Alleanza Volvo Cars e Breathe per la nuova generazione di ricarica rapida

Powertrain

E’ stato firmato un accordo di collaborazione tra Volvo Cars e Breathe Battery Technologies, per la ricarica rapida di ultima generazione.

In questo modo, Volvo Cars diviene la prima Casa automobilistica ad avere accesso all’ultima versione del software di ricarica brevettato e basato su algoritmi sviluppato da questa azienda, da utilizzare sulle vetture a marchio Volvo completamente elettriche di nuova generazione.

Grazie all’integrazione del software di Breathe nella piattaforma di gestione delle batterie sviluppata internamente da Volvo Cars e finalizzata a ottimizzare e migliorare le prestazioni della sua tecnologia di ricarica, la Casa automobilistica è in grado di garantire ai suoi clienti tempi di ricarica ancora più rapidi e una migliore esperienza di guida e di ricarica.

La nuova tecnologia sarà introdotta nelle Volvo completamente elettriche di nuova generazione, per le quali si prevede di ridurre fino al 30%* il tempo necessario per ricaricare un’auto a trazione esclusivamente elettrica dal 10 all’80% dello stato di carica, a parità di densità energetica e di autonomia. Inoltre, il miglioramento dei tempi di ricarica si protrarrà per l’intero ciclo di vita della batteria, senza comprometterne lo stato di salute.

La collaborazione con Breathe è il risultato di un accordo di fornitura per il prodotto di punta di quest’ultima, Breathe Charge, e costituisce il più recente investimento del Volvo Cars Tech Fund, che è lo strumento di corporate venture capital della Casa automobilistica. Questo investimento riflette l’ambizione di Volvo Cars di essere leader nello sviluppo di auto elettriche di alta gamma e di diventare un produttore di auto con una gamma completamente elettrica entro il 2030.

Powertrain animation

Breathe è una start-up con sede a Londra specializzata nello sviluppo di software per la gestione delle batterie, al fine di favorire un’elettrificazione più rapida, migliore e sostenibile.

L’investimento e la partnership commerciale con Breathe ci aiutano a risolvere un problema ben noto a chi utilizza le auto elettriche e a rendere ancor più competitive le prestazioni di ricarica delle nostre vetture – ha dichiarato Ann-Sofie Ekberg, CEO del Volvo Cars Tech Fund. La riduzione dei tempi di ricarica, in una fascia in cui di solito i clienti effettuano la ricarica rapida, rappresenta un passo importante nella giusta direzione in un processo che ci vede impegnati a potenziare la mobilità elettrica e a renderla disponibile a un maggior numero di persone.

Batterie gestite dal software

Alleanza Volvo Cars e Breathe per la nuova generazione di ricarica rapida
Battery modules

A differenza della tradizionale ricarica a gradini, che si basa su regole predefinite, il software di Breathe utilizza la ricarica adattiva per regolare dinamicamente la batteria in tempo reale, ottenendo tempi di ricarica significativamente più brevi.

Grazie all’utilizzo di algoritmi, il software gestisce il processo di ricarica in funzione delle condizioni di salute della batteria, in modo da assicurare la migliore esperienza di guida evitando il rischio di placcatura del litio, che può danneggiare le prestazioni e la durata della batteria.

L’investimento in Breathe aiuta Volvo Cars a prepararsi a un futuro completamente elettrico, oltre a essere in linea con il suo ambizioso proposito di arrivare a emissioni nette di gas a effetto serra pari a zero e di diventare un’azienda circolare entro il 2040. Oltre a ridurre i tempi di ricarica delle vetture, questa tecnologia consente di ottenere tale risultato senza dover modificare la struttura dei pacchi batteria o estrarre altri materiali, evitando quindi ulteriori impatti ambientali.

Inoltre, poiché si tratta di una soluzione pienamente compatibile con l’hardware utilizzato nelle automobili Volvo a trazione solo elettrica di nuova generazione, la scalabilità non sarà un problema, considerato che si prevede un aumento significativo delle vendite di veicoli elettrici nei prossimi anni.

Siamo molto soddisfatti di questo investimento e dell’accordo di fornitura con Volvo Cars e intendiamo sostenere il loro entusiasmante progetto volto a raggiungere una completa elettrificazione della gamma – ha affermato Ian Campbell, CEO di Breathe Battery Technologies. L’impiego della nostra tecnologia nella piattaforma per veicoli elettrici di nuova generazione di Volvo apre le porte a soluzioni innovative di progettazione delle auto e a un miglioramento delle prestazioni. Condividiamo una profonda passione per la mobilità elettrica, e la rapidità e la praticità della ricarica rappresentano fattori determinanti per il futuro a cui aspiriamo.

Il Tech Fund di Volvo Cars è stato istituito nel 2018 per investire in aziende e aree tecnologiche in grado di trasformare l’industria automobilistica, come l’elettrificazione, l’IA, la guida autonoma, la sostenibilità e il commercio digitale. Il Tech Fund effettua investimenti strategici per aiutare le start-up a crescere e per accelerare, attraverso un impegno congiunto, la trasformazione dell’industria della mobilità globale.

* Pacchi batteria diversi determinano tempi di ricarica diversi. I test hanno indicato miglioramenti dei tempi di ricarica compresi tra il 15 e il 30%.

Fonte: Volvo Cars Italia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.