Interesse di General Motors nel mercato degli aerotaxi elettrici

General Motors aerotaxi elettrici

General Motors studia l’impiego di sistemi di batterie Ultium da equipaggiare aerotaxi elettrici o VTOL, i velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticale.

Il rapporto dall’agenzia Reuters è basato sulle informazioni di due persone che hanno familiarità con la questione e segue il breve riferimento del CEO di GM Mary Barra lo scorso lunedì in una conferenza dedicata agli aerotaxi.

La forza e la flessibilità del nostro sistema di batterie Ultium apre le porte a molteplici usi, compresa la mobilità aerea – ha detto.

General Motors aerotaxi elettriciUn portavoce di GM ha confermato a Reuters che la casa automobilistica stava esaminando applicazioni aeree per le sue batterie Ultium, ma senza aggiungere senza ulteriori dettagli.

Questo non è un nuovo sviluppo in sé e per sé. GM ha inizialmente notato interesse nel settore nel 2018, quando ha affermato di aver avuto conversazioni con compagnie di aerotaxi.

I taxi aerei sono velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticale (VTOL) che molte aziende ritengono potrebbero integrare i veicoli terrestri nelle città. Sono spesso chiamate “macchine volanti”, ma i vari prototipi mostrati finora non somigliano affatto alle auto.

Negli ultimi anni c’è stata un’ondata di interesse per i VTOL da aziende che vanno da Porsche e Boeing a Uber.

Alcune persone hanno persino intenzione di correre con questi aerei. La serie Airspeeder potrebbe, come le corse su ruote, aiutare ad alimentare il progresso con la tecnologia necessaria.

Finora, GM ha discusso solo dell’applicazione della sua tecnologia delle batterie per autoveicoli agli aerei. La casa automobilistica ha recentemente presentato il suo sistema di batterie Ultium, con un design modulare per consentire di fornire pacchi batteria di dimensioni diverse e molte applicazioni per veicoli differenti.

La posizione avanzata di GM con la tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno potrebbe essere d’aiuto anche qui? GM si sta allontanando dalle autovetture a celle a combustibile, anche se le celle a combustibile potrebbero offrire un vantaggio in termini di peso rispetto alle batterie di un aereo.

Fonte: GreenCarReports

This slideshow requires JavaScript.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.