Partnership Oxygen e RePower

Partnership Oxygen e RePower

14 lug, 2011

Partnership Oxygen e per lo sviluppo della mobilità elettrica

Fonte: Oxygen

Milano, Italia. 14 luglio 2011 – Oxygen e Repower insieme per lo sviluppo della mobilità elettrica. Si propone di dare nuovo impulso alla crescita della mobilità sostenibile su due ruote il recente accordo di partnership firmato da , amministratore delegato di Oxygen, società italiana produttrice del primo CargoScooter elettrico al cento per cento, e , direttore Repower per l’Italia, operatore elettrico che si rivolge alle piccole e medie imprese su tutto il territorio nazionale, offrendo un servizio di fornitura personalizzato e un consulente dell’energia dedicato.

Grazie alla sigla dell’intesa, Oxygen mette a disposizione di Repower il suo prodotto di punta, il CargoScooter a batterie litio-ioni, veicolo ad emissioni zero già adottato (con 2000 esemplari) dalle Poste Svizzere che annovera l’ecoflotta più grande del mondo, in grado di coniugare risparmio energetico, economicità e ottime prestazioni: con un pieno di elettricità che costa quanto un caffè, arriva fino a 65 chilometri all’ora e può percorrere sino a 120 chilometri senza emettere in atmosfera un grammo di CO2.  

Affidandosi ad Oxygen – azienda vincitrice del Premio Innovazione conferitole nel 2009 dalla Regione Lombardia e da Legambiente, scelta anche dal Ministero dell’Ambiente per il libro “Design italiano per la sostenibilità” – Repower accresce dunque il proprio impegno sul fronte della mobilità sostenibile, continuando a essere per i clienti un partner attento alle nuove esigenze delle aziende italiane e alle emergenti opportunità legate a una diversa sensibilità per l’ambiente e il territorio.

Secondo le previsioni, l’elettrico decollerà anche in Italia nel prossimo futuro – spiega Francesco NepiPartnership con importanti aziende del territorio nazionale, come Repower, rappresentano quindi nel nostro Paese il miglior contributo alla sensibilizzazione dei potenziali acquirenti verso un uso più razionale delle risorse naturali ed energetiche per renderli responsabili della propria scelta d’acquisto e della valenza socio-ambientale di un prodotti”.

“Per noi operatori elettrici – aggiunge Fabio Bocchiolaappoggiare e implementare lo sviluppo della mobilità sostenibile è un “dovere” e un impegno verso l’ambiente, aspetto cui siamo particolarmente attenti nella nostra veste di produttori di energia elettrica. Con queste premesse, stiamo lavorando per presentare a breve un’offerta davvero innovativa e interessante dedicata a tutte le aziende che mostrano sensibilità verso il mondo green”.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: fabio bocchiola francesco nepi repower

Lascia una risposta

 
Pinterest