Huawei produce anche ottime auto elettriche, come ad esempio l’Aito M7

Huawei produce anche ottime auto elettriche, come ad esempio l’Aito M7

Nelle migliaia di show room Huawei in giro per le megalopoli cinesi non troverete solo sofisticati telefonini ma anche prestigiose auto elettriche con range extender.

Queste auto elettriche sono disegnate e promosse sul mercato dalla stessa Huawei.

Per la precisione si tratta di una joint venture tra Huawei e Seres Chongqing, una casa automobilistica da molti anni sul mercato cinese e che fino a pochi anni fa produceva solo piccoli minivan.

Sorprende dunque che dalla linee di montaggio della umile Seres ora escano vetture che come qualità ed immagine possano tranquillamente essere paragonate a delle Porsche.

La mia visita ad un salone Huawei era proprio per verificare questo particolare anche perché conosco bene Seres come produttore avendolo visitato molte volte nel passato.

Come c’era da aspettarsi la collaborazione con Huawei ha completamente trasformato la qualità dei prodotti ed ora il marchio Aito ha davvero tutte le carte in regola per affrontare la sfida della perfezione e della qualità con i più prestigiosi marchi a livello planetario.

Huawei produce anche ottime auto elettriche, come ad esempio l’Aito M7La Aito M7 è il secondo modello  in vendita ed è appena arrivata nelle show room dove fino a qualche giorno fa si poteva vedere solo la Aito M5, una sorta di Porsche Macan, ma ancora più lussuosa e accessoriata..

Ma tornando alla nostra M7 si tratta di un SUV di grandi dimensioni  con misure di 502x195x176… sicuramente imponenti.

Lo spazio a bordo è abbondante con le due file anteriori dotate di sedili autonomi e con tutte le funzioni possibili. I posti totali sono 6, e rimane anche un bello spazio per il bagaglio.

La motorizzazione prevede un modello con motore posteriore da 200 kW ed uno a due motori per un totale di 330 kW che permette una accelerazione da 0 a 100 Km/h in 4,8 secondi. Le batterie CATL da 40 kWh di capacità danno una autonomia di 195 Km, che può essere estesa fino a oltre 1100 Km con il motore a benzina range extender che provvede alla ricarica automatica delle batterie.

La ragione dell’ottimo successo di mercato del brand Aito che vende ormai 10.000 auto al mese, sta nella fiducia del consumatore cinese nella qualità dei prodotti Huawei e nell’estrema sofisticazione dei sistemi elettronici e di intrattenimento per cui tutta la vettura diventa come un grande telefonino iperconnesso alla rete. Il sistema si chiama Huawei Harmony OS e prevede una serie infinita di connessioni tra la vettura ed il mondo digitale esterno, cosa che affascina molto il consumatore cinese.

Resta da vedere come sarà accolto questo tipo di prodotto nei mercati più tradizionali come l’Europa dove il consumatore non è ancora avvezzo a tutte le sofisticazioni digitali e resta maggiormente ancorato al nome blasonato del produttore del veicolo.

Con un prezzo di attacco che è inferiore ai 50.000 Euro comunque, non ci sono dubbi che Aito M7 possa trovare estimatori anche nel vecchio continente.

#MarcoLoglio #theEMNteam

Shenzhen, China

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.