Phinergy partner di Alcoa por batterie Al-aria

Phinergy partner di Alcoa por batterie Al-aria

11 feb, 2014

Progetto di partner di

di prova dotata del prototipo di batterie alluminio-aria Phinergy

Lo sviluppatore batteria Phinergy si sta muovendo verso il suo obiettivo di commercializzare una batteria ad alluminio – aria in grado di offrire ai conducenti auto elettriche da mille miglia (1600 km) di autonomia .

da Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

 

9 febbraio 2014. Un rapporto del Green Car Congress segnala che la start-up israeliana ha stipulato un accordo di sviluppo congiunto con Alcoa.

La partnership – annunciata alla conferenza specialistica Automotive Battery ad Atlanta – si concentrerà su materiali, processi e componenti che favoriranno la commercializzazione le batterie ad alluminio aria di Phinergy.

Una batteria alluminio – aria utilizza una piastra di alluminio da anodo e dell’aria ambiente come catodo. L’alluminio sacrifica lentamente le sue molecole che si combinano con l’ossigeno per sprigionare energia.

Questo tipo di batteria è stata storicamente limitata ad applicazioni militari per la necessità di rimuovere l’ossido di alluminio e sostituire le piastre anodiche quando si degradano.

Phinergy afferma che il suo materiale catodico brevettato permette l’ossigeno dell’aria ambiente di entrare nelle celle liberamente, bloccando la contaminazione da anidride carbonica – storicamente una causa di fallimento delle celle alluminio – aria.

La macchina di prova Citroen dotata del prototipo di batterie alluminio-aria Phinergy rivendica anche una densità di energia molto più elevata rispetto le batterie agli ioni di litio.

L’anno scorso, l’azienda ha dimostrato una minicar Citroen C1 convertita con una batteria da 55 chili che ha avuto la capacità di energia per percorrere mille miglia.

Questa è una densità apparente maggiore di più di 100 volte rispetto quella di un pacco al litio convenzionale.

Mentre una versione di produzione con l’aggiunta dell’aria condizionata ed i sistemi di riscaldamento termici probabilmente peserà di più, la significativamente maggiore capacità energetica potrebbe effettivamente eliminare l’ansia di autonomia.

Certo, la tecnologia è ancora nelle prime fasi di sviluppo. Se la batteria ad alluminio – aria venisse applicata in una macchina di produzione, le case automobilistiche dovranno escogitare un modo di sostituire le piastre dell’anodo.

Il processo di estrazione e raffinazione di alluminio ad alta intensità energetica dovrebbe essere anche considerato in ogni valutazione delle emissioni alla ruote di una batteria ad alluminio – aria.

Phinergy aveva precedentemente detto di aver firmato un contratto con una casa automobilistica globale e che prevede di avere una batteria pronta per la produzione entro il 2017.

Questa data non è molto lontana, quindi la partnership con Alcoa sembrerebbe essere un solido passo verso questo obiettivo.

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: alcoa batterie alluminio aria citroen Phinergy

Lascia una risposta

 
Pinterest