La nuova BMW i8 Concept Spyder

La nuova BMW i8 Concept Spyder

3 apr, 2012

Terza concept car del brand “i” di BMW
A due posti, open-top vettura sportiva che offre superbe prestazioni con basse emissioni e contenuto consumo di carburante
Architettura LifeDrive con nuove porte girevoli verso l’alto
Ultima interpretazione del linguaggio di design esterno ed interni di BMW i
Plug-in Hybrid con motore elettrico, motore a benzina turbo e tecnologia agli ioni di litio
Produzione combinata di 354hp: 0-62mph in soli 5,0 secondi e una velocità di 155 mph top

Fonte: BMW Group

2 Aprile 2’12. BMW presenta i8 Spyder Concept, il debutto del terzo concept del brand BMW i seguendo il concetto del futuro della mobilità dopo i modelli  i3 e I8 Concept.

Il Concept i8 Spyder rappresenta una visione del futuro in cui il pensiero intelligente, i materiali avanzati e le tecniche di costruzione innovative si fondono insieme per creare una roadster ad alte prestazioni che è straordinariamente efficiente ed eco-sostenibile. In effetti, il concept i8 Spyder possiede le prestazioni di una vettura sportiva con il consumo di una city car.

Anche se strettamente legato a quello originale i8 Concept, la nuova i8 Concept Spyder è rigorosamente a due posti, con un interasse più corto e nuove portiere girevoli verso l’alto. Dispone inoltre di una nuova interpretazione del design degli interni dell’i8, e ulteriori apparecchiature di bordo tra cui un paio di scooter elettrici, alloggiati sotto un portellone trasparente.

Sotto la pelle esterna atletica e futuristica, il concept i8 Spyder è avanzato come il suo rapporto con la coupè, costruito, ancora una volta, intorno all’architettura LifeDrive innovativa e leggera sostenuta da una struttura modulare.

Un nuovo modo di fare una macchina sportiva

Il concept i8 Spyder utilizza l’architettura modulare LifeDrive sviluppata da BMW i, unendo le diverse unità funzionali indipendenti del veicolo in modo più efficiente possibile. Gli occupanti della Spyder siedono all interno di una cellula molto leggera ma immensamente forte realizzata in fibra di carbonio rinforzata con plastica (CFRP), mentre i diversi moduli dell’unità (principalmente costruiti con elementi in alluminio) sono quelli di un programma operativo – meccanica, telaio e le strutture di sicurezza. Il successo è il completo azzeramento del peso aggiuntivo della trasmissione high-output Hybrid.

Un ulteriore esempio del concetto LifeDrive è l’alloggiamento delle batterie agli ioni di litio della vettura in un ‘tunnel di energia’ che unisce gli assi anteriore e posteriore, mantenendo così un basso centro di gravità e garantendo la distribuzione del peso 50:50 tipiche del marchio di fabbrica BMW.

Una nuova interpretazione del design BMW i

L’audace design futuristico del concept Spyder i8 illustra perfettamente il carattere dinamico e leggero del veicolo, con le sue proporzioni tradizionalmente sportive di una carrozzeria larga, ma bassa, sbalzi minimi e un atteggiamento aggressivo. Grandi pannelli di carrozzeria e gli elementi distintivi aerodinamici come le labbra dello spoiler, ii profili d’aria ed i flap aerodinamici sono funzionali e visivamente espressivi.

Le nuove aperture delle portiere girevole in avanti verso l’alto intorno all’asse del montante A, danno all’i8 Spyder Concept un aspetto particolarmente distintivo all’aprirle. Una sezione del tetto a due è prevista per quando il tempo è meno favorevole.

Nella parte anteriore i fari di luce laser avanzati utilizzano il design familiare BMW i ‘U’, mentre al posteriore un portellone trasparente rivela due scooter elettrici pronti per l’uso. Dato l’approccio BMW i alla mobilità personale, questi sono l’ideale per il trasporto locale rilassati una volta che il veicolo è parcheggiato.

L’abitacolo della Concept Spyder i8 è stato progettato attorno ad una composizione a tre strati, con le linee e le superfici ad incastro che completano lo stile degli esterni. Lo strato estremo ‘Off-white’ è la struttura portante, lo strato interno della porzione di ‘comfort’ con i sedili e lo stoccaggio, mentre il livello ‘tecnico’ che include il volante e la visualizzazione delle informazioni è il terzo segmento.

La caratteristica principale dello Spyder è quella di essere sportiva, in pelle naturale arancione per le parti dei sedili e le varie zone della struttura interna, mentre ci sono stati lievi modifiche riguardo il progetto originale del modello i8 2 +2.

La più recente tecnologia

Il conducente dispone di tre schermate da cui accedere alle informazioni: le ellissi gemelle del quadro strumenti, il display informativo centrale e il display del clima. Il cluster ha un tachimetro digitale e un display di efficienza, fornendo informazioni su quanta energia il driver sta attualmente utilizzando e sul recupero, così come i dettagli della navigazione e l’autonomia di carburante. In modalità ECO PRO che consente di ottimizzare questa ellisse diventa blu: in modalità SPORT si illumina da colore arancione.

Lo schermo centrale da 8,8-pollici mostra una vasta gamma di informazioni dallo stato del sistema ibrido per i dati di navigazione e le funzioni di connettività. Ciò è particolarmente importante dato lo stato avanzato di sistemi di assistenza alla guida che si trovano nel Concept Spyder della nuova i8, come ad esempio la funzione fotocamera proattiva per l’avviso di collisione, assistenza al parcheggio e assistenza del traffico. Utilizzando uno smart phone, il guidatore può trovare dove il suo veicolo può essere parcheggiato con CarFinder; mostrando vicine stazioni di ricarica e lasciare le batterie sotto carica a orari prestabiliti e rimanendo sempre informati sullo stato del veicolo. Anche gli interni possono essere pre-riscaldati in una fredda mattina.

Non solo la connettività estesa del concetto di Spyder i8 consentono al conducente di integrare pienamente l’auto nella loro vita, ma consente anche la macchina di aiutare il conducente in modo attivo. Ad esempio, l’elettronica di potenza del veicolo è collegata alla navigazione intelligente ed ai sistemi di guida del traffico. Se viene rilevato un inceppamento avanti il ​​sistema ibrido si carica la batteria in anticipo, consentendo così la macchina di funzionare in pura modalità elettrica mentre si è bloccato nel traffico, a vantaggio del consumo di carburante e la riduzione delle emissioni.

Trazione ibrida intelligente uguale alte prestazioni ed efficienza

 

Un’ibrida plug-in.

L’i8 Spyder Concept è alimentata da una trasmissione eDrive combinando un motore tre cilindri a benzina ad elevate prestazioni con un turbo. Le batterie agli ioni di litio sono stivate ​​centralmente a beneficio della distribuzione del peso, e può essere caricata rapidamente da una presa elettrica domestica. Il concept I8 Spyder utilizza un motore elettrico da 131hp che agisce sull’assale anteriore, e uno da 223hp turbo tre cilindri per alimentare il retrotreno. Entrambi sono stati sviluppati in-house da BMW. Con la sua costruzione leggera la potenza combinata di 354hp spinge lo Spyder da zero a 62 mph in soli 5,0 secondi e ad una velocità massima limitata elettronicamente di 155 miglia all’ora, eppure offre un eccezionale risparmio di carburante nel ciclo combinato di solo 94mpg.

Il motore elettrico ricava la sua energia dalle batterie agli ioni di litio della vettura e può essere completamente ricaricata tramite una presa di corrente domestica in meno di due ore. Lo Spyder ha un’autonomia di 19 miglia in modo solo elettrico, mentre un generatore di alta tensione collegato al motore a combustione può generare potenza aggiuntiva, se necessario e immagazzinarla nella batteria. Grazie alla disposizione delle fonti di alimentazione, lo Spyder può funzionare a trazione anteriore posteriore o ntegrale, l’elettronica del veicolo decide in merito alla configurazione ottimale a seconda della situazione.

BMW i è fondata sui principi d’ispirazione del design, costruendo appositamente soluzioni e sostenibilità. Il sub-brand ha dimostrato con vigore il suo lavoro in precedenza attraverso due concept car e questo terzo veicolo dà un’indicazione più chiara di come il quarto marchio BMW sarà visualizzato quando verrà presentato nel 2013.

 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: bmw i8 spyder ConnectedDrive

Lascia una risposta

 
Pinterest