Si è concluso il Lampeduzero 2012

Si è concluso il Lampeduzero 2012

10 ott, 2012

E-Bike and Clean Energy 2012

Fonte:

(AG). Italia. 9 ottobre 2012. Si è appena concluso con grande successo il 2012 : un’ecologica e meritevole avventura su due ruote alla ricerca dell’energia pulita.

Due esperti in materia di energie rinnovabili, dall’AltoAdige e dalla Sardegna, la passione per la mountain bike, per la natura e per la consapevole preservazione della stessa, un viaggio cominciato nel 2011 a bordo di una 600, proseguito con Frisbee Euro7, e sfociato oggi in una nuova innovativa e suggestiva idea all’insegna del viaggiare verde: un’intera settimana da vivere in sella alle e-bike MTB Dolomites della TCmobility attraverso l’entroterra della Sicilia e le sue splendide isole come Lampedusa, , Pantelleria e .

Un ecologico e particolarissimo modo per dire si alla natura e si alle energie rinnovabili. Il tutto attraverso una sorta di ricerca e riscoperta delle energie verdi (sole, vento, calore) che possano rendere migliore la qualità della vita e lo stesso mondo in cui si sviluppa il vivere comune. Ma anche un modo per riscoprirsi ed incontrare persone e vecchi amici, fra strade e sterrati da regalare alla memoria e consegnare alle generazioni future in piena mobilità sostenibile.

I Comuni coinvolti in questa iniziativa (, , Lampedusa e Linosa, Favignana) sono particolarmente attenti al problema dell’eco sostenibilità, dell’impatto ambientale e delle energie rinnovabili, concedendo il patrocinio gratuito (come anche l’ISES Italia e Fri-El greenpower) al Lampeduzero 2012, meritevole sotto l’aspetto culturale, scientifico e metodologico.

La migrazione dell’uomo, il turismo sostenibile, l’energia e il viaggio inteso come esperienza aggregante, elementi che ben si coniugano alla terra di Sicilia.

Un’esperienza da vivere e assaporare in sella alle due ruote delle e-bike, valida alternativa al motore in una prospettiva che guarda allo sviluppo della tecnologia legata alla produzione di auto e moto elettriche.

Un viaggio che volge al termine, che si è raccontato e si racconta sulla pagina facebook ufficiale della manifestazione (https://www.facebook.com/Lampeduzero2012 ) e del sito www.idreamed.it , e nelle istantanee scattate e regalate allo sguardo dai protagonisti della storia, fra incontri con gli studenti dei locali licei per portare formazione grazie ad Ises Italia, e quello con una splendida tartaruga marina grazie alle attente cure del Centro Recupero Tartarughe Linosa, la bellezza del mare e del paesaggio, la disponibilità e l’ospitalità della gente del posto.

 

Share and Enjoy

  • Google Plus
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon

TAGS: bolzano favignana Gianluca Cecere Giovanni Canalis lampedusa lampeduzero linosa nulvi tc mobility

Lascia una risposta

 
Pinterest