La prima isola a energia rinnovabile è scozzese

La prima isola a energia rinnovabile è scozzese

18 feb, 2014

Prima isola al mondo ad essere interamente alimentata da energia rinnovabili

da Stephen Edelstein

Fonte: GreenCarReports

 

15 febbraio 2014. Se stai cercando di staccarti dalla rete elettrica, potresti desiderare di andare a , una piccola isola al largo della costa della .

Eigg intende diventare la prima isola a fare affidamento esclusivamente sulle fonti energetiche rinnovabili, secondo rifersice Al Jazeera.

L’isola – parte dell’arcipelago delle – è in procinto di creare una rete di pannelli solari, turbine eoliche e impianti idroelettrici per sostituire i singoli generatori diesel che in precedenza servivano come fonte primaria di produzione di energia elettrica.

Tali generatori sono stati utilizzati per alimentare singole abitazioni poichè l’isola non ha avuto la rete elettrica fino a pochi anni fa.

Eigg ha attivato la prima rete elettrica dell’isola nel 2008. L’allestimento è costato circa 2,6 milioni dollari, ed è stato finanziato dall’Unione Europea e da alcune agenzie del governo del Regno Unito.

La posizione di Eigg sul bordo dell’Oceano Atlantico è considerata ideale per le energie rinnovabili, a causa del clima estremo.

Mentre piogge frequenti possono sembrare uno svantaggio, possono aiutare le centrali idroelettriche dell’isola a generare un surplus di energia.

L’energia in eccesso viene immagazzinata in batterie o indirizzata ai dispositivi di riscaldamento negli edifici pubblici per aiutare a mantenere le strutture asciutte e ad una temperatura piacevole.

I residenti sono limitati a 5 kW alla volta, mentre le imprese possono attingere fino a 10 kilowatt.

Ciascuno di quei residenti ha voce in capitolo riguardo come il programma di energia rinnovabile verrà implementato.

Eigg è stata precedentemente di proprietà di un unico padrone di casa, ma dal 1997 è statoa posseduta dagli isolani stessi.

Chiunque abbia vissuto ad Eigg per più di sei mesi diventa un membro del comitato dei residenti, che si occupa delle infrastrutture.

Quindi sarebbe sbagliato dire che l’abbraccio di Eigg alla tecnologia verde non ha avuto il sostegno popolare.

L’energia rinnovabile rappresenta attualmente il 85 per cento del fabbisogno energetico di Eigg, mentre il restante 15 per cento proviene ancora da generatori diesel.

Foto:

Eigg, l’isola nel mar delle Hebrides al largo della costa della Scozia.

Foto da Flickr dall’utente kevinzim

 


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: Eigg Hebrides scozia

Lascia una risposta

 
Pinterest