Canter E-Cell: al via la sperimentazione in Germania

Canter E-Cell: al via la sperimentazione in Germania

16 apr, 2016

  • Prende il via a Stoccarda, in collaborazione con l’azienda disoluzioni logistiche Hermes,la sperimentazione del Canter E-Cell
  • Continua a crescere l’importanza dei truck elettrici nel servizio di distribuzione urbano
  • Il Marchio Fuso di è leader nella costruzione di truck leggeri semielettrici e completamente elettrici
  • Dai test di flotta 2015 in Portogallo è emersa una riduzione dei costi d’esercizio fino al 64% – il Canter E-Cell consente di risparmiare 1.000 euro ogni 10.000 km
  • Moderni standard di produzione nello stabilimento di Tramagal

Fonte: Daimler AG

 

Stoccarda, Germania. 11 Aprile 2016. Parte dalla Germania un’iniziativa senza precedenti: un test di flotta con autocarri alimentati a batteria, e quindi a zero emissioni. Per dare il via al progetto, Daimler Trucks, leader nel settore veicoli industriali a livello globale, si è avvalsa della collaborazione con la città di Stoccarda e l’azienda di soluzioni logistiche Hermes.Per un periodo di dodici mesi, la città di Stoccarda metterà alla prova quattro veicoli da 6 tonnellate.

Due veicoli con cassone a ribaltamento idraulico saranno impiegati nel settore dei cantieri stradali e nella manutenzione paesaggistica. Gli altri due Canter E-Cell, con allestimento furgonato, saranno destinati al trasporto di arredi urbani e alla consegna di cassonetti per la raccolta rifiuti.

Partecipa a questo importante test di flotta a zero emissioni anche l’azienda di soluzioni logistiche Hermes. In questo caso il Canter E-Cell sarà utilizzato per il servizio di consegna pacchi a corto raggio,in ambito urbano. Fin dagli anni ’80 Hermes è un importante partner di Mercedes-Benz nell’ambito della sperimentazione di propulsioni alternative e, recentemente, ha supportato un test del Vito E-Cell come veicolo adibito al servizio consegne nelle città di Berlino ed Amburgo. Entro il 2020 Hermes intende ridurre in misura rilevante le emissioni di CO2 della propria flotta. Hermes effettua già oggi le consegne nella City londinese con soluzioni di mobilità completamente elettriche e partecipa, anche in Germania, ad importanti progetti pilota.

Sempre più importante l’elettrificazione di truck nel servizio di distribuzione urbana

Alla presenza del Sindaco della città di Stoccarda, , i cinque Fuso Canter con alimentazione a batteria hanno ufficialmente iniziato il proprio test, da e Responsabile Daimler Trucks & Buses e da , (MFTBC) e Responsabile di Daimler Trucks Asia.

Al momento della consegna Wolfgang Bernhard ha dichiarato:

“I moderni motori a combustione sonoefficiente, ecocompatibile e soprattutto puliti: rimarranno pertanto insostituibili, per l’impiego nel trasporto a lungo raggio, ancora per molto tempo. Al contrario, nell’ambito del servizio di distribuzione in aree urbane, entro pochi anni, l’adozione sistematica di autocarri elettrici sarà possibile sia dal punto di vista tecnico che della sostenibilità economica. Con questo progetto, intendiamo offrire il nostro piccolo, ma importante contributo alla mobilità urbana della città di Stoccarda. Daimler Trucks in qualità di leader del settore promuove questo sviluppo – ed oggi, insieme a Stoccarda, compiamo un importante passo in avanti, verso condizioni di mercato più mature.”

Per il Fritz Kuhn, i quattro Canter E-Cell rappresentano la prova del nove per l’impiego di autocarri leggeri a emissioni zero nel traffico urbano:

“La mobilità sostenibile è un tema di primaria importanza per ogni grande città. La mobilità elettrica ne rappresenta un elemento strategico e imprescindibile. Stoccarda desidera essere protagonista di questa innovazione e, per questo motivo, abbiamo introdotto un’importante novità nel nostro parco veicoli: ogni nuovo mezzo acquistato dalla città sarà nel segno della e-mobility. Ritengo si tratti di un segnale inequivocabile. Siamo quindi molto lieti di poter mettere alla prova anche i quattro Canter E-Cell nella quotidianità della nostra città.”

“Una lunga tradizione nella promozione dei sistemi di propulsione alternativa accomuna Mercedes ed Hermes”, ha dichiarato , .

“Abbiamo iniziato a testare i primi veicoli ad alimentazione elettrica nella realtà fin dagli anni ’90, assumendo così un ruolo pionieristico nel settore. Oggi siamo orgogliosi di impiegare i nuovi veicoli elettrici da 7,5 tonnellate nel servizio di consegna urbana. Il progetto è parte integrante del nostro programma di tutela del clima e gestione ambientale a lungo termine che prevede il dimezzamento delle emissioni di CO2 della nostra flotta entro il 2020. Siamo, inoltre, lieti di essere supportati da un partner affidabile come Mercedes-Benz, grazie al quale riusciremo sicuramente a raggiungere il nostro obiettivo.”

Test di flotta 2015 in Portogallo: costi d’esercizio ridotti fino al 64%

Fuso ha iniziato ad accumulare le prime esperienze in Portogallo, nel 2015, con veicoli Canter completamente elettrici. Gli otto Canter E-Cell hanno concluso questo test di flotta con risultati eccellenti. Il modello è stato impiegato sia in aziende operanti nel servizio di consegna e spedizioni che presso amministrazioni comunali e in società di manutenzione del verde pubblico.

La ricarica delle batterie ad una presa a 230 Volt e 32 A durava sette ore, mentre con il sistema di ricarica rapida (390 V/100 A), il tempo necessario si riduceva ad una sola ora. I test pratici hanno dimostrato la spiccata versatilità nell’impiego quotidiano per il servizio di distribuzione a corto raggio e per il trasporto urbano. Con oltre 100 km di autonomia, infatti, il Canter E-Cell supera la percorrenza media giornaliera di numerosi truck impiegati nel servizio di distribuzione leggero. Considerando il costo di gasolio e corrente in Portogallo durante il periodo di test, il risparmio in termini di costi di esercizio rispetto a un convenzionale truck diesel ha raggiunto il 64%.

Il caso Portogallo: 1.000 euro risparmiati ogni 10.000 chilometri

Marc Llistosella è convinto che, con il test di flotta tedesco, il Canter E-Cell confermerà i risultati ottenuti in Portogallo:

“Anche se in Germania incontreremo differenti condizioni climatiche e la città di Stoccarda, situata ai piedi di un territorio collinare, impone una sfida dal punto di vista topografico, siamo certi, sulla base delle esperienze fin qui maturate, che il Canter E-Cell si dimostrerà all’altezza del compito affidatogli: un veicolo non solo ecocompatibile, ma anche parco nei consumi. Nel test in Portogallo il veicolo ha consentito un risparmio di 1.000 euro su 10.000 chilometri rispetto ai tradizionali truck diesel. In questo modo sottolineiamo la leadership di Fuso tra gli autocarri ad alimentazione elettrica.”

Parallelamente sono stati compiuti ulteriori passi avanti nello sviluppo di questo sistema di propulsione alternativa. Fuso sta già lavorando alla prossima generazione del Canter E-Cell – con il chiaro obiettivo di rendere il modello ancor più parco nei consumi ed adatto all’impiego quotidiano.Fuso è un costruttore di autocarri leggeri semielettrici leader nel settore. Sono ben 3.000 i Fuso Canter Eco Hybrid impiegati a livello mondiale. La base della strategia di marcia del Canter Eco Hybrid è rappresentata da una partenza in modalità esclusivamente elettrica e straordinariamente silenziosa. Ad una velocità di ca. 10 km/h si attiva quindi il motore diesel che al di sotto di questa soglia funziona al regime del minimo per alimentare i gruppi secondari. Il Canter Eco Hybrid offre inoltre il vantaggio di un’elevata capacità di carico.

Il peso supplementare legato all’adozione del sistema ibrido è di appena 150 kg. La capacità di carico della versione autotelaio cabinato da 7,5 tonnellate può così raggiungere fino a 4,8 t.

Forte di oltre 40 anni di esperienza, Fuso ha sviluppato il Canter E-Cell a propulsione elettrica a batteria ed a emissioni zero locali nel Competence Center Hybrid Technology di Daimler Trucks di Kawasaki, e lo ha presentato per la prima volta, come prototipo, in occasione dello IAA 2010. La flotta del test attuale è stata costruita su una linea di produzione per prototipi dello stabilimento Fuso di Tramagal, in Portogallo.

Un veicolo da 6 t con quasi 3.000 kg di portata dell’autotelaio

Il Fuso Canter E-Cell si differenzia dai fratelli ad alimentazione diesel o diesel-elettrica solo per i pacchi batterie, montati su entrambi i lati del telaio (600 kg di peso totali). Sulla versione E-Cell viene impiegata una catena cinematica elettrica in sostituzione del motore diesel da tre litri. Il motore a magnete permanente eroga 110 kW (150 CV) di potenza, che viene trasmessa all’asse posteriore attraverso un riduttore.L’autotelaio è omologato per un peso complessivo di 6 tonnellate. Il passo da 3400 mm offre spazio per allestimenti con lunghezza fino a 5 metri, il cui peso deve essere sottratto alla portata dell’autotelaio di tre tonnellate. Le due tonnellate abbondanti di carico utile sono più che sufficienti per la maggior parte dei compiti di trasporto nel servizio di distribuzione urbano.

Accelerazione analoga a quella di un’autovettura

650 Nm regalano prestazioni di accelerazione analoghe a quelle di un’autovettura. La velocità massima del Canter E-Cell è limitata a 90 km/h come tutti i veicoli di questa classe di peso.Così come una vettura ad alimentazione tradizionale, Canter E-Cell si avvia semplicemente girando la chiave di accensione. Il conducente può scegliere tra le posizioni del cambio D, N, R e P (‘D’ per Drive, ‘P’ per parcheggio, ‘N’ per Neutral ovvero folle, ‘R’ per retromarcia o Reverse).

Non appena viene rilasciato il pedale dell’acceleratore, l’elettronica attiva la modalità di recupero dell’energia, la cui intensità può essere impostata su due livelli attraverso la leva di comando sul lato destro dello sterzo. In tal caso il motore elettrico funge da alternatore, recuperando ed accumulando nelle batterie agli ioni di litio l’energia del freno motore prodotta nella fase di avanzamento per inerzia. Con il Canter E-Cell, chi utilizza regolarmente il recupero dell’energia, dispone di oltre 100 chilometri di autonomia per ogni rifornimento del serbatoio.

Sistema di avvertimento VSP – Vehicle Sound for Pedestrians

Per garantire sempre la massima sicurezza, Canter E-Cell è equipaggiato con un sistema di avvertimento acustico VSP (Vehicle Sound for Pedestrians), attivabile mediante la pressione di un pulsante. Si tratta di un cicalino di avvertimento che risulta molto ben percepibile senza tuttavia raggiungere un volume eccessivo. Questa qualità rende l’E-Cell semplicemente perfetto per l’impiego nelle ore notturne e nelle prime ore del mattino, in zone sensibili dal punto di vista del controllo delle emissioni sonore.

Moderni standard di produzione nello stabilimento di Tramagal

Il Canter E-Cell viene prodotto a Tramagal, su una linea dedicata alla produzione di prototipi. Dal 2011 Daimler ha investito ben 27 milioni di euro nella ristrutturazione di uno stabilimento che due anni fa ha festeggiato 50 anni di storia. Con una superficie di 39.900 m2, la fabbrica di Tramagal, situata 150 chilometri a nordest della metropoli di Lisbona, è parte integrante della rete globale di stabilimenti produttivi di Daimler Trucks con oltre 300 collaboratori addetti alla produzione dei truck Fuso Canter per circa 30 Paesi europei, Israele, Marocco e Turchia. Quasi il 95% dei veicoli è, infatti, destinato all’esportazione.

Canter è disponibile con tre differenti sistemi di alimentazione: diesel Euro VI ed Euro 5b+, Eco Hybrid con trazione ibrida e, a breve (ancora in fase di sperimentazione), E-Cell con alimentazione elettrica a batteria.

La sede centrale ed il più grande stabilimento di produzione di Daimler Trucks Asia si trovano a Kawasaki, non distante da Tokyo. Il secondo stabilimento, nel quale vengono prodotti i truck dei marchi BharatBenz e FUSO, si trova a Chennai, in India. Ogni anno a Kawasaki ed a Chennai vengono prodotti per il mercato giapponese, indiano ed internazionale oltre 168.000 truck ed autobus dei marchi Fuso ed BharatBenz, destinati ad essere commercializzati in oltre 150 Paesi. Daimler Trucks Asia contribuisce così al fatturato truck di Daimler a livello mondiale con una quota di oltre il 34%. Il marchio Fuso è il brand truck che vanta le maggiori vendite del Gruppo.

 

In English

First German truck fleet test with zero emissions

•           Municipality of Stuttgart and logistics company Hermes test battery-operated light-duty truck in tough everyday working environment

•           Growing relevance of electric trucks for urban short-radius distribution

•           Daimler Trucks brand Fuso leading manufacturer of partially and fully electric light-duty trucks

•           Portugal fleet test 2015: operating costs up to 64 percent lower – Canter E-Cell saves 1000 euros per 10 000 kilometres

•           State-of-the-art production at Tramagal plant

Source: Daimler AG

Stuttgart, Germany. 11th April 2016. Today sees the launch in Germany of the first fleet test with zero-emission battery-operated trucks. To this end, the Fuso brand of Daimler Trucks, the world’s leading truck manufacturer, is cooperating with the Municipality of Stuttgart and the logistics company Hermes.

The Municipality of Stuttgart will test four six tonne Fuso Canter E-Cell over a period of twelve months in a tough everyday working environment. Two vehicles with hydraulic tipper bodies will be used in road construction and landscaping. The other two Canter E-Cell with box bodies are scheduled for municipal furniture transport and waste bin delivery tasks.

The logistics company Hermes is also participating in this one-year zero-emissions fleet test. The firm will use the Canter E-Cell for urban parcel deliveries. An important test partner of Mercedes-Benz since as far back as the 1990s in the area of alternative drives, Hermes has more recently provided assistance in connection with, for example, the testing of the Vito E-Cell on parcel delivery routes in Berlin and Hamburg. Hermes aims by 2020 to halven the CO2 emissions of its fleet. Hermes has already switched to all-electric deliveries in the centre of London and is also taking part in notable pilot projects in Germany.

Growing importance of electric trucks for urban short-radius distribution

In the presence of Stuttgart’s Lord Mayor, Fritz Kuhn, the five battery-operated Fuso Canters were today officially handed over for the test by Dr. Wolfgang Bernhard, Member of the Board of Management of Daimler AG and Head of Daimler Trucks & Buses, as well as Marc Llistosella, President and CEO of the Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation (MFTBC) and Head of Daimler Trucks Asia.

Dr. Bernhard said at the ceremony:

“Today’s internal combustion engine is highly efficient, eco-friendly and, above all, clean – and will long remain without alternative in long-distance transport. The situation is different when it comes to urban short-radius distribution, where a switch to electric trucks will be a technical and economic possibility within a few years’ time. In this way, we are making a small yet important contribution to urban mobility in Stuttgart. Daimler Trucks is at the forefront of this process – and is today, together with the Municipality of Stuttgart and Hermes, taking a key step towards market maturity.”

For Stuttgart’s Lord Mayor, Fritz Kuhn, the use of the four Canter E-Cell is an important test of emission-free light-duty trucks in urban transport:

“Sustainable mobility is a key issue for cities and electric mobility is an important element. This is where the Municipality of Stuttgart is showing the way. We’ve decided to make a change to our fleet: all new cars purchased by the Municipality will be electric. I think this sends out a very strong signal. So we’re also very happy to test the four Canter E-Cell in day-to-day city traffic.”

“Daimler and Hermes are united by a long tradition in the promotion of alternative drives,” explained Dirk Rahn, Managing Director Operations at Hermes Logistics Group Germany. “As a pioneer in the industry, we were among the first in the 1990s to test the early electric vehicles under real-world conditions. We are similarly proud today to be using the new electric 6-tonne truck for our parcel deliveries. The project is part of our long-term climate protection programme, under which we intend to systematically halve the CO2 emissions of our fleet by 2020. We are very pleased to have found, in Mercedes, a renowned partner for this project.”

Portugal fleet test 2015: operating costs up to 64 percent lower

Fuso gathered initial experience with fully electric Canters in Portugal in 2015. The Canter E-Cell proved a great success in this fleet test involving eight vehicles. It was used not only by courier and freight-forwarding companies, but also by local authorities and urban horticultural businesses. The batteries took around seven hours to charge at a 230 volt / 32 ampere power point, while the time dropped to just one hour when using a fast-charging system (390 V/100 A).

The results of this one-year practical trial show that the vehicles stood the test of daily use in short-distance delivery and urban transport. With a range of over 100 kilometres, the Canter E-Cell vehicles exceeded the average distance that many trucks used in light-duty short-radius distribution cover each day. Based on the current cost of diesel and electricity in Portugal, the trial also produced savings in operating costs of up to 64 percent compared with a conventional diesel truck.

Canter E-Cell saves 1000 euros per 10 000 kilometres in Portugal

Marc Llistosella is firmly convinced that the German fleet test with the Canter E-Cell will confirm the results from Portugal:

“Even though Germany presents different climatic conditions, with the Municipality of Stuttgart posing a topographical challenge owing to its location in a basin, even this is a task the Canter E-Cell will master based on our past experience. It will also demonstrate that it is not just environment-friendly, but also economical in operation. In the trial in Portugal, it achieved savings of around 1000 euros per 10 000 kilometres in comparison with a diesel-engined truck. This helps us to spell out Fuso’s leading role in the field of electrically operated commercial vehicles.”

At the same time, the development of this drive technology is progressing. Fuso is already working on the next generation of the Canter E-Cell – with the firm goal of making it even more suitable for everyday use and more economical.

Fuso is the leading manufacturer of partially electric light-duty trucks. Thus, some 3000 Fuso Canter Eco Hybrids are in service around the world. The handling strategy for the Canter Eco Hybrid is based on the vehicle starting up and moving off in quiet, electric mode. Then, at a speed of around 10 km/h, the diesel engine cuts in. Below this speed, it also runs at idle to supply power to the ancillary assemblies. Another strength of the Canter Eco Hybrid is its load-carrying capacity. The extra weight of all the hybrid components amounts to merely around 150 kg. This means that the load capacity of the 7.5-tonne model as a chassis with cab comes to 4.8 t.

With over 40 years of experience, Fuso developed the battery-electric, locally emission-free Canter E-Cell at Daimler Trucks’ Hybrid Competence Centre in Kawasaki, the prototype being unveiled at the German International Motor Show for Commercial Vehicles in 2010. The current test fleet was manufactured on a prototype production line at the Fuso plant in Tramagal, Portugal.

Six-tonne truck with a chassis load-bearing capacity of almost 3000 kilos

On the outside, the only difference between the Fuso Canter E-Cell and its diesel-engined or diesel-electric powered counterparts is the battery packs, which are mounted on either side of the frame and together weigh 600 kilograms. An electric powertrain takes the place of the three-litre diesel engine behind the unchanged Canter cab. The permanent-magnet motor delivers 110 kW (150 hp) of power to the rear axle via a single-speed transmission.

The chassis frame is approved for a total weight of six tonnes. The 3400-millimetre wheelbase offers space for bodies up to five metres in length, the weight of which must be subtracted from the three-tonne chassis load-bearing capacity. The then remaining payload of just over two tonnes is more than adequate for most urban short-radius distribution tasks.

Acceleration on a par with a passenger car

Available from the very first second of operation, a torque of 650 Newton-metres gives the six-tonne truck almost the same acceleration as a passenger car. As with all vehicles in this weight class, the top speed of the Canter E-Cell is limited to 90 km/h.

The Canter E-Cell is started by turning the “ignition key”. As with an automatic transmission with torque converter, the driver can choose between the gear selector positions D, N, R and P. The practical crawler function in gear selector positions D and R is also comparable to an automatic transmission (“D” for Drive, “P” for Park, “N” for Neutral, “R” for Reverse).

When the driver comes off the accelerator, the electronics switch to energy recovery mode, the degree of which can be set to two different levels on the right-hand steering column stalk. The electric motor then becomes a generator, feeding the braking energy generated during the rolling phase back to the lithium-ion batteries on the frame. Drivers who regularly use energy recovery in the Canter E-Cell can achieve a range of more than 100 kilometres on one “tank fill”.

VSP warning system protects pedestrians

To prevent the Canter E-Cell’s silent operation from creating a hazard, the truck is fitted with the acoustic VSP warning system (vehicle sound for pedestrians), which can be activated at the press of a button. It produces a clearly audible, yet not too loud buzzing sound. This makes the E-Cell ideally suited for use in noise restriction zones at night or in the very early hours of the morning.

State-of-the-art production at Tramagal plant

The Canter E-Cell was built in Tramagal on a separate production line for prototype models. Since 2011, Daimler has invested around 27 million euros in state-of-the-art production facilities at a plant that celebrated its 50th anniversary the year before last. The Tramagal plant, some 150 kilometres north-east of Lisbon, occupies an area of 39 900 square metres and is part of the global integrated production network of Daimler Trucks. More than 300 employees produce Fuso Canter trucks for about 30 European countries as well as for Israel, Morocco and Turkey. Almost 95 percent of vehicles are sent for export.

Fuso offers the Canter as a light-duty truck with a choice of three state-of-the-art powertrains: the Canter with an economical diesel engine certified to the current Euro VI and Euro 5b+ emissions standards, the Canter Eco Hybrid with hybrid drive and now – still undergoing customer field trials – the Canter E-Cell with battery-electric drive.

The company’s headquarters and main production plant of Daimler Trucks Asia are located in Kawasaki near Tokyo. The second plant is located in Chennai, India. ThereBharatBenz and Fuso trucks are produced. The plants in Kawasaki and Chennai produce about 170 000 Fuso and BharatBenz trucks and buses each year for the Japaneseand Indian market as well as for export in more than 150 countries.Consequently, Daimler Trucks Asia accounts for more than 30 percent of Daimler’s global truck sales. The Fuso brand is the best-selling truck brand of the Daimler Group.

.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: daimler trucks DirkRahn Fritz Kuhn fuso canter e-cell ManagingDirector Operations di Hermes Logistik Gruppe Deutschland Marc Llistosella Membro del Board of Management di Daimler AG Presidente e CEO di Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation Sindaco di Stoccarda Wolfgang Bernhard

Lascia una risposta

 
Pinterest