Nuovo avversario nella gara di barche solari

V20 è l’avversario valoroso dei top team della classe

Fonte: Dong Energy Solar Challenge

 

Leeuwarden, Paesi Bassi. 5 giugno 2014. La competizione per il primo posto nella DONG Energy Solar Challenge di quest’anno sarà emozionante e senza precedenti.

Durante la conferenza stampa del giovedì 5 giugno è stata presentata la prima barca V20. Questa barca solare è particolarmente sviluppata per il DONG Energy Solar Challenge 2014 è un avversario importante dei top team della classe.

Nelle precedenti quattro edizioni della gara, il vincitore è stato sempre un concorrente di questa classe. Il TU Delft ha vinto due volte ed il team privato Energy Team Solar altre due volte.

Durante la conferenza stampa ad Amsterdam il presidente Fedde Pronk del DSC2014 ha dato uno sguardo al futuro della gara.

“In questa edizione abbiamo cambiato il percorso. Iniziamo a Groningen e per la prima volta nella storia, non navighiamo lungo il percorso delle undici città della Frisia. Nel 2016 vogliamo un’altra strada, possibilmente con inizio di Amsterdam. Nel 2018, quando Leeuwarden sarà Capitale Europea della Cultura, vogliamo organizzare sfide solari in più Paesi europei. Con un gran finale a Leeuwarden”.

Quarantuno squadre parteciperanno a questa edizione del DONG Energy Solar Challenge.

Di questi, almeno quindici squadre provengono da paesi stranieri, un record.

Le squadre stanno arrivando dagli Stati Uniti, Brasile, Belgio, Polonia, Finlandia, Germania, Turchia, Bahrain, Indonesia, Cina e Paesi Bassi. Anche le squadre straniere hanno migliorato le loro barche solari.

La squadra Midnight Sun MAMK dalla Finlandia ha fatto la loro barca di 80 chili più leggera ed ha usato una tecnica speciale di laminato. “Nel 2012 abbiamo partecipato per la prima volta. Allora non avevamo davvero nessuna esperienza in gara per il premio, ma ora nel 2014 possiamo farcela”.

La squadra americana di San Diego ha dovuto fare un viaggio di 24 ore per poter testare la loro barca su un lago in Texas. “Siamo davvero lieti di partecipare alla gara. È fantastico navigare in una corsa dall’altra parte del mondo. Stiamo raggiungendo una velocità di 30 chilometri all’ora. Naturalmente ci sono barche che sono più veloci, ma è anche una questione di durata”, secondo Nathaniel Krasnoff della Carnegie Mellon Solar Racing.

Lo scorso fine settimana il Clafis Energy Solar Team stava dimostrando per la prima volta quest’anno di essere pronto. Durante il campionato olandese di corse solari hanno vinto senza alcun dubbio. La Technical University di Delft è un’altra squadra di prima classe che ha fatto i conti con la sfortuna. Tomas te Velde, responsabile di questa squadra, si aspetta di non avere alcun problema tecnico all’inizio della DONG Energy Solar Challenge.

“Abbiamo fatto una nuova barca completa e usato il campionato olandese per scoprire i piccoli problemi tecnici. In questo momento siamo ancora in grado di risolverli”.

Il DONG Energy Solar Challenge inizia il 28 giugno a Blauwestad in provincia di Groningen. Dopo la partenza le squadre navigheranno attraverso la città di Groningen attraverso Drachten, Sneek e Harlingen per finire nel centro di Leeuwarden il 5 luglio.

 

no images were found


Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.