Kalashnikov: dai fucili alle moto elettriche

Kalashnikov: dai fucili alle moto elettriche

2 nov, 2017

Il conosciuto produttore di fucili d’assalto ha presentato una moto elettrica da enduro sviluppata specialmente per l’esercito e la Polizia di Mosca

Fonte: In Sella

 

Mosca, Russia. 29 Ottobre 2017. Il nome Kalashnikov viene utilizzato nella cronaca di azioni criminali o di guerra, ma da ora in poi si potrà usare anche in riferimento alla moto da enduro elettrica sviluppata dall’azienda conotrollata IZH, i cui dati tecnici al momento non sono stati svelati tranne quelli della potenza del motore di 15 kW e dell’autonomia che è di 150 km secondo le dichiarazioni ufficiali.

Kalashnikov resta nel settore militare

Il famoso fucile d’assalto, denominato AK-47, è la punta di diamante dell’azienda Kalashnikov che possiede una gamma prodotti sviluppata per soddisfare il settore militare.

In questa gamma c’è un drone recentemente presentato, in grado di trasportare una persona, ed una moto elettrica del tipo enduro costruita da IZH. Questa società controllata dall’azienda russa ha presentato la moto nel recente Forum internazionale tecnico militare che si è svolto vicino a Mosca.

L’obiettivo di questa moto elettrica è quello di facilitare le incursioni silenziose dell’esercito, ma è prevista anche la consegna di 50 esemplari alla Polizia Stradale di Mosca per il pattugliamento delle strade della capitale russa durante i prossimi mondiali di calcio del 2018 e per l’impiego in occasioni particolari come gare ciclistiche o maratone.

Oltre i due dati menzionati di potenza ed autonomia, tipo e capacità delle batterie, prestazioni e ricarica sono “top secret”.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS:

Lascia una risposta

 
Pinterest