Università di Warwick: ricerca studentesca sulle moto elettriche supportata da Norton Motorcycles

Università di Warwick: ricerca studentesca sulle moto elettriche supportata da Norton Motorcycles
The finished electric racing bike ‘Frontier’ next to a model of the Norton Motorcycles frame it is built on. The full team from left to right are: Robert Driver – Battery Testing & Characterisation Engineer, David Cooper – Precision Engineer at WMG, Professor Dave Greenwood - CEO of WMG High Value Manufacturing Catapult, Tom Weeden – the professional rider for the team, Lee-Rose Jordan – Project Manager, Student Projects at WMG, Malcolm Swain – Lead Engineer a WMG, Martin Neczaj – Chief Chassis Engineer at Norton Motorcycles, James Grohmann –Lead Design Engineer (Student), Aman Surana – Chief Engineer of Warwick Moto team (Student) Credit: Norton Motorcycles

Norton Motorcycle Co Ltd. supporta gli studenti dell’Università di Warwick che stanno studiando il futuro delle moto da corsa elettriche.

Il gruppo di studenti impegnati nel progetto è aiutato dalla donazione di un telaio da moto sportiva da parte di Norton Motorcycles, che è stato adattato dal team di studenti per essere dotato di un gruppo propulsore elettrico, con batterie e sistemi di controllo progettati internamente.

Al gruppo di 13 studenti di WMG, University of Warwick – formato da un team interfunzionale dagli studenti del primo all’ultimo anno, con il supporto di alcuni studenti dell’EngD – si unisce una selezione di importanti accademici, ingegneri e ricercatori WMG , presso l’Università. La ricerca nel campus è stata rafforzata con input, supporto, tutoraggio e guida tecnica da parte dei progettisti e degli ingegneri di Norton, oltre alla fornitura del telaio.

Il team di ricerca supportato da WMG Center High Value Manufacturing Catapult ha sviluppato un propulsore per motocicletta elettrica, utilizzando un telaio sportivo ad alte prestazioni come piattaforma.

La moto sviluppata utilizzando questo telaio è stata chiamata Frontier. Il propulsore elettrico progettato per funzionare nel telaio Norton è valutato con una potenza di 160 kW o 201 CV e fornisce 400 Nm di coppia da fermo. Le caratteristiche di accelerazione e velocità della moto elettrica in movimento si traducono approssimativamente in un equivalente del motore a combustione di circa 900 cc a 1.000 cc.

Il motore elettrico trae energia da un pacco batterie raffreddato ad immersione che è stato progettato e testato dagli studenti ed è il primo del suo genere per l’applicazione in una moto elettrica. La batteria con una capacità di 16 kWh è progettata per durare più a lungo con il l’applicazione di solide strategie di gestione termica, consentendo anche picchi di potenza a breve termine maggiori richiesti da una moto da corsa.

Inoltre, il sistema di raffreddamento consentirà al team di operare a un intervallo di temperatura più efficiente ottimizzando la temperatura di partenza del fluido dielettrico prima di una gara o di un test, in base ai requisiti della pista.

La batteria può essere ricaricata con il comune connettore CHAdeMO, facilitando la ricarica rapida ove disponibile e consentendo una ricarica completa della batteria in circa un’ora (fino all’80% da scarica in soli 32 minuti). Queste cifre impressionanti hanno supportato i test e sviluppo del prototipo di moto elettrica, con team di ricerca in grado di massimizzare il tempo di guida in pista grazie a tempi di ricarica ridotti, consentendo un ulteriore sviluppo e ottimizzazione a bordo pista con l’ausilio di una moto completamente strumentata.

La custodia della batteria è stata prodotta utilizzando tecniche di saldatura laser sviluppate presso WMG, Università di Warwick, un processo di produzione facilmente ripetibile per la potenziale produzione in serie, incorporando anche il controllo del processo per massimizzare l’affidabilità e la resistenza dei giunti.

Gli studenti sono stati in grado di realizzare una motocicletta elettrica funzionante basata sul telaio Norton in soli sette mesi. Il progetto è iniziato nell’ottobre 2020 con la donazione del telaio e delle parti associate, con gli studenti che hanno lavorato duramente per realizzare il loro obiettivo insieme allo studio per i loro gradi. La moto è stata sottoposta a test significativi tra cui molte convalide basate su computer come CFD del raffreddamento della batteria, modellazione sulla gestione termica, insieme a test fisici di celle e moduli, rivedendo costantemente le decisioni ingegneristiche per ridurre al minimo e mitigare il rischio di guasto.

Il dottor Robert Hentschel, CEO di Norton Motorcycles, ha dichiarato:

Siamo entusiasti di poter supportare gli ingegneri del futuro, che stanno sviluppando oggi la tecnologia di domani, sulla base di un telaio Norton. Il nostro supporto tramite la donazione del telaio è solo l’inizio. Il team di designer e ingegneri di Norton è stato molto interessato a osservare come questo progetto sta prendendo forma, supportando il team di studenti ove possibile con consigli e indicazioni.

Aman Surana, ingegnere capo del team Warwick Moto, ha dichiarato:

Fin da quando abbiamo avviato il progetto Warwick Moto, l’obiettivo generale è sempre stato quello di apprendere e migliorare la nostra esperienza ingegneristica. Abbiamo acquisito esperienza pratica nella nostra ricerca necessaria per fornire un progetto reale, insieme a considerazioni di bilanciamento come la stretta budget e le scadenze, imparando la logistica e tutto ciò che riguarda la realizzazione di un progetto industriale. Questo ci ha reso ancora più orgogliosi dell’aspetto di Frontier.

Avere accesso al team di ingegneri di Norton, anni di esperienza e dati sono stati una grande risorsa, parte integrante del design della moto. Combinare le conoscenze motociclistiche di Norton con la ricerca leader presso WMG, l’Università di Warwick è stato un apprendimento fantastico, opportunità unica per tutti gli studenti coinvolti. Siamo molto entusiasti di vedere a cosa porterà questa collaborazione.

Fonte: Norton Motorcycles

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.