L’ebus BYD arriva nel mercato scandinavo

Fonte: BYD

 

Shenzen, Cina ed Eskilstuna, Svezia. 4 Marzo 2015. BYD, l’azienda innovatrice di autobus elettrici puri, è lieta di annunciare di aver vinto un ordine per due pionieristici ebus BYD da 12 m che entreranno in servizio nella città svedese di Eskilstuna, a circa 100 km da Stoccolma. Questo è il primo ordine di veicoli BYD dall’importante – e molto rispettosa dell’ambiente – regione scandinava.

I due ebuses BYD entreranno in servizio nel novembre 2015 e sono gestiti da Transdev (ex Veolia Transport).

Gli ebuses sono tenuti a soddisfare le condizioni difficili imposte dalla normativa autobus svedesi 2014 e, naturalmente, saranno adattati per funzionare nelle condizioni climatiche estreme incontrate in inverno in quella parte della Svezia.

Gli ebuses BYD sono stati testati in più di 42 città europee e hanno dimostrato non solo i loro vantaggi nelle emissioni a zero, ma anche la loro capacità di ridurre drasticamente i costi operativi dovuti al minor costo dell’energia elettrica rispetto al gasolio. Gli autobus a Eskilstuna avranno un’autonomia di almeno 250 km in condizioni operative urbane tipiche e quest’autonomia è stata più volte raggiunta e superata durante il programma di studio europeo.

Johnny Struwe, Fleet Manager di Transdev ha detto:

“Quando abbiamo capito che dovevamo fornire tutti i bus elettrici per questo nuovo progetto dal PTA abbiamo valutato tutte le alternative e, infine, abbiamo concluso che BYD offre la migliore combinazione di prestazioni, comprovata tecnologia elettrica pura e servizio di assistenza. Non vediamo l’ora che questi veicoli pionieristici entrino in servizio”.

Isbrand Ho, Direttore Generale di BYD Europe, ha dichiarato:

“Si tratta di un ordine molto significativo per l’ebus BYD in quanto il mercato degli autobus svedese è conosciuto per essere uno dei più tecnicamente e climaticamente impegnativi al mondo. Il nostro modello avanzato di ebus si è notevolmente migliorato dai veicoli originali già valutati da operatori europei e riflette il progresso che abbiamo fatto per migliorare la capacità di risparmio energetico delle nostre batterie leader mondiali. Siamo fiduciosi che questo sarà solo il primo di una serie di ordini da parte degli operatori scandinavi desiderosi di salvare sia l’ambiente e loro costi operativi”.

 

Foto: Vedute della città di Eskilstuna e mappa della Svezia

no images were found


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.