FIM Enel MotoE World Cup: Granado è il più veloce dopo due sessioni di prove libere a Misano

MotoE Granado libere Misano

Al termine delle prime due sessioni di prove libere della FIM Enel MotoE World Cup a Misano, Granado e Ferrari sono stati i più veloci, con Aegerterter poco distante.

Entrambi i principali favoriti per il titolo di quest’anno, Eric Granado (Avintia Esponsorama Racing) e Matteo Ferrari (Team Trentino Gresini MotoE) sono stati separati da soli 32 millesimi di secondo, con il brasiliano in testa alla classifica davanti al campione della Coppa del Mondo in carica con un giro -tempo di 1m 43s990sec.

MotoE Granado libere MisanoEntrambi i piloti sono puntati alla vittoria in questa doppia gara a Misano dopo la grande battuta d’arresto dell’ultima volta a Jerez.

Terzo posto per il sammarinese Alex De Angelis (OCTO Pramac MotoE), che è riuscito a rimanere tra i primi tre dopo essere stato in testa nella prima sessione mattutina. L’attuale leader della serie Dominique Aegerter non ha impiegato troppo tempo per orientarsi sul noto Misano World Circuit “Marco Simoncelli” a bordo della sua macchina Energica, stabilendo subito un buon ritmo; ora concentrerà la sua attenzione per colmare il divario in termini di tempo sul giro con la coppia di testa.

Con Mattia Casadei (Ongetta Sic58 Squadracorse) un solido quinto, il ritorno Niki Tuuli (Avant Ajo Motorsport) ha finalmente mostrato intravedere la sua forma 2019 rivendicando il sesto posto davanti a Mike Di Meglio (EG 0,0 Marc VDS), l’LCR E- Duo della squadra formata da Xavier Simeon e Niccolò Canepa, attuale secondo classificato nella classifica di campionato Jordi Torres (Pons Racing 40) e Lukas Tulovic (Tech 3 E-Racing).

Poco più di otto decimi di secondo comprendevano questi undici corridori, il che è un buon segno in vista delle terze prove libere del fine settimana, che si svolgeranno domani mattina dalle 11:50 locali (GMT +2).

Fonte: Energica Motor Company

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.