ITALWIN: dalla città al fuoristrada in e-bike

ITALWIN: dalla città al fuoristrada in e-bike

9 nov, 2017

di Matteo Sala

Fonte: Italwin

 

Milano. 8 Novembre 2017. Nuvola EVO, Trail rear, Trail advanced e Boost: sono questi i quattro nuovi modelli della gamma 2018 presentati a Eicma da Italwin, storico marchio italiano del settore e-bike.

“La nostra gamma storica è rappresentata dalle biciclette per uso urbano, che andiamo ad arricchire con biciclette da trekking, uso ibrido e off-road”, ci ha spiegato Gary Fabris, direttore commerciale di Italwin.

Una scelta dettata dalla richiesta e dalla risposta del pubblico verso i nuovi prodotti:

Il mercato delle city bike c’è già da anni, è stabile e in leggera crescita. Per le MTB c’è stata invece una crescita esplosiva: ha fatto avvicinare anche quella clientela più ‘tecnica’ che prima guardava un po’ con sospetto la bici elettrica e invece adesso si sta convertendo in maniera importante all’e-bike. Anche perché chi acquista una bicicletta per uso sportivo ha un budget di spesa molto superiore rispetto a chi la compra per l’urbano, e la differenza tra una MTB elettrica e una non elettrica non incide in maniera esagerata sul prezzo. Quello che stiamo cercando di intercettare, oltre al cicloturista, sono i ragazzi più giovani, sempre meno interessati al motorino, che ha le sue limitazioni in termini di costi e sicurezza”, e che in un mezzo come il K2 possono trovare una valida alternativa.

Guardando alle novità portate a Eicma, il rinnovato modello di Nuova Evo – adatto alle esigenze di mobilità cittadina con particolare attenzione alle qualità e ai dettagli – si distingue per nuove colorazioni e soluzioni grafiche, tutte realizzate in casa presso il nuovissimo stabilimento FIVE (Fabbrica Italiana Veicoli Elettrici) di Bologna, inaugurato lo scorso maggio. Confermata la versatilità sul fronte batteria, disponibile a seconda delle esigenze di percorrenza nel “formato” Medium (8,8Ah, 36V, 50 km) e Long (11,6Ah, 36V, 65 km).

Per chi predilige l’off road e ha alte aspettative in fatto di prestazioni elettriche e caratteristiche meccaniche, ecco Boost, che in dotazione ha il motore centrale Shimano e-8000, che sta avendo riscontri molto positivi da parte degli appassionati di MTB.

“La spinta è la stessa del nostro motore, ma abbiamo utilizzato un marchio blasonato come Shimano perché chi acquista bici come questa, da 4.000 euro, guarda molto il marchio”.

A metà strada, troviamo i nuovi modelli Trail, la differenza è rappresentata dalla posizione del motore. Nella Trail advanced, mezzo ideale per lunghi viaggi in bicicletta, il motore Five è centrale: forte di un’autonomia  di 130-150 km, offre la possibilità di scalare salite del 20% grazie ai suoi 90 Nm. La Trail rear è invece pensata per chi usa frequentemente la bici sia in contesto urbano che cicloturistico e non vuole rinunciare alla spinta continua offerta dal motore nel mozzo posteriore, a discapito però dell’autonomia che si aggira sui 70-80 km. Per quel che riguarda la batteria (celle Samsung, ricarica in sei ore circa), in entrambi i modelli è integrata nel telaio per permettere una maggiore stabilità della stessa e una resa estetica gradevole.

Tutti i nuovi modelli presentati a Eicma saranno in vendita presso i negozi della rete Italwin dalla prossima primavera.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS:

Lascia una risposta

 
Pinterest