualmente con la Nissan LEAF viene registrata automaticamente dal Centro Dati , tramite il sistema di comunicazione di bordo. Questa tecnologia di comunicazione fornisce dati di guida più accurati e una maggiore convenienza per i proprietari di Nissan LEAF, al fine di ottimizzare l’esperienza di guida del veicolo elettrico. 

Fondo Nissan Zero Emissioni

Destinatari:

Proprietari di Nissan LEAF che sottoscrivono il programma CARWINGS per veicoli elettrici, sistema di navigazione ICT di Nissan.

Utilizzo dei crediti certificati:

1) Per sostenere l’espansione degli impianti di ricarica rapida e accelerare la diffusione di veicoli a zero emissioni

2) Per assistere con attività di rimboschimento e tutela ambientale e altre attività
Co-implementatore (l’organizzazione alla quale sono venduti i crediti):

Organizzazione di Promozione degli Investimenti Sostenibili

Utilizzo dei profitti:

I crediti derivanti dall’emissione di CO2 venduti attraverso il Fondo Nissan Zero Emissioni saranno utilizzati per la gestione del fondo e per i seguenti obiettivi:

1) Installazione di impianti di ricarica rapida

Infrastrutture per la ricarica rapida saranno installate in aree appropriate in Giappone, sulla base delle necessità, per sostenere la realizzazione di una società a zero emissioni, aumentando l’adozione dei veicoli elettrici e offrendo una maggiore convenienza ai proprietari di veicoli elettrici.

2) Tutela delle foreste

Le foreste in Giappone che necessitano di salvaguardia saranno ribattezzate “Foreste LEAF”. Nell’anno fiscale 2012 le attività di tutela delle foreste saranno condotte nelle seguenti aree, che riforniscono acqua ai residenti di Tokyo e Yokohama, prefettura di Kanagawa: Tabayama-mura, Kosuge-mura e Doushi-mura nella prefettura di Yamanashi.
Le aree oggetto di tutela forestale saranno gradualmente aumentate in linea con i profitti generati dal fondo.
Siti internet sull’argomento:

Fondo Nissan Zero Emissioni (solo in giapponese):
http://n-link.nissan.co.jp/MANUAL/EV/ZEFUND/index.html 
 

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: nissan carwings nissan leaf nissan zero emissioni

Lascia una risposta

 
Pinterest