Il Canter EcoHybrid, compagno ideale per la raccolta rifiuti

Il Canter EcoHybrid, compagno ideale per la raccolta rifiuti

14 giu, 2015

• Ibridazione, una nuova visione per la raccolta dei rifiuti

• Il , un’offerta unica sul mercato

• PB Ambiente, precursore di questo nuovo mercato

Fonte :

 

Montigny-le-Bretonneux / Lambesc, Francia. 12 Giugno 2015. Da quando le norme ambientali stanno stringendo regolarmente, l’ibridazione è una delle soluzioni per affrontarle. Soprattutto nel mondo del piccolo camion. Rumore ed emissioni; questo tipo di trasmissione permette di passare senza preoccupazione in queste forche caudine.

Progettato in Giappone, dove è commercializzato con successo da quasi dieci anni, il Canter EcoHybrid utilizza un powertrain ben noto nella tecnologia automobilistica: il motore termico in via di sviluppo da 110 kW / 150 CV abbinato ad un altro alimentato da energia elettrica da 40 kW di potenza accoppiato a batterie agli ioni di litio.

Chiamato 7C15 Eco Hybrid, da 7,5 tonnellate, è dotato di un cambio a doppia frizione Duonic, accessorio unico per la categoria. Il suo equilibrio energetico è eccellente poiché il vantaggio del consumo è di circa il 25%, rispetto al suo équilavalent termico convenzionale. In questo modo si può ammortizzare in modo rapido un supplemento tariffario inferiore a 10 000 euro.

Questo equipaggio ha attirato l’attenzione del carrozziere provenzale PB Environnement, specialista nella costruzione di veicoli speciali per le discariche, in alluminio leggero e con un carico ottimale per il telaio stretto e corto.

Con il suo propulsore ibrido, incontra le attuali esigenze di molti comuni.

Il veicolo è di dimensione ideale e molto conveniente per i centri urbani, grazie al carico utile ottimizzato (3 tonnellate), al consumo ragionevole e le basse emissioni nocive, al prezzo contenuto ed al veloce ammortamento. In breve, si tratta di una offerta redditizia di EcoHybrid Canter!

PB Environnement utilizza tutte le possibilità offerte dal telaio giapponese sul quale assicura una discarica robusta con vasca in alluminio, che trasporta le suoe 3 tonnellate senza batter ciglio attraverso il suo volume e la doppia pala di compattazione.

La benna montata – tipo G2 carico dall’alto con porta posteriore – offre anche la possibilità di caricare bidoni di 475 chilogrammi, grazie al suo contenitore ascensore.

PB Environnement ha ora prodotto una quarantina di questi cassonetti Mega G3, il primo sulla Fuso Canter EcoHybrid per il comune spagnolo di Mallorca.


Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: daimler ag fuso canter ecohybrid pbenvironment

Lascia una risposta

 
Pinterest