Il  bello di viaggiare con una Peugeot e-208 a trazione elettrica

Il bello di viaggiare con una Peugeot e-208 a trazione elettrica

Ci sono molti aspetti della guida di una vettura elettrica che la rendono un’esperienza appagante, come nel caso di viaggiare con una Peugeot e-208.

Infatti guidare una vettura elettrica, oltre che rispettoso dell’ambiente, è anche decisamente divertente ed appagante, non solo per le prestazioni eccellenti che tale propulsione offre, ma anche per come porta a ridefinire la dinamica dell’auto, molto più reattiva di una equivalente versione termica e con un peso più concentrato in basso, a tutto vantaggio della dinamica di guida. Nella Peugeot e-208 è poi presente la funzione “Brake” che permette di accrescere ulteriormente il recupero di energia in fase di rilascio, ottimizzando così la media del consumo e utilizzando nella maggior parte dei casi il solo pedale dell’acceleratore che, rilasciato, permette di avere un freno motore molto intenso.

Ma i vantaggi messi in campo da Peugeot e-208 non finiscono qui, anzi. Guidare “elettrico” significa poter usufruire anche di altri benefici, molto concreti, destinati ad introdurre un modo del tutto nuovo e “smart” di vivere la mobilità.

Il bello di viaggiare con una Peugeot e-208 a trazione elettricaIl primo, e decisamente molto apprezzabile, è la possibilità di accedere senza riserve e senza costi aggiuntivi, alle zone a traffico limitato, come in questo caso la famosa Area C di Milano.

Non da meno è la libertà di poter parcheggiare all’interno delle strisce blu, notoriamente a pagamento, in modo totalmente gratuito.

Sì, ma i tempi di ricarica?? Ascoltare questa espressione è ricorrente quando si parla di mobilità elettrica, ma Peugeot e-208, anche in questo caso, ha un’ottima risposta.

Se ci colleghiamo a una colonnina pubblica di ricarica fast, da 100 kW, l’attesa per ottenere l’80% dell’autonomia sarà di soli 30 minuti, circa il doppio se da 50 kW. Il tempo di una breve sosta, di un caffè e qualche commissione, e la Peugeot e-208 sarà pronta a riprendere il cammino. A casa, invece, se dotati di Wallbox, basta una nottata e la batteria torna carica. E la strada percorsa con un pieno potrà essere anche molto lunga, perché l’autonomia complessiva, secondo il ciclo WLTP, è di 340 km. Tanti? Pochi? Sapete quanti km fa in media un italiano ogni giorno? Tra 40 e 50. La risposta datevela voi… Oltretutto, Peugeot offre ai clienti italiani anche la wallbox per ricaricare comodamente la e-208 nel proprio box, massimizzando la convenienza della ricarica domestica.

Il bello di viaggiare con una Peugeot e-208 a trazione elettricaL’elenco dei vantaggi offerti da questa modello della Casa del Leone è già di per sé considerevole, ma ve ne è un altro che merita di non essere trascurato: il piacere di guida, da sempre presente nel proprio DNA.

Prima abbiamo analizzato questo aspetto sotto il profilo del confort, ora invece lo trattiamo dal punto di vista del puro divertimento. Il posizionamento della batteria sotto al pianale ed esattamente tra i due assi delle ruote, consente infatti di ottenere un abbassamento del baricentro, e come ulteriore conseguenza, di poter disporre di un assetto ottimale, in particolare nei percorsi ricchi di curve e tornanti.

La mobilità elettrica ha moltissime frecce al suo arco, si tratta solo di decidere se si vuole essere tra i primi a cogliere questa grande opportunità.

Di seguito potete vedere il video…

Fonte: Peugeot Italia

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.