Presentato Toyota bZ4X, primo modello elettrico della casa giapponese

Presentato Toyota bZ4X, primo modello elettrico della casa giapponese

Toyota bZ4X è il primo modello della nuova famiglia bZ – beyond Zero – di Toyota, un SUV elettrico comodo e spazioso a trazione integrale.

Fedele nel design e nella tecnologia al primo concept, svelato all’inizio di quest’anno, è la prima vettura ad essere costruita sulla nuova piattaforma e-TNGA, proposta Toyota per i veicoli BEV. La vettura è stata sviluppata congiuntamente da Toyota e Subaru. Rendendo il pacco batterie parte integrante del telaio, sotto il pianale del veicolo, si hanno vantaggi fondamentali quali un basso centro di gravità, un ottimo bilanciamento del peso anteriore/posteriore e un’elevata rigidità del telaio per un’eccellente sicurezza, guida e maneggevolezza.

Presentato Toyota bZ4X, primo modello elettrico della casa giapponeseIl bZ4X è un SUV spazioso con un nuovo sistema di trazione integrale, con motori elettrici separati per ogni asse. Su questo SUV debutta una nuova linea per il frontale battezzata “hammerhead”, che definisce l’identità visiva del brand e comunica la forte presenza su strada dell’auto.

Il passo lungo offre grande spazio interno in un ampio abitacolo a cinque posti, oltre a garantire una generosa capacità di carico.

Toyota ha attinto a quasi 25 anni di esperienza nella tecnologia delle batterie per veicoli elettrificati per garantire qualità, durata e affidabilità di livello assoluto per l’unità agli ioni di litio che alimenta il bZ4X.

La batteria è stata infatti progettata per mantenere il 90% delle sue prestazioni originali dopo 10 anni di vita.

Con una batteria completamente carica, l’autonomia prevista è superiore ai 450 km (a seconda della versione, dati definitivi da confermare in seguito). Il bZ4X offrirà anche funzionalità tecnologiche avanzate, tra cui un tetto a pannelli solari per aiutare a caricare la batteria durante la guida o durante le soste e il Toyota Safety Sense di terza generazione con nuovi e migliorati sistemi di sicurezza attiva e assistenza alla guida.

Toyota bZ4X sarà presentato in anteprima europea il 2 dicembre, poco prima dell’apertura delle prenotazioni online dedicate ai clienti che vogliono essere tra i primi a ricevere il nuovo modello.

La silhouette è slanciata con un’altezza complessiva ridotta, montanti anteriori sottili e una linea di cintura bassa che riflette il basso centro di gravità ottenuto con la nuova piattaforma. Le modanature dei passaruota, le grandi ruote (fino a 20 pollici di diametro) spinte verso gli angoli della carrozzeria e gli spessi pannelli laterali esprimono l’autentico carattere da SUV della vettura.

Presentato Toyota bZ4X, primo modello elettrico della casa giapponeseRispetto al Toyota RAV4, le dimensioni esterne mostrano i vantaggi di design relativi alla piattaforma e-TNGA. Per esempio il bZ4X ha un’altezza complessiva inferiore di 85 mm, sbalzi più corti e un passo più lungo di 160 mm rispetto al RAV4. Anche la linea del cofano è ridotta in altezza di 50 mm. L’agilità complessiva si riflette in un raggio di sterzata di 5,7 m, il migliore della categoria.

Il leitmotiv degli interni è “lagom” – la filosofia svedese che esprime qualcosa che è “dosato nella giusta misura: né troppo, né troppo poco”. Qui si riflette nel comfort e nella spaziosità che danno all’abitacolo l’atmosfera di un salotto, una sensazione che viene esaltata dall’uso di finiture morbide e intrecciate, dettagli satinati e l’opzione di un tetto panoramico.

Presentato Toyota bZ4X, primo modello elettrico della casa giapponeseIl cruscotto è sottile e basso, e aggiunge un senso di apertura e di visibilità anteriore del guidatore. Il principio “mani sul volante, occhi sulla strada” è supportato dall’abitacolo centrato sull’uomo, in cui la strumentazione digitale TFT da sette pollici si trova direttamente nella linea degli occhi del guidatore, sopra la linea del volante, in modo che gli strumenti possano essere visti con il minimo movimento dello sguardo.

Il bZ4X a trazione anteriore è alimentato da un motore elettrico da 150 kW ad alta efficienza. Produce 204 CV e 265 Nm di coppia, consentendo un’accelerazione 0-100 km/h in 8,4 secondi e una velocità massima di 160 km/h. Il modello a trazione integrale ha una potenza massima di 217,5 CV con 336 Nm di coppia; la velocità massima è invariata, mentre l’accelerazione a 100 km/h è ridotta a 7,7 secondi. Tutti i dati sulle prestazioni rimangono e in attesa di omologazione.

Il sistema offre l’opzione di ” single pedal drive” che prevede una maggiore rigenerazione dell’energia di frenata e permette al guidatore di accelerare e rallentare il veicolo utilizzando solo il pedale dell’acceleratore.

La batteria agli ioni di litio ad alta densità ha una capacità di 71,4 kWh che dovrebbe fornire un’autonomia di oltre 450 km (in base allo standard WLTP). I dati dipendono dalla versione e rimangono provvisori in questa fase, prima dell’omologazione finale.

Grazie ad un efficiente ed efficace sistema di riscaldamento con pompa di calore, l’affidabilità viene mantenuta anche a temperature sotto lo zero.

La batteria può essere ricaricata rapidamente senza compromettere la sicurezza o la durata: una carica dell’80% può essere raggiunta in circa 30 minuti con un sistema di ricarica rapida da 150 kW (CCS2). In un secondo momento sarà disponibile un nuovo on-board charger trifase da 11 kW.

Trazione integrale

Toyota ha lavorato con il partner di sviluppo Subaru alla progettazione di un nuovo sistema di trazione integrale BEV, che attinge alla grande eredità AWD di entrambe le società. Ciò fornisce una maggiore sicurezza durante la guida in condizioni difficili e conferisce al bZ4X una capacità di guida fuoristrada autentica e leader della categoria.

Il modello AWD è dotato di motori separati da 80 kW che azionano gli assi anteriore e posteriore. L’XMODE, con le sue diverse modalità di guida, può anche essere selezionato per adattarsi alle condizioni con le impostazioni per neve/fango; neve alta e fango (sotto i 20 km/h); e Grip Control per una guida fuoristrada più impegnativa (sotto i 10 km/h).

Presentato Toyota bZ4X, primo modello elettrico della casa giapponeseIl bZ4X sarà la prima Toyota di produzione ad offrire un sistema Steer-by-Wire – One Motion Grip – che sarà introdotto in Europa in un secondo momento. Eliminando il collegamento meccanico tra il volante e le ruote anteriori, questo sistema elettronico regola l’angolo del pneumatico con precisione in base alle intenzioni del guidatore e offre più spazio per le gambe, migliorando la libertà della posizione di guida e la facilità di entrata e uscita. Il volante tradizionale viene sostituito con il controllo One Motion Grip, rendendo l’operazione più fluida e facile, senza la necessità di girare una mano dopo l’altra. Il giro completo può essere ottenuto con solo un’azione di 150 gradi.

L’autonomia del bZ4X può essere massimizzata con l’uso di un tetto a pannelli solari opzionale. Questo cattura l’energia solare con zero emissioni e zero costi per generare elettricità e caricare la batteria dell’auto. Può essere utilizzato quando l’auto è accesa o spenta e Toyota calcola di poter sfruttare una potenza sufficiente nel corso di un anno per consentire 1.800 km di guida.

Fonte: Toyota Motor Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.