Grande successo dei test del motore H2 HPDI divulgati da Westport Fuel Systems

Grande successo dei test del motore H2 HPDI divulgati da Westport Fuel Systems

La società canadese Westport Fuel Systems Inc. ha fornito risultati positivi nel test in corso su un motore a idrogeno (H2) per applicazioni pesanti.

Westport Fuel Systems Inc. è un leader globale nelle tecnologie di trasporto di carburante alternativo e a basse emissioni, che in realtà sta testando un motore a iniezione diretta ad alta pressione (“HPDI”) alimentato a idrogeno (H2) per applicazioni pesanti.

Secondo i risultati, il funzionamento con idrogeno garantisce un significativo miglioramento dell’efficienza del motore e una drastica riduzione delle emissioni di CO2 allo scarico rispetto al diesel.

Scott Baker, Vice President, Global Engineering for WFS, illustrerà in dettaglio tutti i risultati durante un seminario alla conferenza VDI Commercial Vehicles 2021 alle 8:30 (CET) dell’8 settembre 2021. Gli argomenti principali della presentazione includeranno:

  • Miglioramenti della combustione del ciclo diesel utilizzando la tecnologia H2 HPDI
  • Alta efficienza e prestazioni elevate dalla soluzione H2 dell’azienda, comprese le emissioni di gas serra quasi zero
  • Riduzione di CO2 conveniente, in particolare per applicazioni su veicoli commerciali pesanti

HPDI – Iniezione diretta ad alta pressione – in breve

La tecnologia WFS HPDI utilizza la combustione a ciclo tardivo, iniezione diretta, accensione per compressione con la maggior parte dell’energia derivata dalla combustione di un combustibile gassoso. Utilizzando la termodinamica del ciclo diesel, il sistema di alimentazione HPDI mantiene l’efficienza termica, la potenza, la coppia e il freno motore del motore diesel di base.

Costo totale di proprietà (TCO) ridotto

Il propulsore WFS H2 HPDI ha il potenziale per un TCO inferiore rispetto ai FCEV. La ragione principale di questo vantaggio è che H2 HPDI fornisce un solido equilibrio tra i costi di acquisizione e le spese operative nelle applicazioni di autotrasporto a lungo raggio. A causa dell’elevata riduzione assoluta di CO2 dell’H2 HPDI e del moderato aumento del TCO rispetto ai propulsori diesel, i risultati dei test di WFS indicano che i futuri camion H2 HPDI forniranno i costi più bassi per tonnellata di CO2 allo scarico evitata.

Fonte: Westport Fuel Systems

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.