Carro funebre elettrico in Spagna

di Marcelo Padin

Direttore Editoriale Electric Motor News

Trezzo sull’Adda (MI). Italia. 16 gennaio 2013. L’ultima fiera dell’industria funeraria – Funermostra – che si è tenuta a Valencia (Spagna) nel mese di giugno dello scorso anno, è stata l’occasione della presentazione di un carro funebre elettrico.

L’elettrificazione del veicolo è stata allestita dall’azienda specializzata Hidronew XXII, filiale di Jofemar specializzata nei sistemi elettrici per la mobilità in collaborazione con Indusauto (equipaggiamenti speciali) e Clem Ecologic (commercio di veicoli ecologici).

La tecnologia sviluppata da Hidronew XXII permette l’istallazione dell’impianto di elettrificazione in qualsiasi modello di auto. Così è nata l’idea di trasformare in ecologico non solo un mezzo della polizia o un veicolo adatto a persone problemi di deambulazione, ma anche il veicolo da trasporto funebre. Durante i tre giorni della mostra sono state comunicate le prestazioni ottenute, la comodità di guida, il confort e la silenziosità di marcia ed ovviamente è stata sottolineata la mancanza di emissioni inquinanti. L’auto, di categoria M1, è stata equipaggiata come carro funebre con allestimenti sobri ed eleganti e rispetta tutte le attuali normative legali. Questa presentazione fa pensare ad una nuova applicazione dei veicoli elettrici sviluppati da Hydronew, filiale dell’impresa Jofemar.

L’auto è stata acquistata dal gruppo spagnolo ASV Servicios Funerarios, e spicca il fatto che questo veicolo sia completamente silenzioso quindi molto sobrio nei momenti necessari all’uso.

I carri funebri elettrici non sono una novità nel panorama dei veicoli ecologici e sono ideali per l’impiego in questo tipo di lavoro che richiede bassa velocità e autonomia ridotta, mentre nella maggior parte dei casi molte persone camminano nell’ultimo viaggio dietro la vettura… proprio nelle peggiori condizioni di emissioni dei gas di scarico.

 

no images were found


Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.