I segreti dell’abitacolo della DS 3 Crossback

I segreti dell’abitacolo della DS 3 Crossback

Nell’abitacolo della DS 3 Crossback, la creatività degli interni si abbina perfettamente con lo stile del design esterno, con dettagli raffinati ed esclusivi.

Con i 4 differenti allestimenti (due eleganti e due sportivi) che offrono abbinamenti di materiali e colori per soddisfare le esigenze di unicità dei clienti, DS Automobiles ha dato una grande attenzione ai diversi livelli di personalizzazione.

Il design scultoreo di DS 3 Crossback ha senza dubbio creato più di un dibattito tra gli esperti del Centro Stile DS, su come bilanciare una personalità esterna così decisa, non appena vengono aperte le portiere della vettura.

La risposta si è trovata con un abitacolo ancora più raffinato ed elaborato, in piena sintonia con il percorso stilistico del marchio. Partendo dal concetto che vuole la prima impressione come quella che resta nella nostra memoria, l’abitacolo di DS 3 Crossback lascia subito intendere di voler alzare l’asticella nella categoria compatte premium.

I segreti dell’abitacolo della DS 3 CrossbackGli interni proseguono il percorso stilistico inaugurato da DS 7 Crossback, con una console centrale in cui i differenti elementi funzionali vengono reinterpretati per assecondare un carattere forte, fatto per stupire.

La trama DS, firma originale e simbolo del marchio, ritorna declinata graficamente su parecchi elementi interni: la plancia centrale con comandi a sfioro, gli aeratori laterali integrati nelle portiere, la disposizione scenografica degli schermi.

La possibilità di personalizzazione per questo sorprendente abitacolo, inizia dai disponibili: So Chic e Grand Chic, che esprimono tutto il mondo dell’eleganza parigina, cui si aggiungono i due allestimenti sportivi, Performance Line e Performance Line+, dedicati a chi vuole unire l’eleganza a un carattere ancora più dinamico.

Le personalizzazioni degli interni rendono DS 3 Crossback ancora più esclusivo: rivestimenti in pelle goffrata o Nappa pieno fiore con finitura “Art Leather”, impunture “Point Perle” o con motivo a diamante, tessuti intrecciati, Alcantara, volante interamente rivestito in pelle pieno fiore, così come il cuscino Airbag, finiture in metallo con lavorazione guilloché “Clous de Paris”.

Termini inusuali per il mondo dell’auto, acquisiti dall’alta moda parigina di cui DS 3 Crossback si dichiara da sempre fedele seguace.

I segreti dell’abitacolo della DS 3 CrossbackAnche i sedili di questa lussuosa compatta nascondono segreti, come dimostrano le schiume poliuretaniche delle imbottiture a doppia densità. Con il risultato di una seduta di alta qualità, completa delle indispensabili funzioni di regolazione elettrica e riscaldamento.

Tanta raffinatezza, poggia sulla contemporaneità di una vettura connessa, con al centro lo schermo tattile da 10,3 pollici che propone le immagini in alta definizione della navigazione, l’interfaccia multimediale e la consueta connettività DS.

La presenza futurista dello schermo, risulta amplificata da una plancia in cui gli aeratori laterali sono stati spostati sulle portiere. Geniale soluzione che amplifica la sensazione di spazio, in contrasto alle compatte dimensioni esterne.

Una scelta, che punta anche a valorizzare le lavorazioni di un abitacolo in cui le geometrie si alternano a materiali fatti per essere toccati.

Quella sensazione tattile, che si rivela fondamentale nel comprendere la raffinatezza di DS 3 Crossback.

Fonte: DS Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.