Schaeffler: dopo la Formula E entrerà nel DTM completamente elettrico

Shaeffler: dopo la Formula E entrerà nel DTM completamente elettrico
Electric DTM

Dopo aver concluso con il Team Audi Sport ABT Schaeffler come l’insieme di maggior successo, Schaeffler sta ora sviluppando un sistema di trasmissione per il futuro DTM elettrico.

Infatti, con la gara finale di Berlino, il team Audi Sport ABT Schaeffler ha detto addio alla Formula E. Per Schaeffler, un’era di grande successo nella serie di corse, che l’azienda è stata determinante nel plasmare come pioniere fin dal primo giorno. Lucas di Grassi ha festeggiato sabato un’altra vittoria all’E-Prix di Berlino: la sua dodicesima e la quattordicesima per la squadra. Domenica il brasiliano ha chiuso 20°. Il compagno di squadra René Rast è arrivato nono in entrambe le gare. Dal 2014, il team Audi Sport ABT Schaeffler è stato in griglia in un totale di 84 gare di Formula E. Durante questo periodo Schaeffler ha dimostrato in modo impressionante il suo know-how nell’elettrificazione dei propulsori al più alto livello competitivo. Il concetto innovativo e coerentemente incentrato sulla sostenibilità della serie di corse con auto da corsa completamente elettriche su circuiti speciali nel cuore delle principali città si adatta perfettamente a una delle strategie centrali dell’azienda: plasmare la mobilità elettrificata con componenti e sistemi innovativi.

Shaeffler: dopo la Formula E entrerà nel DTM completamente elettrico
Formula E, Berlin E-Prix 2021

Ora, in qualità di partner di serie e innovazione del DTM, Schaeffler sta rivoluzionando la serie di auto da turismo più importante del mondo e sviluppando una concept car completamente elettrica con quasi 1.200 cavalli di potenza, torque vectoring e tecnologia Space Drive Steer-by-Wire.

Il motorsport è stato e continua ad essere l’elemento chiave del DNA di Schaeffler – afferma Matthias Zink, CEO Automotive Technologies di Schaeffler AG. I nostri impegni in Formula E e ora nel DTM sono la prova del nostro spirito pionieristico e della nostra capacità innovativa e, in qualità di partner tecnologico, sottolineano la nostra pretesa di plasmare il progresso che fa avanzare il mondo. Ringraziamo Audi Sport, ABT Sportsline e tutti i partner per questa collaborazione in Formula E che ha avuto tanto successo. Un ringraziamento speciale va ai nostri piloti ed ex piloti Lucas di Grassi, René Rast e Daniel Abt per il loro enorme impegno personale.

Primo sistema di trasmissione Schaeffler per le corse in Formula E

In collaborazione con ABT Sportsline, Schaeffler ha sviluppato per la prima volta nella storia dell’azienda un sistema di trasmissione proprietario per le corse. Il propulsore della Formula E è rimasto il fulcro della monoposto a ruote scoperte di Audi Sport ABT Schaeffler anche quando il partner tecnologico di Schaeffler, Audi, ha intensificato il suo impegno nel team con un impegno sostenuto dalla fabbrica a partire dalla stagione 2017/2018. In collaborazione con il marchio premium, il sistema è stato sottoposto a un ulteriore sviluppo interno e utilizzato con successo fino alla settima stagione. Dopo il titolo piloti per Lucas di Grassi nel 2016/2017, Audi Sport ABT Schaeffler ha vinto la classifica a squadre nel 2017/2018. Con un track record di 47 vittorie di trofei, il team è attualmente la squadra di maggior successo in Formula E e Lucas di Grassi il pilota di maggior successo della serie in termini di podi (35).

Laboratorio prove motorsport: dalla pista alla produzione

Shaeffler: dopo la Formula E entrerà nel DTM completamente elettrico
FIA Formula E 2016/2017, Montreal

Schaeffler, in qualità di pioniere della mobilità elettrica, ha riconosciuto presto il potenziale di un impegno nella Formula E. Dal 2014 ad oggi, i propulsori completamente elettrici e ibridi sono infatti diventati una nuova e sostenibile alternativa nel settore automobilistico. Schaeffler ha utilizzato il suo impegno in Formula E in diversi modi. Compact Dynamics – il fornitore del primo motore di Formula E – è ora una filiale Schaeffler e una fabbrica high-tech per motori elettrici compatti e potenti. Oggi, gli ingegneri Schaeffler utilizzano specificamente i risultati ottenuti nella progettazione della complessa elettronica di potenza per le impegnative specifiche di consumo energetico in Formula E per i progetti sul lato produttivo della casa. Lo stesso vale per l’esperienza nella gestione termica.

Il Dr. Jochen Schröder, presidente della divisione E-Mobility di Schaeffler, afferma:

Il motorsport non è fine a se stesso per Schaeffler. Ogni impegno ci fa avanzare anche nello sviluppo della produzione. Nel motorsport, devi essere efficiente e creativo, pensare in modi non convenzionali e lottare sempre per la prossima innovazione: questo è ciò che fanno i pionieri.

Tecnologie per il DTM elettrificato di domani

Schaeffler sta ora concentrando il suo impegno nel motorsport sul futuro completamente elettrico del DTM. In qualità di partner di serie e innovazione del campionato di auto da turismo che riscuote successo da oltre 30 anni, Schaeffler, insieme all’organizzazione ombrello DTM ITR (Internationale Tourenwagen Rennen e.V.), ha presentato in pista una vettura dimostrativa iniziale molto apprezzata nell’autunno del 2020. A partire dal 2023, il DTM potrebbe correre come una serie completamente elettrica. Schaeffler sta sviluppando i sistemi di azionamento elettrico per le nuove auto da corsa completamente elettriche progettate per essere schierate. L’auto di sviluppo è dotata della tecnologia Steer-by-Wire Space Drive che è già stata testata nelle corse, oltre a un sistema integrato di controllo della dinamica del veicolo per l’azionamento dei quattro motori. Nella sua funzione di mulo di sviluppo per il DTM elettrico, le apparizioni nel programma di supporto del DTM sono previste per il 2021.

Fonte: Schaeffler

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.