L’azienda polacca Triggo produrrà la sua auto elettrica a partire dal 2021

Triggo

La società polacca Triggo che ha sviluppato un’auto elettrica unica, ha recentemente firmato un contratto per la ricerca e omologazione e sta conducendo colloqui con i distributori di auto in Europa.

Triggo ha inoltre completato i lavori sulle regole di cooperazione in materia di licenze dedicate alle grandi sfide automobilistiche. La produzione in serie nel sistema EOM sarà, secondo la decisione del Consiglio, stabilita in Polonia e potrebbe iniziare già nel 2021. Azionamento digitale tramite controllo dive by wire, peso ridotto, un sistema unificato di batterie sostituibili e dimensioni compatte sono fattori che consentiranno i conducenti di divertirsi a guidare e utilizzare Triggo, costruendo allo stesso tempo il potenziale commerciale del progetto.

TriggoDal 2010, l’azienda sviluppa un progetto di un’auto completamente elettrica che, grazie al suo concetto innovativo, combina le migliori caratteristiche in termini di sicurezza e comfort delle piccole auto urbane con la mobilità e la facilità di parcheggio a binario singolo.

La sua caratteristica chiave è la geometria variabile del telaio, che consente il conducente di guidare in due modalità: strada ad alte velocità e manovre, in cui il veicolo occupa solo tanto spazio come una monorotaia.

Il veicolo è progettato per il mercato in rapida crescita dei servizi di trasporto urbano di mobilità come servizio e robo-taxi autonomo: soddisfare le esigenze degli abitanti delle grandi metropoli. – Il triggo è un veicolo in risposta a ingorghi e mancanza di spazi di parcheggio – consente di parcheggiare a 1/5 dello spazio dell’autovettura.

Il brevetto per la geometria variabile della carrozzeria e altre strategie Triggo costituiscono il vantaggio competitivo. Sono brevettati nell’area con una popolazione di quasi 4 miliardi di abitanti, che copre paesi dell’UE, USA, Giappone, Cina e India.

Nel primo trimestre 2020 abbiamo completato i lavori sulla versione di pre-produzione di Triggo e recentemente abbiamo sviluppato l’offerta per le licenze automobilistiche. Siamo aperti a tutte le entità interessate alla cooperazione con la nostra azienda, tuttavia la licenza per la produzione e l’uso di Triggo è rivolta principalmente alle società globali. Il loro conseguimento della licenza può supportarci nell’ulteriore sviluppo del prodotto, sia in termini di investimento che di sviluppo. Ciò che è importante è che nelle ultime settimane e mesi, di nostra iniziativa, abbiamo collaborato con altre entità del settore, operando in diversi continenti. Queste sono entrambe, con nostra sorpresa, aziende automobilistiche internazionali selezionate alla ricerca di soluzioni nell’area della mobilità urbana, così come aziende più piccole che distribuiscono scooter o motociclette. Non è sorprendente che siamo lieti di ascoltare le parole di apprezzamento e interesse da vari attori del mondo automobilistico – afferma Rafał Budweil, Presidente e Fondatore di Triggo S.A.

TriggoNella valutazione di Rafał Budweil, il percorso ottimale per lo sviluppo dell’azienda è quello di concedere in licenza il mercato potenziale selezionato e di finanziare l’ulteriore sviluppo internazionale dalle entrate derivanti dalla licenza concessa. Stima che la geometria variabile del telaio che determina le diverse larghezze del Triggo può rivoluzionare la mobilità urbana nei principali agglomerati.

Il nostro sogno più grande è ripetere il successo di Sir James Dyson, che lo ha fatto all’inizio dello sviluppo della sua azienda ed è stato in grado di trasformarla in un business globale. Vogliamo percorrere la stessa strada e credere nel raggiungimento di un successo equivalente – aggiunge Budweil.

In vista della commercializzazione del prodotto a partire dal 2021, Triggo ha iniziato a dialogare con le prime aziende interessate a distribuire il veicolo in diverse regioni dell’UE e in paesi del mondo. Nelle scorse settimane, la società ha concluso un accordo per eseguire test di omologazione del proprio veicolo con l’Istituto industriale automobilistico. A sua volta, la produzione del veicolo sarà implementata come parte della soluzione OEM

Fonte: Triggo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.