Volkswagen lancia il Multivan eHybrid

Volkswagen lancia il Multivan eHybrid

Concepito completamente ex novo, Volkswagen Veicoli Commerciali lancia sul mercato il Nuovo Multivan eHybrid basato sulla piattaforma modulare trasversale MQB.

Sviluppato su questa piattaforma, Volkswagen Veicoli Commerciali mette a disposizione del Bulli una nuova gamma di innovazioni tecniche e per la prima volta, un ibrido plug-in entra a fare parte della gamma delle motorizzazioni. Inoltre, un nuovo stadio di sviluppo dei più moderni sistemi di assistenza, azionamento dei comandi e infotainment, arricchisce anche il comfort e la sicurezza e, per la prima volta, permette la guida parzialmente automatizzata.

VanLife – Un van, innumerevoli possibilità

Volkswagen lancia il Multivan eHybridIl nuovo Multivan ha fino a sette sedili singoli. Può essere ordinato nelle tre versioni di allestimento Multivan Space, Life e Style nonché come modello speciale Energetic. Con il suo concept completamente nuovo sul versante dei posti a sedere e del vano di carico, il van si adatta a innumerevoli scenari di mobilità. Il Nuovo Multivan viene lanciato anche come versione lunga (non disponibile per il mercato italiano). Fino a 4.053 litri di volume di carico consentono di affrontare agilmente tutti i tipi di trasporto, di alloggiare qualunque attrezzatura sportiva oppure trasportarla su carrello grazie ad un peso rimorchiabile massimo di 2.000 kg. Il nuovo Bulli conquisterà quote di mercato anche come business-van e come shuttle in virtù della sua funzionalità e dei suoi interni di alta qualità in stile lounge.

A emissioni locali zero – Il primo Multivan con propulsione ibrida plug-in da 218CV

Uno dei punti cardine del progetto prevede che il Nuovo Multivan, prodotto nello stabilimento tedesco della Volkswagen Veicoli Commerciali di Hannover, a differenza del suo predecessore venga lanciato sul mercato anche con sistema ibrido plug-in. Il motivo? Solo questo tipo di motorizzazione concilia attualmente la guida in aree urbane a emissioni zero e autonomie per grandi percorrenze. Ecco perché il Nuovo Multivan viene offerto già al momento del lancio sul mercato come eHybrid: il motore a trazione elettrica e l’efficiente motore turbo benzina sviluppano insieme una potenza di sistema di 218 CV o 160 kW.

Il Multivan eHybrid copre le tipiche distanze giornaliere a emissioni zero

Volkswagen lancia il Multivan eHybridLa batteria agli ioni di litio del Nuovo Multivan eHybrid ha una capacità di 10,4 kWh. Questo dà al Nuovo Multivan eHybrid un’autonomia elettrica equivalente di 46-50 chilometri (valore realistico WLTP). Ciò gli permette di percorrere le tipiche distanze quotidiane a emissioni zero.

L’autonomia complessiva del Nuovo Multivan eHybrid raggiunge, a seconda dell’allestimento, anche i 700 chilometri (WLTP). L’avviamento avvene in modo esclusivamente elettrico e quindi copra automaticamente a zero emissioni locali soprattutto le brevi percorrenze. Solo a velocità superiori ai 140 km/h entra in funzione anche l’1.4 TSI, un motore parco nei consumi. Sempre dotato di cambio automatico a 6 marce a doppia frizione (DSG), il Multivan eHybrid raggiunge consumi di carburante e corrente elettrica NEDC compresi rispettivamente tra 1,6 e 1,5 l/100 km e tra 14,6 e 14,5 kWh/100 km (valori di consumi ed emissioni in fase di aggiornamento).

Nuovi motori turbo benzina – Due classi di potenza: 136 e 204 CV

Parallelamente alla propulsione ibrida plug-in, per il lancio sul mercato il Nuovo Multivan a trazione anteriore viene offerto con due motori turbo benzina a quattro cilindri, che sviluppano 136 e 204 CV (non disponibile per il mercato italiano).

Il Nuovo Volkswagen Multivan ha un coefficiente di resistenza aerodinamica cx di 0,3 grazie al quale le emissioni di CO2 si abbassano in media di 7,8 g/km. Inoltre, il Nuovo Multivan è 45 kg più leggero del suo predecessore grazie al passaggio da componenti in acciaio a componenti in alluminio.

Innesto automatico delle marce – Il Nuovo Multivan è sempre dotato di cambio automatico DSG

Tutte le motorizzazioni sono abbinate di serie a un cambio a doppia frizione DSG. Il DSG a 6 rapporti della versione eHybrid è un cambio (DQ400E) appositamente sviluppato per la propulsione ibrida plug-in e forma un’unità di sistema con il motore elettrico. Per le versioni TSI e un Turbodiesel (2.0 TDI) da 150 CV (110 kW) che seguirà il prossimo anno, viene impiegato un cambio DSG a 7 rapporti. Per la prima volta, sul Multivan i cambi eseguono gli innesti by wire quindi in modo estremamente confortevole tramite un piccolo interruttore DSG nella plancia.

Guida parzialmente automatizzata – Primo Bulli con Travel Assist

A seconda dell’equipaggiamento, sono disponibili fino a 20 sistemi di assistenza alla guida. Sempre di serie: il sistema di controllo perimetrale Front Assist con riconoscimento di pedoni e ciclisti, il supporto alle manovre di scarto, un nuovo assistente alle svolte, il riconoscimento della segnaletica stradale, l’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist e il cruise control. Tra i sistemi disponibili a richiesta figura il nuovo Travel Assist, che consente la guida parzialmente automatizzata da 0 a 210 km/h.

Esterni carismatici – Design con il DNA del van più famoso al mondo

Volkswagen lancia il Multivan eHybridIl design si presenta nuovo e, ciò nonostante, “inequivocabilmente Multivan”. È rimasto unico, come unica è l’origine della gamma.

Sul Nuovo Multivan questa linea caratteristica viene impreziosita da un listello cromato sulle fiancate e sul posteriore; il Multivan Style viene dotato di questa applicazione già di serie. Come contrasto cromatico rispetto alla verniciatura, la modanatura enfatizza la linea caratteristica ancor più marcatamente che sul T3. Il T3 è stato la terza generazione del Bulli e, allo stesso tempo, la prima generazione del Multivan.

Riguardo le dimensioni, il Nuovo Multivan è largo 1.941 mm, lungo 4.973 mm e alto fino a 1.907 mm. Il passo misura 3.124 mm.

Ora è possibile aprire il portellone ad azionamento elettrico, dotazione a richiesta, tramite controllo gestuale con un semplice movimento del piede. Lo stesso sistema è disponibile, ulteriore novità, in abbinamento alle porte scorrevoli ad apertura e chiusura elettriche, di serie a partire dalla versione di allestimento Style.

Il Nuovo Multivan è dotato di fari a LED Matrix IQ.LIGHT con luci diurne a LED, che vengono offerti a richiesta come alternativa ai fari con tecnologia LED di serie, o sono essi stessi di serie in abbinamento alla linea di allestimento Style e al modello speciale Energetic. La gamma delle funzioni dei fari a LED Matrix IQ.LIGHT comprende il Dynamic Light Assist (sistema di abbaglianti permanenti che non causano l’abbagliamento dei veicoli provenienti in senso contrario), le luci di svolta dinamiche (per un’illuminazione precisa dell’andamento della curva) e le luci all-weather (riduzione dell’effetto autoabbagliante e abbagliante su fondo stradale bagnato).

Digital Cockpit – Collegamento in rete per un valore aggiunto in termini di sicurezza e comfort

Volkswagen lancia il Multivan eHybridCome gli esterni, gli interni nel loro complesso sono nuovi e di serie è dotato di Digital Cockpit e del sistema di infotainment Ready 2 Discover. Sempre integrati: i servizi online We Connect e We Connect Plus. Un’ulteriore novità è offerta da un head-up display windshield, che proietta le informazioni sul parabrezza.

La maggior parte degli elementi di comando sono stati concepiti come superfici touch e pulsanti a controllo digitale. I l veicolo presenta un tavolo multifunzione integrato nel sistema di guide dei sedili, che è anch’esso frutto di un lavoro di sviluppo completamente nuovo. Grazie all’innovativa tecnologia di bloccaggio, questa dotazione multifunzionale può essere utilizzata come consolle centrale tra i sedili del conducente e del passeggero anteriore oppure come tavolo ribaltabile completo di portabevande e vani portaoggetti nella seconda e terza fila di sedili.

Nella versione base, il Nuovo Multivan offre una capacità di carico di 469 litri dietro la terza fila di sedili, con carico sistemato fino al tetto; caricato fin dietro la seconda fila di sedili, il volume aumenta a 1.844 litri (1.850 litri con tetto panoramico in vetro). Sfruttando tutta la capacità di carico fin dietro la prima fila di sedili e in alto fino al tetto, si ottengono 3.672 litri. Per la variante di carrozzeria lunga le medesime misure sono rispettivamente 763, 2.171 e 4.005 litri (4.053 litri con tetto panoramico in vetro).

Fonte: Volkswagen Italia

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.