Frisbee: domande e normativa riguardo le bici

Frisbee: domande e normativa riguardo le bici

27 feb, 2011

Fonte:

Cosa significa “bicicletta a pedalata assistita”?

L’Art. 50 del Decreto Legislativo 30 Aprile 1992 N° 285 – e successive modifiche – recita quanto segue:
“I velocipedi sono veicoli con due ruote o più ruote funzionanti a propulsione esclusivamente muscolare, per mezzo di pedali o di analoghi dispositivi, azionati dalle persone che si trovano sul veicolo; sono altresì considerati velocipedi le , dotate di un motore elettrico ausiliario avente potenza nominale continua massima di 0,25 kW la cui alimentazione è progressivamente ridotta e infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 km/h o prima se il ciclista smette di pedalare”.

E’ obbligatorio indossare il casco come sui ciclomotori?

No, in quanto e DINGHI sono biciclette a pedalata assistita che per quanto riguarda le normative del Codice della Strada sono equiparate alle normali biciclette. Tuttavia, indipendentemente dagli obblighi legali, può essere consigliabile indossare un casco da bicicletta, soprattutto su percorsi pericolosi od impegnativi.

Qualora si trasporti un bambino sul seggiolino posteriore, è comunque opportuno proteggerlo con un casco idoneo e controllare che la sella si priva di molle o con molle protette per evitare lesioni

Per circolare con FRISBEE e DINGHI è necessaria una patente come per i ciclomotori?

No, in quanto secondo il Codice della Strada, esse sono equiparate alle biciclette normali.

FRISBEE e DINGHI possono circolare sulle piste ciclabili?

Certamente sì, in quanto FRISBEE e DINGHI sono, a tutti gli effetti, equiparate alle biciclette normali.

FRISBEE e DINGHI sono soggette a tassa o bollo di circolazione e obbligo di assicurazione?

No, le biciclette elettriche FRISBEE e DINGHI sono dei mezzi a pedalata assistita assoggettate alle stessenormative che regolano l’uso e la circolazione di biciclette normali.

Il ciclista, comunque, risponde in ogni sede di eventuali danni causati a cose o persone, pertanto è opportuno verificare la copertura in caso di RCT tramite (ad. es. Assicurazione Capofamiglia, ) .

Una recentissima convenzione tra TCMobility ed il noto Gruppo ITAS Assicurazioni dà ai nuovi acquirenti di alcuni modelli Frisbee e Dinghi la possibilità di sottoscrivere un’Assicurazione aggiuntiva per furto e/o responsabilità civile- a condizioni di assoluto favore per 24 mesi! Chiedere al rivenditore.

Perchè montare una dinamo su una bicicletta elettrica?

Frisbee e Dinghi montano un impianto di illuminazione a dinamo indipendente per potere circolare in sicurezza e secondo le recenti norme anche in condizioni di visibilità ridotta come una normale bicicletta, anche senza accumulatori.

Qual’è la velocità massima raggiungibile?

La velocità massima raggiungibile con il contributo del motore elettrico è di 25 km/h, dopo di che il motore si disconnette automaticamente, come previsto dalle normative vigenti. Velocità maggiori possono essere agevolmente raggiunte grazie all’energia muscolare fornita dal ciclista.

Perchè non montate le cosiddette “frecce”?

Il Codice della Strada vigente NON prevede l’uso di dispositivi luminosi per indicare la direzione per le biciclette anche a pedalata assistita, ma prevede che il ciclista indichi l’intenzione di svoltare segnalando la direzione sempre con il braccio. In caso di contenzioso, l’uso di tali dispositivi potrebbe essere contestato.

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: biciclette a pedalata assistita frisbee normativa tc mobility tecnocarbur

Lascia una risposta

 
Pinterest