Visite ufficiali a Mennekes

Il ministro degli Esteri Jean Asselborn e l’Ambasciatore Giorgio Santer del Granducato di Lussemburgo hanno visitato Mennekes in Kirchhundem Westfalia.

Fonte: Mennekes

 

Kirchhundem, Germania. 5 febbraio 2014. Martedì 4 Febbraio 2014, Mennekes Elektrotechnik ha orgogliosamente ricevuto una visita ad alto livello. Jean Asselborn, dal 2004 Ministro degli Affari Esteri del Granducato del Lussemburgo (che ha dato un’eccezionale contributo alle relazioni tedesco-lussemburghesi nel 2010 con la Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale) e George Santer, l’ambasciatore del Paese a Berlino, hanno visitato per oltre quattro ore il principale impianto di gruppo Mennekes in Westfalia .

Ciò ha portato alla informazione intensiva desiderata ed allo scambio di opinioni sul progetto delle infrastrutture per la mobilità elettrica fortemente voluto da Bruxelles, nonché dal Parlamento europeo in Karlsruhe che ora ha notevolmente accelerato il progetto di elettromobilità dell’UE.

L’interessante visita del ministro era quindi per vedere lo stato attuale delle infrastrutture della mobilità elettrica e la tecnologia di nuova concezione, con Jean Asselborn molto interessato a vedere il sito produttivo dell’azienda dove vengono costruite le stazioni di ricarica.

Mennekes conta con le sue innovative stazioni di ricarica adatte a favorire la mobilità elettrica. La società è stata in grado di provocare scalpore a livello internazionale con il prototipo ‘tipo Mennekes 2 plug’in’ applicabile in tutta Europa.

Il connettore normalizzato dell’unità di ricarica e quindi un passo fondamentale verso la mobilità elettrica nella UE.

Inoltre , il Segretario di Stato ha fortemente fatto notare che la Norvegia ha ordinato 400 stazioni di ricarica da allestire nel Paese scandinavo nonostante la ricchezza petrolifera del Mare del Nord, con i vantaggi conseguenti nei paesi dell’UE

Il ministro ha goduto dell’ospitalità dei dirigenti Mennekes e l’Amministratore Delegato Volker Lazzaro ha illustrato lo sviluppo di nuove tecnologie di supporto.

Jean Asselborn è rimasto positivamente impressionato dalla forza di innovazione del business di medie dimensioni e ha indicato che visitando lo stabilimento si acquisisce la consapevolezza dei problemi tecnici ma anche la disponibilità a dare impulso al passaggio alla nuova infrastruttura sia nella UE che nel suo paese d’origine.

 

Foto:

Da sinistra a destra : Walter Mennekes, il ministro degli Esteri Jean Asselborn, Christopher Mennekes, Volker Lazzaro e l’ambasciatore George Santer

 

no images were found

 

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.