Garanzia di una ricarica green con Mercedes me Charge

Garanzia di una ricarica green con Mercedes me Charge

I clienti di Mercedes-EQ possono accedere a oltre 170mila stazioni di ricarica pubbliche in Europa grazie all’App Mercedes me Charge.

Queste stazioni di ricarica sono di diversi fornitori e possono usufruire di una funzione di pagamento integrata con addebito unico, mentre Mercedes Benz si occupa della successiva compensazione con energia elettrica ‘green’. In un’intervista, Matthias Sobota, Product Management Charging & EQ Services, ci spiega come è costruito l’ecosistema virtuoso di ricarica.

La navigazione con Electric Intelligence lascia intuire le sue potenzialità già dal nome: sulla base di diversi fattori il sistema pianifica in modo intelligente il percorso più veloce, includendo anche le soste per la ricarica, ed è in grado di reagire dinamicamente ai cambiamenti che subentrano, ad esempio le code. Mentre un classico calcolatore dell’autonomia si basa sul passato, la navigazione con Electric Intelligence di EQA guarda anche al futuro.

Garanzia di una ricarica green con Mercedes me ChargeNel calcolo del tragitto confluiscono, tra gli altri, l’autonomia elettrica attuale, il consumo di corrente momentaneo, la topografia del tragitto previsto (che influisce sul fabbisogno energetico) e le temperature presenti (che hanno effetti sul tempo di ricarica). Altri fattori sono la situazione del traffico nel tragitto pianificato e le stazioni di ricarica disponibili, con la relativa potenza. Il cliente non deve necessariamente caricare la vettura completamente, dal momento che alla stazione di ricarica riceve un’indicazione concreta del tempo di ricarica richiesto. Le stazioni di ricarica vengono pianificate in modo da garantire la modalità più conveniente rispetto al tempo di viaggio complessivo: infatti può capitare che ricaricare due volte per un breve tempo con una potenza di ricarica superiore sia più veloce di una sola ricarica più lunga.

Se l’autonomia è scarsa, il controllo attivo dell’autonomia dà consigli come “Climatizzatore OFF” o “Seleziona programma di marcia ECO”. Inoltre nel programma di marcia ECO viene calcolata e rappresentata nel tachimetro una velocità di marcia più efficiente con la quale è possibile raggiungere la stazione di ricarica più vicina o la destinazione pianificata. Attivando il DISTRONIC, a richiesta, tale velocità viene importata automaticamente. Inoltre, in questo programma di marcia si adotta una gestione previdente dell’utilizzo di energia da parte degli utilizzatori secondari, così da ridurre il fabbisogno elettrico richiesto e quindi incrementare l’autonomia in base alla situazione specifica.

Il percorso può essere pianificato in precedenza nell’app Mercedes me. Se poi viene confermato nel sistema di navigazione dell’auto prima della partenza, il percorso viene ricaricato sulla base delle informazioni aggiornate. Sostanzialmente i dati vengono aggiornati prima della partenza e successivamente ogni due minuti.

Inoltre il guidatore può anche personalizzare la navigazione con Electric Intelligence. Nell’impostazione di base, ad esempio, la capacità della batteria viene ampiamente sfruttata. Tuttavia si può selezionare una riserva di sicurezza personale per l’autonomia residua, in modo tale che, ad esempio, EQA arrivi alla stazione di ricarica con almeno un 10% di SoC rimanente o un 50% di SoC a destinazione.

Green Charging: più trasparenza per i clienti

Garanzia di una ricarica green con Mercedes me ChargeLa corrente elettrica ‘green’, ossia prodotta con fonti energetiche rinnovabili, è un fattore significativo all’interno del ciclo di vita di una vettura elettrica, al fine di evitare le emissioni di CO2. Infatti, il 50% circa dell’impronta di CO2 di una vettura elettrica a batteria sorge, nell’attuale mix di produzione elettrica dell’UE, nella fase di utilizzo, quindi nelle ricariche legate alla CO2. Al fine di consentire in futuro ai clienti di tutti i modelli di Mercedes-EQ a trazione elettrica e a tutti i modelli ibridi plug-in di effettuare ricariche ‘green’ attraverso i punti di ricarica integrati nel servizio Mercedes me Charge, Mercedes Benz introduce sul mercato la ‘green charging’ in Europa.

Spesso il guidatore non sa se una stazione di ricarica pubblica eroga corrente elettrica ‘green’ oppure corrente prodotta da fonti energetiche non rinnovabili, perché questo sta alla responsabilità dei diversi gestori delle stazioni di ricarica. Per contrastare questa mancanza di trasparenza e favorire l’uso di corrente elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili, Mercedes Benz è il primo costruttore d’auto a offrire in questo senso garanzie d’origine volte a rendere più ecologiche le ricariche. Si assicura che per la ricarica di vetture elettriche viene immessa nella rete elettrica una quantità di corrente equivalente prodotta da fonti energetiche rinnovabili. Ciò significa che la quantità di energia prelevata ad ogni ricarica viene compensata con corrente elettrica ‘green’.

Con Mercedes me Charge i clienti possono utilizzare la più estesa rete di ricarica realizzata finora nel mondo, dotata attualmente di oltre 450.000 punti di ricarica in CA e CC in 31 Paesi. Con una sola registrazione i clienti hanno accesso a stazioni di ricarica di diversi fornitori, anche oltre i propri confini nazionali. E grazie alla navigazione con Electric Intelligence i clienti di Mercedes-EQ trovano facilmente queste stazioni.

Fonte: Mercedes Benz Italia

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.