Rookie test drivers Mahindra Formula E: Sergey Sirotkin e Sam Dejonghe

Mahindra Sergey Sirotkin
Sergey Sirotkin

Sergey Sirotkin e Sam Dejonghe guideranno per Mahindra nel secondo test in stagione dell’ABB FIA Formula E Championship dopo l’ePrix di Marrakesh.

Limitato ai piloti principianti, Mahindra Racing gestirà l’ex pilota di Formula 1 Sergey Sirotkin e il suo pilota di sviluppo nel simulatore Sam Dejonghe per il test.

Sirotkin ha già una stagione di Formula 1 alle spalle dopo aver gareggiato con il team Williams a 23 anni. Ha ottenuto il suo primo titolo di campione di kart all’età di 11 anni prima di esordire in monoposto solo tre anni dopo. Sirotkin ha avuto un impatto veloce, conquistando il titolo europeo di Formula Abarth un anno dopo, nello stesso anno ha terminato nel secondo posto nella Formula Abarth italiana. Nel 2012 ha vinto le gare in

Formula E India
Jerome d’Ambrosio (BEL), Mahindra Racing, M5 Electro leads Pascal Wehrlein (GER), Mahindra Racing, M5 Electro

Auto GP e in Formula 3. È stato ingaggiato come collaudatore della Sauber F1 all’età di 19 anni e ha subito impressionato nella sua stagione di debutto in GP2 Series nel 2015, finendo come il debuttante più alto, con una vittoria in gara e cinque podi al suo attivo. La sua seconda stagione lo ha visto segnare due vittorie in gara e finire terzo in classifica generale, oltre a essere passato a un secondo contratto di test in F1, con la Renault. Il pilota russo è stato ingaggiato dalla Williams F1 come pilota per la stagione 2018, dove è stato in grado di segnare il suo primo punto di F1.

Dejonghe ha iniziato nel karting indoor a sette anni prima di passare alla Coppa Europa nordica della Formula Renault 2.0 nel 2010. Un anno dopo – e nella sua stagione da principiante – Dejonghe è stato il vice-campione europeo F3 Open Championship 2011. Dopo il suo successo nella sua carriera da principiante nei monoposto, Dejonghe ha adattato il suo stile di guida per competere nelle gare sportive e ha gareggiato in più serie GT e Prototype. Dejonghe ha poi assunto il ruolo a novembre 2017 come pilota di simulazione e sviluppo per Mahindra Racing. Mentre i test per le nuove auto di Formula E Generation 2 erano in corso, Mahindra Racing e Dejonghe hanno partecipato a CarFest South nell’agosto 2018 per ospitare un’anteprima esclusiva della nuova auto della stagione 5 nel Regno Unito. Nel suo primo anno con Mahindra Racing, il pilota belga è stato esposto a piste internazionali, portando la sua carriera professionale ad un altro livello e il primo test a Marrakesh lo vedrà partecipare per la seconda volta in un giorno di test ufficiale di tutte le squadre.

Sergey Sirotkin

La Formula E è ora uno dei campionati in più rapida evoluzione. La competizione qui è ad un livello molto alto. Altri produttori stanno entrando nella serie poiché sono sicuri che le auto elettriche abbiano un forte potenziale futuro. Altre soluzioni tecniche appaiono in queste auto e stanno progredendo rapidamente. Ho guidato una macchina di Formula E nel 2016 ma ora la generazione di auto è cambiata sarà interessante provare la differenza. Non vedo l’ora di questa grande esperienza con Mahindra Racing.

Mahindra Sam Dejonghe
Sam Dejonghe

Sam Dejonghe

Non c’è modo migliore di iniziare il 2019 che essere in grado di entrare nella nuova vettura Gen2 di Formula E. Con la mia esperienza nel simulatore sarà bello avere una correlazione in tempo reale e vedere quanto ho avanzato in Formula E avendo anche guidato il Mahindra Racing M4Electro. Anche se voglio godermi il weekend di gara, l’obiettivo del rookie test è semplice; voglio aiutare il team a sviluppare una vettura vincente al più presto, fornendo loro il miglior feedback possibile.

Dilbagh Gill

Sono lieto di annunciare che Sergey e Sam testeranno per noi a Marrakesh nel test dei rookie. Sergey ha dimostrato fin da piccolo di essere estremamente talentuoso e siamo molto contenti che sia disponibile a contribuire al nostro programma di test della Stagione 5. Sono sicuro che il suo coinvolgimento si rivelerà prezioso data la sua esperienza. Sono anche molto felice di poter offrire a Sam l’opportunità di partecipare a un test di tutte le squadre per la seconda volta. Ha lavorato duramente con il nostra squadra di ingegneri per oltre un anno nel nostro programma di sviluppo ed è una parte preziosa del nostro team.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.