Lo scooter elettrico a propulsione pedestre

Lo scooter elettrico a propulsione pedestre

8 set, 2013

è un incrocio tra uno scooter e un monopattino destinato a rivoluzionare la mobilità urbana.

Fonte: Zeus News

5 settembre 2013. È una sorta di incrocio tra un monopattino e uno scooter: si chiama Scrooser ed è una nuova soluzione pensata per facilitare la mobilità urbana.

Cuore di Scrooser è il motore elettrico a impulsi, dal quale dipende il particolare modo di utilizzo (responsabile della somiglianza col monopattino): spingendo con il piede sul terreno si attiva il motore che assiste la forza impressa dal guidatore, permettendo di raggiungere una velocità massima di 15 miglia all’ora (circa 24 km/h).

Il motore è alimentato da una batteria agli ioni di litio che si ricarica mentre si è in movimento o anche collegando lo scooter a una normale presa elettrica (occorrono circa tre ore con il caricabatterie standard, un’ora e mezza con quello veloce).

In Eco mode e utilizzando Scrooser in città, è previsto che la carica della batteria duri per 25 giorni: dopotutto, il motore elettrico deve fare soltanto parte del lavoro e quindi la batteria si scarica più lentamente.

L’idea alla base di questo originale mezzo di trasporto, grazie al quale si può compiere un certo esercizio fisico mentre ci si sposta ma senza affaticarsi troppo, è evidentemente piaciuta: la raccolta di fondi avviata su Kickstarter non solo ha raggiunto la somma prefissata (120.000 dollari) ma l’ha addirittura superata, arrivando a 186.000 dollari.

Ora che il denaro necessario è stato raccolto, il prossimo passo consiste nella produzione: inizialmente saranno prodotti 150 Scrooser, prenotabili tramite il sito ufficiale e venduti al costo di 3.630 euro.

Chi ha già avuto occasione di provare i prototipi di Scrooser afferma che muoversi a bordo di questo scooter è come «fare surf o snowboard tra le strade cittadine».
 

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: scooter elettrici scrooser

Lascia una risposta

 
Pinterest