Formula E, puzzle e fantacalendario…

Formula E, puzzle e fantacalendario…
09 BUEMI Sebastien (che), Formula E team Renault E.DAMS, action, start during the 2018 Formula E championship, at Marrakech in Morocco, from january 12 to 13 2018 - Photo Gregory Lenormand / DPPI

La Formula E ci invoglia a ipotizzare dei retroscena quando ci sono dei problemi con qualche gara in calendario, come è trapelato recentemente con il Vancouver E-Prix.

Abbiamo esercitato la nostra mente cercando idealmente di mettere a posto tutti i tasselli del puzzle in base a quello che sappiamo…

Radio e-box indica che quasi sicuramente la gara di Vancouver verrà tolta dal calendario, come abbiamo anticipato ieri. Di conseguenza resta la data del 2 luglio libera e sorge la necessità di organizzare un rimpiazzo, oppure una doppia gara a Giacarta per mantenere il numero di 16 appuntamenti del calendario.

Ma perché è così importante mantenere questo numero? Inizialmente perché è importante per i team avere una stabilità in quanto a numero di gare, ma in questa stagione lo è maggiormente perché con 16 gare nella stagione 8 – quella attuale – si arriva alla gara numero 100 della storia, che sarà la seconda di Seoul, ovvero l’ultima dell’anno.

Formula E: in forse la gara di Vancouver?Considerando che questa stagione è l’ultima “gommata” Michelin… raggiungere il traguardo delle prime cento gare di Formula E tutte “gommate” Michelin è importante da molti punti di vista…

Allora il primo pensiero è che per organizzare in così poco tempo uno scenario adatto alla Formula E, ci vuole un circuito permanente oppure uno semi permanente, ma con delle strutture che siano già “prefabbricate” in modo di non dover allestire i box, l’E-Motion Club e l’E-Village di punto in bianco e in pochissimo tempo.

Allora… il nostro pensiero è andato a Valencia. Autodromo permanente, hub della Formula E, hanno già corso in quello scenario e hanno anche fatto diverse sessioni di prove di pre-campionato… quindi tutte le caratteristiche sembravano favorevoli… tranne una: lo spettacolo dello scorso anno a Valencia (ricordate la gara bagnata dove quasi tutti si sono fermati per mancanza di energia) ha scontentato tutti, team… piloti… pubblico… e persino la stessa Formula E non è uscita brillantemente da quel momento.

Come nello scambio figurine… ti dò un Vancouver e mi dai un Marrakesh…

A sorpresa dopo una serie di pensieri, ci siamo ricordati del nome di Marrakesh… che secondo noi sarebbe uno dei “papabili” per organizzare la gara che dovrebbe eventualmente rimpiazzare Vancouver.

La location è collaudata, il Circuit International Automobile Moulay El Hassan è semipermanente, tutte le strutture sono pronte all’uso e di conseguenza è possibile organizzare una gara senza grandi problemi.

Così siamo rimasti con quest’ultima possibilità… chissà se avremo pensato giusto. Tra poco lo scopriremo… “state tunned”

#MarceloPadin #theEMNteam

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.