My Electric Avenue vince il NAA 2015

My Electric Avenue vince il NAA 2015

28 nov, 2015

vince il

ha vinto il Nord Automotive Alliance (NAA) Innovation Award 2015, sponsorizzata da Jaguar Land Rover, per il progetto My Electric Avenue.

Fonte: My Electric Avenue

 

My Electric Avenue è un progetto pionieristico che ha esaminato l’impatto dei veicoli elettrici (EV) nella rete elettrica locale quando le vendite di veicoli elettrici continuano a salire. Il progetto ha affrontato due questioni chiavi, in precedenza senza risposta:

• Possono le reti elettriche locali far fronte, quando un gran numero di veicoli elettrici caricheranno nelle ore di punta?

• Se non, che cosa possiamo fare?

My Electric Avenue ha lavorato con gruppi appositamente creati di vicini in tutto il paese, che hanno guidato le auto elettriche Nissan LEAF per 18 mesi. Questo è stato realizzato per simulare uno scenario futuro in cui molte persone in una zona scelgono di utilizzare un veicolo elettrico o un veicolo ibrido plug-in (PHEV).

Il progetto My Electric Avenue è stato guidato da EA Tecnology e ospitato da , ed è parzialmente finanziato attraverso Low Carbon Networks Fund di Ofgem. EA Technology è un’organizzazione di proprietà dei dipendenti che offre strumenti di alta tecnologia, software, servizi elettrici e

James Croce (a sinistra) e Dave Roberts di EA tecnologia vengono presentati con la Northern Alliance Automotive Innovation Award 2015 da Richard Else (a destra) da Jaguar Land Rover

consulenza tecnica per gli operatori delle reti elettriche di tutto il mondo. Attraverso la sua attività sono stati fatti intelligenti interventi che offrono soluzioni innovative end-to-end per facilitare l’introduzione di tecnologie a basse emissioni alle reti elettriche a prova di futuro, con conseguenti collegamenti a basso costo, rapida adozione e riduzione del rischio di impresa.

Altri partner di My Electric Avenue sono Nissan EV (fornitore), (EV noleggio e gestione del programma), (ricarica punto Developer Network) e (che partecipa DNO). Inoltre ci sono due partner accademici, l’Università di Manchester (fornisce supporto modellazione della rete), e De Montfort University (sostegno socio-economico). ha fornito la verifica tecnica indipendente del il progetto.

Il progetto prevede di cercare dieci ‘viali elettriche’ – gruppi o “cluster”, con dieci o più persone – in cui ogni persona dovrebbe guidare una macchina elettrica per 18 mesi a prova di una nuova tecnologia, ‘Esprit’ e di monitorare e controllare l’energia elettrica utilizzata quando la loro auto è in carica. Il sistema Esprit è progettato per evitare ogni potenziale interruzioni di corrente e danni alle infrastrutture di rete troncando i dispositivi ad alto carico per ridurre il carico complessivo su un singolo alimentatore o trasformatore.

My Electric Avenue può dimostrare l’innovazione in una serie di settori, tra cui quello che è:

il primo progetto per concentrarsi esclusivamente sull’impatto degli EVS sulla rete elettrica locale

My Electric Avenue è stato il primo progetto a concentrarsi sul modo migliore per gestire la rete elettrica locale quando un gran numero di veicoli elettrici carica nella stessa strada, allo stesso tempo.

Il primo progetto per controllare direttamente il rifornimento elettrico nazionale

My Electric Avenue è stato il primo processo che controlla direttamente gli EV nazionali in ricarica per evitare il sovraccarico di cavi sotterranei, linee aeree e sottostazioni – così come esplorare l’accettazione tra i conducenti di EV del controllo diretto della loro carica.

Il primo progetto con comunicazione di questo tipo da una casa ad una sottostazione

L’innovazione tecnica: La prima tecnologia di prova che monitora e controlla la richiesta sulla rete elettrica locale a seguito della ricarica di veicoli elettrici, comunicando da casa o da locali commerciali di un individuo con una sottostazione elettrica.

Il primo progetto di suo genere gestito da una società privata

Innovazione commerciale: Questa è la prima volta che una società privata, EA Tecnology, piuttosto che una società elettrica (ad esempio un operatore di rete di distribuzione o DNO) ha portato e gestito un progetto di Ofgem Low Carbon Networks Fund. Ha creato un modello di come DNOs e terzi possono lavorare insieme in questo modo in futuro.

My Electric Avenue annuncierà i risultati finali in una conferenza presso il IMechE a Londra il 3 dicembre 2015.

I NAA Awards si è svolta nel Cheshire il 12 novembre 2015, con keynote speaker Mike Hawes, Direttore Generale Society of Motor Manufacturers and Traders Ltd (SMMT), con un pubblico di 300 membri della comunità automobilistica nazionale.

L’evento ha segnato anche l’espansione della Northwest Automotive Alliance alla Northern Automotive Alliance. L’area centrale coperta dalla NAA ora include l’intero corridoio M62, garantendo tutte le aziende automobilistiche all’interno del Powerhouse Northern di avere accesso ad una rete locale.

L’evento NAA Awards, sponsorizzato da Bentley Motors, con ulteriori sponsor STRIVE (Strumenti di simulazione per una rapida innovazione in Ingegneria del veicolo) e TWISTER (Titanium Wire for Innovative Spring Technologies and Emissions Reduction), ha presentato i successi dei costruttori di veicoli e le aziende della catena di rifornimenti della Regione.

In English

My Electric Avenue wins Northern Automotive Alliance Innovation Award

Source: My Electric Avenue

 

16 November 2015, EA Technology has won the Northern Automotive Alliance (NAA) Innovation Award 2015, sponsored by Jaguar Land Rover, for its My Electric Avenue project.

My Electric Avenue is a pioneering project that has been examining the impact of electric vehicles (EVs) on the local electricity network as sales of EVs continue to rise. The project has been addressing two key, previously unanswered questions:

• Can local electricity networks cope when large numbers of EVs are charged at peak times?

• If not, what can we do about it?

My Electric Avenue has been working with specially created clusters of neighbours around the country who have all been driving Nissan LEAF electric cars for 18 months. This has been carried out to mimic a future scenario where many people in an area choose to use a pure electric vehicle or plug-in hybrid electric vehicle (PHEV).

The My Electric Avenue project has been led by EA Technology and hosted by Scottish and Southern Power Distribution, and is partially funded through Ofgem’s Low Carbon Networks Fund. EA Technology is an employee-owned organisation offering high-tech instruments, software, electrical services and technical consultancy to the operators of power networks around the world. Through its Smart Interventions business it delivers innovative end-to-end solutions to facilitate the introduction of low carbon technologies to future proof electricity networks, resulting in lower cost connections, prompt adoption and reduced risk to business.

Other partners in My Electric Avenue are Nissan (EV supplier), Fleetdrive Electric (EV rental programme management), Zero Carbon Futures (charging point network developer) and Northern Powergrid (participating DNO). In addition there are two academic partners, the University of Manchester (providing network modelling support), and De Montfort University (providing socio-economic support). Ricardo has been providing independent technical verification to the project.

The project set out to look for ten ‘electric avenues’ – groups or ‘clusters’, with ten people or more – where each person would drive an electric car for 18 months to trial a new technology, ‘Esprit’, which would monitor and control the electricity used when their car was being charged. The Esprit system is designed to avoid any potential power outages and damage to network infrastructure by temporarily curtailing high load devices to reduce the overall load on a single feeder or transformer.

My Electric Avenue can demonstrate innovation in a number of areas, including that it is:

The first project to focus purely on the impact of EVs on the local electricity network

My Electric Avenue has been the first project to focus on how best to manage the local electricity network when a large number of EVs charge in the same street at the same time.

The first project to directly control domestic EV charging

My Electric Avenue has been the first trial that directly controls domestic EV charging to prevent underground cables, overhead lines and substations being overloaded – as well as exploring the acceptance amongst EV drivers of direct control of their charging.

The first project with communication of this type from a house to a substation

Technical innovation: The first trial using technology which monitors and controls the demand on the local electricity network as a result of the charging of EVs, communicating from an individual’s house or commercial premises to an electricity substation.

The first project of its kind managed by a private company

Commercial innovation: This is the first time a private company, EA Technology, rather than an electricity company (i.e. a Distribution Network Operator or DNO) has led and managed an Ofgem Low Carbon Networks Fund project. It has created a blueprint for how DNOs and third parties can work together in this way in the future.

My Electric Avenue will be announcing its final results at a conference at the IMechE in London on 3 December 2015.

The NAA Awards took place in Cheshire on 12th November 2015, featuring keynote speaker Mike Hawes, Chief Executive, Society of Motor Manufacturers and Traders Ltd (SMMT), with an audience of 300 members of the Northern and national automotive community.

The event also marked the expansion of the Northwest Automotive Alliance to the Northern Automotive Alliance. The core area covered by the NAA now includes the whole of the M62 corridor, ensuring all automotive companies within the Northern Powerhouse have access to a local network.

The NAA Awards event, sponsored by Bentley Motors, with additional sponsors STRIVE (Simulation Tools for Rapid Innovation in Vehicle Engineering) and TWISTER (Titanium Wire for Innovative Spring Technologies and Emissions Reduction), showcased the successes of the vehicle manufacturers and supply chain companies in the region.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: de montfort univeristy EA Tecnology Fleetdrive Electric Low Carbon Networks Fund Ofgem My Electric Avenue nord powergrid Northern Alliance Automotive Innovation Award Ricardo Scottish and Southern Power Distribution università manchester Zero Carbon Futures

Lascia una risposta

 
Pinterest