Dettagli tecnici della Lucid Air

Dettagli tecnici della Lucid Air

L’azienda californiana Lucid Motors afferma di puntare a massimizzare l’efficienza, confermando che il modello Air avrà di serie un pacco batterie da 113 kWh.

Un pacco batteria in grado di immagazzinare una simile quantità di energia rappresenta il più grande “serbatoio” di sempre e l’abbinata a una trasmissione “miniaturizzata” che equipaggia il modello Air è il risultato di una focalizzazione incessante e completa sull’efficienza energetica, guidata dal CEO e CTO Peter Rawlinson.

Dettagli tecnici della Lucid AirE d’altra parte, è stato progettato per essere libero dai vincoli di progettazione dei veicoli a combustione interna e da ciò che il vicepresidente del design Derek Jenkins ha definito il “pensiero ereditario”.

Lucid ha ora svelato una serie di dettagli sul pacco batteria, sulla trasmissione e sulla piattaforma che forniscono una testimonianza di tale efficienza in termini di energia e design.

L’autonomia secondo l’agenzia americana EPA prevista della Lucid Air è di fino a 517 miglia (831 km) ed è tanto più impressionante data la capacità della batteria annunciata di 113 kWh.

Mentre l’Air segue un layout da skateboard, Lucid dice che il pacco batteria non è un mattone; è modellato per massimizzare lo spazio. Allo stesso modo, sfrutta quella che chiama la “miniaturizzazione” della trasmissione e del pacco batteria.

Rawlinson all’inizio di questo mese ha spiegato che l’unità di trasmissione del motore unificata e raffreddata a liquido dell’azienda consente di risparmiare molto spazio e incorpora sia il raffreddamento a nucleo liquido che “una svolta sul lato dell’elettromagnetismo” che aiuta ad aumentare l’efficienza.

Dettagli tecnici della Lucid AirLucid aveva annunciato in precedenza che il pacco batteria sarà riempito con celle cilindriche in formato 2170, provenienti da LG Chem.

Il “frunk”, parola inglese derivata da front (anteriore) e trunk (bagagliaio) della Air ha una capacità di 280 litri, che secondo Lucid è il più grande frunk mai offerto in un EV di produzione, molto più grande degli attuali leader sia nella classe delle auto che dei SUV.

Il piano di Lucid è quello di adottare questo approccio di “autonomia intelligente” sulla Air, migliorando l’autonomia attraverso l’efficienza piuttosto che accumulando più celle della batteria, ed estendendolo a modelli futuri che “raggiungeranno un’autonomia competitiva da pacchi batteria proporzionalmente più piccoli, risparmiando così sui costi, peso e spazio. ”

Il miglioramento attraverso questo approccio all’efficienza dell’intero veicolo è più di una piccola percentuale, anticipa Lucid. Ne dirà di più con il debutto della berlina il 9 settembre, comprese le specifiche, i prezzi, le configurazioni e uno sguardo ai dettagli di design della versione di produzione.

Fonte: Lucid Motors

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.