Weltmeister W6 potrebbe arrivare in Italia importata da Koelliker

Weltmeister W6 potrebbe arrivare in Italia importata da Koelliker

Cari lettori di EMN, oggi parliamo della Weltmeister W6, un veicolo elettrico che presto potrebbe essere disponibile anche in Italia.

L’azienda Weltmeister ha infatti un accordo di distribuzione dei propri veicoli elettrici con la Koelliker di Milano dove è già disponibile il modello W5, il primo ad essere stato commercializzato dalla start up cinese qualche anno fa.

Weltmeister W6 potrebbe arrivare in Italia importata da KoellikerLa W6 rappresenta un deciso passo in avanti rispetto al modello W5 e si presenta come il modello di punta della Weltmeister con una serie completa di dotazioni che includono anche parecchie funzioni di guida autonoma.

Veniamo ora alla mia prova su strada. Il veicolo ha una motorizzazione con una potenza massima di 160 kW e 225 Nm di coppia che permettono una accelerazione da 0 a 100 in 7,9 secondi, che diventano 8,5 nella versione con pacco batterie maggiorato. Un dato comunque buono per l’uso familiare del veicolo.

Lo spazio a bordo è abbondante ed anche notevole è lo spazio per i bagagli, nonostante le dimensioni non siano eccessive . Stiamo parlando di un SUV medio con un passo da 271 cm e lunghezza totale di 462 cm.

Come abbiamo detto i pacchi batteria a disposizione sono 2 , il primo da 66 kW/h da una autonomia di 520 Km, mentre il secondo con 79 kW/h permette di raggiungere i 620 Km.

Weltmeister W6 potrebbe arrivare in Italia importata da KoellikerLa vettura è molto maneggevole ed intuitiva nella guida, non offre sensazionali prestazioni, ma  buona guidabilità anche a pieno carico rendendola perfettamente adatta ad un uso quotidiano.

Per quanto riguarda le vendite in Cina, la vettura, nonostante le ottime caratteristiche non sta vendendo molto bene, circa 800 pezzi al mese con un prezzo che va dai 25.000 ai 35.000 Euro a seconda delle versioni.

In Europa però il suo successo potrebbe essere assai superiore soprattutto perché i competitori sarebbero molto meno che in Cina, dove il settoire del SUV medio è sovraffollato, con decine di offerte in forte competizione tra loro.

Un fatto interessante è che le centraline per la ricarica sono fornite a livello globale dalla nostra ENEL X, rendendo questo prodotto in parte “italiano”…

#MarcoLoglio #theEMNteam

Shenzhen, Cina

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.