Pininfarina Battista premiata come “Hypercar elettrica dell’anno” da GQ

Pininfarina Battista

Il marchio di lifestyle maschile più importante al mondo, GQ, ha premiato come “Hypercar elettrica dell’anno” la nuova Automobili Pininfarina Battista.

Il prestigioso premio coincide con l’inizio delle celebrazioni per il 90 ° anniversario di Pininfarina, la leggendaria casa di design e carrozziere di alcune delle creazioni automobilistiche più belle e senza tempo del mondo.

A partire dalla fine del 2020 non saranno creati più di 150 hypercar Battista, ciascuno a mano a Cambiano, in Italia. Per quanto sia bella, Battista è la realizzazione del sogno di lunga data del fondatore dell’azienda Battista ‘Pinin’ Farina di vedere un vettura prodotta con il solo nome Pininfarina.

La combinazione del leggendario DNA del design e della tecnologia elettrificata del futuro è unica per Battista.

Ricevendo il premio GQ CotY, il Chief Design Officer di Automobili Pininfarina Luca Borgogno ha commentato:

Battista combina bellezza estetica e purezza nel suo design, e alcune delle tecniche più tecnologicamente innovative del mondo sotto la sua pelle in fibra di carbonio.

Battista è l’auto sportiva italiana più potente mai costruita. Questo premio di GQ conferma il desiderio del mondo di vedere una nuova dimensione nel lusso, dove prestazioni senza precedenti e design elegante possono essere consegnati con un focus su un futuro sostenibile. Questo premio è un grande riconoscimento per il nuovo team di Automobili Pininfarina, che è responsabile della creazione di una visione così avvincente.

Consegnando il premio Electric Hypercar of the Year, Dylan Jones, caporedattore di GQ Magazine, ha dichiarato:

La Pininfarina Battista è una delle prime di un’ondata di auto elettriche ad altissime prestazioni che attualmente sono pronte per un lancio imminente, e mentre è incredibilmente bella all’esterno, è ciò che sta al di sotto che è davvero significativa. Un pacco batterie agli ioni di litio da 120 kWh equivale a 1.900 CV – il che significa che l’accelerazione da 0 a 62 miglia all’ora avviene in meno di due secondi in gran parte senza sensi di colpa, con capacità di ricarica da abbinare. Zero emissioni, massimo intrattenimento.

Fonte: Automobili Pininfarina

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.